Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 01, 2019 padre Pasquale Castrilli 627volte

San Silvestro a Madrid: una Vallecana da record

La fiumana in partenza La fiumana in partenza Cadena Ser - R. Mandelli

La madre di tutte le San Silvestro d'Europa. La Vallecana a Madrid si corre dal 1964 (dal 1981 anche per le donne) e da essa hanno preso spunto tante corse che si svolgono in giro per il mondo l'ultimo giorno dell'anno solare. Il suo nome  è legato ad un quartiere, Vallecas, situato nel quadrante sud-est della capitale spagtnola.

Un ambiente veramente unico: 40mila podisti nelle strade di Madrid, animazione musicale alla partenza e lungo il percorso, luci e coriandoli a 500 metri dalla linea di meta, condizioni climatiche ottimali, passaggio in alcuni punti-simbolo della città, come piazza Cibeles. 

Gli arrivati effettivi quest'anno sono stati 32mila nella gara popolare, e più di un migliaio in quella elite. Tanta gente lungo il percorso, in particolare nell'ultimo km e mezzo, il vero tratto impegnativo della 10km che presenta una salita regolare, ma non impossibile.

Partenza dallo stadio Santiago Bernabeu, arrivo allo stadio del Rayo Vallecano, la terza squadra calcistica della capitale spagnola.

L'edizione 2018 è stata da record, sia al maschile che al femminile. (Si veda già il resoconto http://www.podisti.net/index.php/cronache/item/3119-kiplimo-e-kosgei-strepitosi-alla-san-silvestre-a-madrid.html )

Organizzazione ottima, ma non imopeccabile. Tra i vari punti che si possono notare, uno su tutti, l'assenza di una medaglia per i partecipanti: una gara del genere meriterebbe un ricordo da portare con sé.

 

I miei voti:

- percorso: 8

- organizzazione: 8

- ristori: 7,5

- costo iscrizione: 7,5

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina