Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996 inizia per primo a scrivere sul web di podismo reggiano, nel 1999 fonda con Tommaso Minerva e Fabio Marri www.podisti.net.

Edizione storica quella della 35esima edizione della Firenze Marathon, bagnata dalla pioggia dall’inizio alla fine. La vittoria come era pronosticabile è andata all’israeliana di origine keniana Lonah Chemtai Salpeter, campionessa europea dei 10.000 metri su pista quest’estate a Berlino, allenata dal marito, che ha realizzato un crono davvero importante, superando le previsioni della vigilia; ha anche realizzato la miglior prestazione europea dell’anno.
Ha chiuso in 2:24:16 correndo la seconda parte più veloce della prima e battendo il record della manifestazione di Helena Javornic (2:28:15 nel 2002) mentre il precedente limite stagionale europeo era 2:25:25.

Alle spalle dell'israeliana è giunta la keniana Caroline Chepkwony in 2:30:46, terza la ruandese Clementine Mukandanga in 2:30:59, in quarta posizione è giunta la Campionessa mondiale della 100k Nikolina Sustic, la croata è riuscita a migliorare il suo primato personale chiudendo in 2:41:51.
Ottava la migliore delle italiane, Maurizia Cunico dell’Atletica Casone Noceto, che ha chiuso in 2:50’54”.
In campo maschile vittoria per l’esordiente in maratona Abdi Ali Gelelchu (nome che corrisponde alle liste internazionali con le quali è conosciuto nel mondo dell’atletica, ma il cognome da passaporto è Gelchu). Ha chiuso in 2:11:32, 16esimo crono di sempre a Firenze.
Sul podio anche il marocchino Hicham Boufars in 2:12:16 e terzo il keniano Gilbert Kipruto Kirwa in 2:13:08 che era giunto 3° anche lo scorso anno.
Miglior italiano, ottavo Ahmed Nasef, dell’Atletica Desio, in 2:23’19”, alle sue spalle il primo italiano di nascita, il modenese Salvatore Franzese dell'Atletica Reggio che, all'esordio in maratona, ha ottenuto un favoloso 2:23:51 correndo la seconda parte di gara più veloce della prima, risultato che per un esordiente (con un primato sulla mezza di 1:08:13) rappresenta un biglietto da visita importante.
Migliori atleti toscani Matteo D’Intino e Marco Sandrucci entrambi dell’Atletica Firenze Marathon, rispettivamente 15esimo e 16esimo in 2:29’26 e 2:30’25”.
Tra le donne migliore toscana Claudia Marietta del GS Lammari in 3:02’26”, 15esima assoluta tra le donne.


Alle 8.30 erano partiti, sempre da piazza Duomo, 7905 atleti, il via dato dal sindaco di Firenze, Dario Nardella insieme a lui l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci che poi ha seguito la corsa come da tradizione sulla moto del direttore tecnico Fulvio Massini.

Alla mezza maratona i primi cinque erano passati in 1h05’05”, con la temperatura che nel frattempo era scesa. Gara molto veloce quella femminile, passaggio alla mezza maratona da parte di Lonah Salpeter e l’etiope Gedamu di 1h12’38”, più veloci rispetto a una previsione stabilita di 1h13’50”. Previsione finale di 2h25’13” che significava già proiezione da record della gara.

LA CRONACA E LE DICHIARAZIONI DELLA VINCITRICE
E’ arrivata all’arrivo quasi saltando dalla felicità la vincitrice della 35^Firenzemarathon Lonah Chemtai Salpeter che ha tagliato il traguardo in 2h24’16”. Israeliana di origini keniane, Lonah era la donna più attesa di questa maratona e non ha deluso. Partita senza forzare i ritmi poi è stato un crescendo, passaggio al 10km in 34’07”, half marathon in 1h12’38”, 30km in 1h43’16”, 35km in 1h59’56”, 40km in 2h16’41” e poi un crescendo di ritmo dentro a Firenze sui sampietrini fino all’arrivo in piazza San Giovanni. E’ la campionessa europea in carica dei 10000 metri, titolo vinto questa estate a Berlino, mentre in maratona aveva un primato personale di 2h40’16” fatto a Berlino nel settembre 2016.

“Sono molto molto felice della mia performance, Firenze è stata fantastica, tantissimo tifo lungo il percorso, ora nel mio futuro voglio migliorare il mio record anche in mezza maratona e poi diventare la numero uno. La migliore”. A seguirla sotto la pioggia per tutta la gara colui che la segue insieme al marito, Renato Canova: “E’ sempre vissuta ad Eldoret, poi qualche hanno fa si è trasferita in Israele per lavorare nell’ambasciata keniana. Lì ha conosciuto suo marito e ha preso la nazionalità – fa sapere Renato Canova -. Fa atletica in maniera professionale da agosto 2017 quando ho iniziato a seguirla, è una ragazza dalle doti fisiche straordinarie. Nel suo futuro vedo molto bene la Maratona di Boston ma si candida ad una medaglia per le Olimpiadi di Tokyo dove ci sarà un clima a lei favorevole. In luglio si è allenata in altura in Italia al Sestriere dove ha costruito la vittoria per l’oro europeo in pista e questa maratona”. 

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI
La Firenze Marathon 2018 era valevole anche come Campionato italiano bancari e assicurativi di maratona con 240 pretendenti alla vittoria tra uomini e donne.


Si avvicina l'appuntamento con l Maratona di Reggio Emilia, il prossimo 9 dicembre si correrà la 23^ edizione di una delle gare più amate dai podisti amatoriali, una gara che come al solito si correrà sull'ormai consolidato percorso che si snoda nel territorio a sud della città.
Anche quest'anno troverete diversi fotografi di Podisti.Net ad immortalare la vostra gara perché anche per noi la Maratona di Reggio Emilia è un'appuntamento imperdibile.
Servizio fotografico 2017

Iscrizioni
Prossimo step per le iscrizioni entro il 26 novembre a 43 euro. A seguire 50 euro tra il 27 novembre e il 3 dicembre
e – ultimissima chiamata – 70 euro l’8 dicembre, in quest’ultimo caso direttamente presso l’Expo-Centro Maratona (PalaBigi di Via Guasco), salvo esaurimento pettorali. Tutte le info nella sezione “iscrizioni” del sito internet ufficiale, www.maratonadireggioemilia.it, dove è possibile prendere visione anche delle promozioni attive.

Navette e parcheggi
In occasione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, saranno predisposti i seguenti servizi navetta:
dalla stazione medio-padana: ore 7.10–7.30.
dalla stazione centrale: ore 7.05–7.30.
Per chi arriva in auto, invece, i parcheggi gratuiti che potranno essere utilizzati nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 per raggiungere il Centro Maratona saranno:
parcheggio Cecati (via Cecati, a 800 mt dal centro maratona-PalaBigi);
parcheggio ex Foro Boario (via Fratelli Manfredi, a 1 km dal centro maratona e attrezzato per la sosta dei camper).

Maratona di Reggio 2017 - amatori

Anteprima “Run 4 Charity”
Secondo tradizione ormai consolidata, la Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore (la 23esima edizione scatterà domenica 9 dicembre alle ore 9) sarà accompagnata da una non competitiva, con ricavato a scopo benefico. Si tratta della “Run 4 Charity”, aperta a tutti e programmata per le ore 10 sempre di domenica 9 dicembre, con partenza a arrivo sulla linea dello start della maratona, dopo un percorso di 4 chilometri in pieno centro storico.

Costo dell’iscrizione 5 euro, con zainetto Coop Alleanza in omaggio e ricavato destinato a 8 onlus che operano sul territorio: Ring 14, Casina dei Bimbi, Associazione Diabetici, Emergency, Gast, Apro, Admo e Aima.
Iscrizioni presso Decathlon di Via Piemonte (per ogni iscrizione Decathlon verserà un euro aggiuntivo al fondo raccolta), Uisp Reggio Emilia, sedi delle onlus o centro maratona-PalaBigi di via Guasco, in quest’ultimo caso solo sabato 8 e domenica 9 dicembre.
Dettagli al seguente link: www.maratonadireggioemilia.it/coop-charity-run/

 

Domenica, 18 Novembre 2018 20:51

Mezzolara (BO) - 4° Trofeo Massimo Miccoli

18 novembre - Si è corsa questa mattina a Mezzolara di Budrio (BO) la quarta edizione del "Trofeo Massimo Miccoli" su percorso misto di 12.700 metri; la gara ha visto 323 classificati, di cui 94 erano donne.
A vincere tra le donne è stata la reggiana Isabella Morlini in 53:13, alle sue spalle la modenese Laura Ricci in 53:35, terza Daniela Ferraboschi in 54:37.
Tra gli uomini gara risolta allo sprint con vittoria per Luis Matteo Ricciardi in 46:55, secondo a soli 7 decimi Mamadi Kaba, terzo Mohamed Herrami in 48:00.

Ordini d'arrivo maschile:
1 46:55,5 RICCIARDI Luis Matteo FI ACQUADELA 1993 M A
2 46:56,2 KABA Mamadi FI CASTENASO CELTIC DRUID 1996 M A
3 48:00,3 HERRAMI Mohamed UI CASTENASO CELTIC DRUID 1967 M C
4 48:25,0 COLGAN David AB POD. OZZANESE 1981 M A
5 49:42,6 FAVARON Fulvio FI ASD FRANCESCO FRANCIA 1992 M A
6 49:42,9 TIRAPANI Filippo FI POL ZOLA SEZ ATLETICA 1992 M A
7 49:47,6 MAZZERA Fabrizio FI ATL MELITO 1994 M A
8 50:37,6 BUSI Michele FI BLIZZARD 1975 M B
9 51:12,2 SORIANI Federico UI POL QUADRILATERO 1974 M B
10 51:14,1 MANTOVANI Michele UI POL QUADRILATERO 1983 M A 11 413 51:34,

Ordini d'arrivo femminile:
1 53:13,2 MORLINI Isabella FI ATL REGGIO 1971 F F
2 53:35,0 RICCI Laura FI CORRADINI RUBIERA 1979 F E
3 54:37,5 FERRABOSCHI Daniela FI ATLETICA CASONI NOCETO 1974 F F
4 56:45,0 VENTURELLI Gloria FI RCM CASINALBO 1979 F E
5 56:57,6 THOMPSON Bethany Jane FI CIRCOLO MINERVA 1980 F F

Domenica, 18 Novembre 2018 16:26

Verona - 17^ Verona Marathon

Drastico calo dei classificati alla Verona Marathon rispetto all'edizione 2017 (quando però c'erano in palio i titoli italiani assoluti e master) quando tagliarono il traguardo 2708 podisti: oggi i classificati sono stati 2052.

La gara scaligera non è nuova a questi alti e bassi: nel 2016 i classificati erano stati 2135, nel 2015 furono 2694, nel 2014 952, nel 2013 1202 e nel 2012 1694. Sta però di fatto che il calo c'è stato anche nella mezza maratona (da 2752 a 2592), e sulla 10 km (da 2191 a 1881).

A vincere la gara più lunga sono stati Robert Ndiwa tra gli uomini e la solita Nikolina Sustic tra le donne.
Ndiwa ha vinto solitario in 2:17:12 bissando il successo della passata edizione quando vinse in 2:12:51; piazzato il connazionale Emil Emmanuel Nakiridi che è rimasto con il vincitore sin dopo il passaggio del 35° chilometro per poi crollare negli ultimi chilometri ed andando a chiudere in 2:19:58; terzo un altro keniano, Julius Rono Kipngetich (Atl. Recanati) in 2:22:08.
Fantastica la gara del quarto assoluto e primo italiano, il 44enne vicentino Luigi Vivian (Asd Nico Runners) alla sua ottava maratona: con 2:28:48 ha migliorato il primato personale di quasi 3 minuti risalente alla passata edizione della Verona Marathon, quando finì in 2:31:34 dopo aver corso quindici giorni prima a New York in 2:31:59 (nella foto).
Luigi Vivian, da quanto rileviamo dai risultati in nostro possesso, in ognuna delle 8 maratone corse sino ad ora, ha sempre migliorato il proprio primato, veramente incredibile.
Tra le donne la Sustic ha messo tutte in fila chiudendo solitaria in 2:42:26 e relegando ad oltre sei minuti l'ungerese Vera Gulyas, terza l'altra croata, habituée delle corse italiane tecnicamente non di primissimo piano, Marija Vrajic in 2:58:06. Tra le italiane la prima a giungere al traguardo è stata Denise Tappatà (S.E.F. Stamura Ancona) giunta 4^ assoluta a nove secondi dal podio in 2:58:15.

Le classifiche:
Maratona (clicca qui)
Mezza Maratona (clicca qui)
10k comp e non comp (clicca qui)

 

Domenica, 18 Novembre 2018 15:09

Marina di Loano (SV) - 1^ Liguria Marathon

Si è corsa questa mattina a Marina di Loano la prima edizione della Liguria Marathon organizzata dalla ASD RunRivieraRun.
Sul percorso molto suggestivo lungo la Via Aurelia con partenza a Loano, presso la Marina, e arrivo a Savona, Fortezza del Priamar, gli arrivati sono stati 190.

Ricordiamo che la gara, programmata per il 22 Aprile, fu rimandata al 18 novembre una decina di giorni prima dell'evento per questioni legate alla sicurezza, questioni sollevate dal Prefetto; la notizia fece abbastanza clamore e mandò su tutte le furie chi si era già iscritto e aveva prenotato gli alberghi.
Il numero, crediamo insoddisfacente, dei classificati, è dovuto anche a questo spostamento in un periodo particolarmente fitto di maratone, oggi ad esempio si sono corse anche la Palermo e la Verona Marathon.

La maratona è stata vinta da Michele Belluschi (Atletica Recanati) in 2:33:24 e da Laura Mazzucco (Asd Pam Mondovì) in 3:14:58.
Alle spalle di Belluschi sono giunti Mohamed Rity (Delta Spedizioni) in 2:38:20 e Corrado Pronzati (Maratoneti Genovesi) 2:42:47, poi nell'ordine Luca Ponti (Amatori Atletica Casorate), Lorenzo Trincheri (Atletica Roata Chiusani), Luca Pico Tellaro (Triathlon Savona), Cosimo Borgese (Marathon club Imperia), Samuele Meinero (Runcard), Marco Rossi (Podistica Roma) e Fabrizio Moscarini (Asd Pam Mondovì – Chiusa Pesio).
Tra le donne, dietro alla Mazzucco sono giunte Elisa Almondo (ASD Brancaleone Asti) in 3:16:00 e Maddalena Tixe (Rensen Sport Team ASD) in 3:25:04, poi nell'ordine Elisa Rusconi (GSA Valsesia), Francesca Calcagno (Rensen sport Team), Sara Piccirilli (Runcard), Maddalena Semino (Atletica Ovadese Ormig), Eleonora Sonzogni (Runners Bergamo), Raffaella Rossetti (Amici del Mombarone) e Maura Norbiato (GP Solvay).
L'ultima a tagliare il traguardo è stata la nota "supermaratoneta" Angela Gargano in 5:47:04.


Benché dal sito ufficiale della NYCM non sia possibile estrarre i podisti per nazione, grazie alla collaborazione instaurata in questi anni con lo staff della gara, Podisti.Net è in grado di pubblicare qui i risultati degli italiani.
I dati non sono scaricabili dal sito web della gara, si tratta quindi di un'elaborazione esclusiva che non troverete altrove, invitiamo quindi chi volesse rilanciare l'elenco completo a farlo citando la fonte.
A fronte di 3177 iscritti, gli arrivati sono stati 2998, tra loro 52 uomini sono scesi sotto le 3 ore e 18 donne sotto le 3 ore e 30.
Da evidenziare che in questa classifica riportiamo il tempo netto, ricordando però che per le statistiche ufficiali il tempo riconosciuto da IAAF e Fidal è il tempo allo sparo. Va evidenziato però che la NYCM ha deciso, da molti anni, di stilare le classifiche di categoria in base al tempo netto.
In fondo a questo articolo, troverete il link per scaricare la classifica completa dei 2998 italiani ed il link al servizio fotografico che è ancora in costante ampliamento, relativamente alle immagini di arrivo; ma troverete già una cartella con le immagini selezionate di molti italiani.
Grazie alla collaborazione del negozio di articoli da running Sportime www.sptm.it, andremo a premiare coloro che hanno ottenuto i 4 migliori risultati tecnici. Tra loro ci sarà certamente Franca Monasterolo che, ricordiamo, nella categoria SF 75-79 ha stabilito il nuovo primato di categoria migliorandolo di oltre 1 ora con 4h50.

Nel frattempo prosegue la lenta ma costante pubblicazione delle immagini d'arrivo: essendo controluce vanno una per una lavorate.


Uomini sotto le 3 ore 

Cristian Marianelli 41 02:28:43 Lama
Massi Milani 46 02:29:22 Gorla Minore
Daniele Meucci 33 02:29:42 Cascina
Stefano Ghenda 25 02:34:51 Treviso
Giuseppe Del Priore 38 02:36:22 Cesena
Stefano Velatta 42 02:37:32 Biella
Andrea Aragno 26 02:38:36 Fossano
Andrea Fornero 34 02:40:16 Fossano
Giovanni Stella 51 02:41:02 Torino
Matteo Guidotti 29 02:41:36 Milano
Hermann Achmueller 47 02:41:42 Bressanone
Giorgio Calcaterra 46 02:42:51 Roma
Dante Tognotto 30 02:43:55 Arcole
Gianfranco Vivirito 48 02:45:31 Chieri
Claudio Ravera 44 02:46:23 Cuneo
Matteo Antonio Rigamonti 45 02:47:02 Besana Brianza
Manuel Falci 48 02:47:20 Firenze
Paolo Nardi 39 02:47:41 Roma
Diego Garbugino 48 02:48:02 Massa
Piergiorgio Conti 48 02:48:13 Spoleto
luca di Sotto 36 02:49:03 Villa Carcina
Luciano Paladini 39 02:49:17 Ferrara
Diego Patriarca 37 02:49:23 Roma
luca Sandrini 40 02:49:25 Darfo Boario Terme
Daniele Luzzi 47 02:49:55 Ghedi
Federico Morini 42 02:50:02 San Giustino
Gianni Giansanti 36 02:50:07 San Ginesio matura
Leone Delvecchio 46 02:50:42 Rogno
Emanuele Ghiraldini 40 02:50:53 Salara
Massimiliano Corticelli 50 02:51:30 Bologna
Federico Vola 37 02:51:34 Pisa
Enrico Rodenghi 37 02:52:17 Erbusco -Bs-
Simone Morabito 42 02:52:21 Brescia
Michele Mantovani 35 02:52:29 Formignana
Alberto Serena 49 02:52:56 Udine
Antonio Irmici 44 02:53:34 Vicenza
Enrico Benedetti 37 02:54:39 Coriano
Giacomo Bruschi 44 02:55:55 Marliana
David Maffioletti 33 02:55:59 Lallio
luca Viola 36 02:56:14 Madignano
Alessio Bozano 35 02:57:25 Savona
Marco Prunecchi 34 02:57:33 Borgo San Lorenzo
Andrea Mirarchi 42 02:57:57 Firenze
Paolo Longo 41 02:58:01 Campitello Di Fassa
Marco Albini 33 02:58:06 Mornico Al Serio
Federico Corradini 40 02:58:22 Bormio
Enrico Pacini 41 02:58:37 Carloforte
Giulio Passariello 37 02:58:55 Acerra
Sergio Minozzi 55 02:59:04 Brescia
Tommaso Piroli 31 02:59:24 Roma
Federico Grossi 33 02:59:33 Firenze
luca Bessone 36 02:59:36 Beinette


Donne sotto le 3 ore e 30

Giulia Sommi 31 02:54:41 Vigevano Italia
Ilaria Guasparri 51 03:02:40 Siena  Italia
Monica Pilla 45 03:09:57 Rapallo Italia
Franca Fiacconi 53 03:10:01 Roma Italia
Giorgia Mancin 23 03:10:14 Codigoro Italia
Beatrice Doria 39 03:12:24 Milano Italia
Galina Stratulea 32 03:14:39 Molinetto Di Mazzano Italia
Sylvia Maschio 42 03:16:52 Castiglione Del Lago Italia
Simona Rizzato 45 03:17:50 Pasian Di Prato Italia
Vania Rizza' 42 03:18:37 Grigno Italia
Margherita Fraternali 51 03:20:44 Urbino Italia
Michela Panizzo 43 03:20:44 Carbonera Italia
Sara Grasso 28 03:20:46 Parabita Italia
Edda Nicosia 51 03:23:22 Palermo Italia
Isabella Manetti 46 03:24:53 Firenze Italia
Magdalena Jedrusik 40 03:28:51 Roma Italia
Antonella Taricco 44 03:29:08 Cuneo Italia
Elisa Martini 38 03:29:54 Thiene Italia


CLASSIFICA COMPLETA DEGLI ITALIANI A NEW YORK


SERVIZIO FOTOGRAFICO 


VIDEO, CRONACA E COMMENTI





Martedì, 13 Novembre 2018 07:42

Tutto sulla Maratona di New York

Clicca sull'immagine per vedere la raccolta degli articoli, le immagini video e le fotografie della Maratona di New York 2018

Benché dal sito ufficiale della NYCM non sia possibile estrarre i podisti per nazione, grazie alla collaborazione instaurata in questi anni con lo staff della gara, Podisti.Net è in grado di pubblicare qui i risultati degli italiani.
I dati non sono scaricabili dal sito web della gara, si tratta quindi di un'elaborazione esclusiva che non troverete altrove, invitiamo quindi chi volesse rilanciare l'elenco completo a farlo citando la fonte.
A fronte di 3177 iscritti, gli arrivati sono stati 2998, tra loro 52 uomini sono scesi sotto le 3 ore e 18 donne sotto le 3 ore e 30.
Da evidenziare che in questa classifica riportiamo il tempo netto, ricordando però che per le statistiche ufficiali il tempo riconosciuto da IAAF e Fidal è il tempo allo sparo. Va evidenziato però che la NYCM ha deciso, da molti anni, di stilare le classifiche di categoria in base al tempo netto.
In fondo a questo articolo, troverete il link per scaricare la classifica completa dei 2998 italiani ed il link al servizio fotografico che è ancora in costante ampliamento, relativamente alle immagini di arrivo; ma troverete già una cartella con le immagini selezionate di molti italiani.
Grazie alla collaborazione del negozio di articoli da running Sportime www.sptm.it, andremo a premiare coloro che hanno ottenuto i 4 migliori risultati tecnici. Tra loro ci sarà certamente Franca Monasterolo che, ricordiamo, nella categoria SF 75-79 ha stabilito il nuovo primato di categoria migliorandolo di oltre 1 ora con 4h50.

Nel frattempo prosegue la lenta ma costante pubblicazione delle immagini d'arrivo: essendo controluce vanno una per una lavorate.


Uomini sotto le 3 ore 

Cristian Marianelli 41 02:28:43 Lama
Massi Milani 46 02:29:22 Gorla Minore
Daniele Meucci 33 02:29:42 Cascina
Stefano Ghenda 25 02:34:51 Treviso
Giuseppe Del Priore 38 02:36:22 Cesena
Stefano Velatta 42 02:37:32 Biella
Andrea Aragno 26 02:38:36 Fossano
Andrea Fornero 34 02:40:16 Fossano
Giovanni Stella 51 02:41:02 Torino
Matteo Guidotti 29 02:41:36 Milano
Hermann Achmueller 47 02:41:42 Bressanone
Giorgio Calcaterra 46 02:42:51 Roma
Dante Tognotto 30 02:43:55 Arcole
Gianfranco Vivirito 48 02:45:31 Chieri
Claudio Ravera 44 02:46:23 Cuneo
Matteo Antonio Rigamonti 45 02:47:02 Besana Brianza
Manuel Falci 48 02:47:20 Firenze
Paolo Nardi 39 02:47:41 Roma
Diego Garbugino 48 02:48:02 Massa
Piergiorgio Conti 48 02:48:13 Spoleto
luca di Sotto 36 02:49:03 Villa Carcina
Luciano Paladini 39 02:49:17 Ferrara
Diego Patriarca 37 02:49:23 Roma
luca Sandrini 40 02:49:25 Darfo Boario Terme
Daniele Luzzi 47 02:49:55 Ghedi
Federico Morini 42 02:50:02 San Giustino
Gianni Giansanti 36 02:50:07 San Ginesio matura
Leone Delvecchio 46 02:50:42 Rogno
Emanuele Ghiraldini 40 02:50:53 Salara
Massimiliano Corticelli 50 02:51:30 Bologna
Federico Vola 37 02:51:34 Pisa
Enrico Rodenghi 37 02:52:17 Erbusco -Bs-
Simone Morabito 42 02:52:21 Brescia
Michele Mantovani 35 02:52:29 Formignana
Alberto Serena 49 02:52:56 Udine
Antonio Irmici 44 02:53:34 Vicenza
Enrico Benedetti 37 02:54:39 Coriano
Giacomo Bruschi 44 02:55:55 Marliana
David Maffioletti 33 02:55:59 Lallio
luca Viola 36 02:56:14 Madignano
Alessio Bozano 35 02:57:25 Savona
Marco Prunecchi 34 02:57:33 Borgo San Lorenzo
Andrea Mirarchi 42 02:57:57 Firenze
Paolo Longo 41 02:58:01 Campitello Di Fassa
Marco Albini 33 02:58:06 Mornico Al Serio
Federico Corradini 40 02:58:22 Bormio
Enrico Pacini 41 02:58:37 Carloforte
Giulio Passariello 37 02:58:55 Acerra
Sergio Minozzi 55 02:59:04 Brescia
Tommaso Piroli 31 02:59:24 Roma
Federico Grossi 33 02:59:33 Firenze
luca Bessone 36 02:59:36 Beinette


Donne sotto le 3 ore e 30

Giulia Sommi 31 02:54:41 Vigevano Italia
Ilaria Guasparri 51 03:02:40 Siena  Italia
Monica Pilla 45 03:09:57 Rapallo Italia
Franca Fiacconi 53 03:10:01 Roma Italia
Giorgia Mancin 23 03:10:14 Codigoro Italia
Beatrice Doria 39 03:12:24 Milano Italia
Galina Stratulea 32 03:14:39 Molinetto Di Mazzano Italia
Sylvia Maschio 42 03:16:52 Castiglione Del Lago Italia
Simona Rizzato 45 03:17:50 Pasian Di Prato Italia
Vania Rizza' 42 03:18:37 Grigno Italia
Margherita Fraternali 51 03:20:44 Urbino Italia
Michela Panizzo 43 03:20:44 Carbonera Italia
Sara Grasso 28 03:20:46 Parabita Italia
Edda Nicosia 51 03:23:22 Palermo Italia
Isabella Manetti 46 03:24:53 Firenze Italia
Magdalena Jedrusik 40 03:28:51 Roma Italia
Antonella Taricco 44 03:29:08 Cuneo Italia
Elisa Martini 38 03:29:54 Thiene Italia


CLASSIFICA COMPLETA DEGLI ITALIANI A NEW YORK


SERVIZIO FOTOGRAFICO 


VIDEO, CRONACA E COMMENTI





Domenica, 04 Novembre 2018 11:06

Maratona di New York... Videodiario

SERVIZIO FOTOGRAFICO COMPLETO QUI

PASSAGGIO AL 5° MIGLIO IN SLOW MOTION


Domenica 4 Novembre
Ore 18.00 - Gi italiani sono ormai tutti in hotel lavati, stanchi e soddisfatti ognuno con la propria storia da raccontare, ognuno con una valigia di emozioni raccolte per strada. Un edizione corsa con condizioni perfette sole e pochissimo vento, un edizione fantastica da ogni punto di vista, non abbiamo avuto protagonisti tra i top runners ma siamo stati, noi italiani, grandi protagonisti nelle categorie.

VIDEO FINISH LINE


Ore 07.30
- I maratoneti sono ormai giunti a destinazione sotto al Ponte di Verrazzano, la giornata è soleggiata, ci sono 6° gradi che diventeranno 10-12°, una giornata ideale, non pare esserci neppure il vento.

Nella gallery fotografica trovate già le immagini di questa mattina relative al gruppo Podisti.Net e Ovunque Running partito dal Lucern.

VIDEO DEL GRUPPO PODISTI.NET IN PARTENZA DALL'HOTEL

Sabato 3 novembre

Giornata di riposo iniziata per alcuni, non tanti, italiani con la partecipazione alla Dash to the Finish Line, una gara di 5 km.
La parte competitiva era valevole come campionato USA e lo spettacolo non è mancato, cronaca/foto/video qui:
New York (USA): grande crono con record alla Dash to Finish Line




GLI ITALIANI A NEW YORK

PROGETTO "DAL DIVANO ALLA MARATONA"

MARINELLA SATTA

Venerdì 2 novembre

Ore 18.00 con la presentazione alla stampa di Shalane Flanagan si sono concluse le attività presso la sala stampa, dopo il forfait di Sara Dossena facciamo il punto sui top runners grazie all'articolo di presentazione dei top runners dedicato.
Ore 17.00
Giornata con un sacco di problemi tecnici che non ci hanno consentito di postare con costanza le news, per fortuna che in mattinata avevamo postato molti video. Nel pomeriggio abbiamo assistito alla presentazione dei top runner americani, tra loro il 43enne Bernard Lagat, già Campione Mondiale ad Osaka 2007 sui 1500 e 5000 che, dall'alto della sua classe, quest'anno si è messo a correre su distanze lunghe arrivando a chiudere una mezza in 62 minuti ed ha pensato bene di venire a NY per tentare di battere il record over 40 americano.
Ore 10.00 Mattinata con cielo coperto e umidità alle stelle, non piove ma è previsto un rischio del 70% quindi a breve potrebbe scendere qualcosa.
Questa mattina dalle 07.30 (le 13.30 in Italia) abbiamo "occupato" la retta d'arrivo letteralmente fermando tutti gli italiani che passavano: è stata l'apoteosi, tra poco potre
te vedere tutte le immagini fotografiche ed i video girati. Non credo sia mai stato fatto nulla di simile, vi sembrerà di essere a NY tanti sono i contenuti prodotti.
Tra i tanti italiani abbiamo incontrato Giorgio Calcaterra, Giacomo Leone, Orlando Pizzolato, Laura Fogli, Hermann Achmueller, alcuni di loro li abbiamo pure intervistati in video.

INTERVISTA A GIORGIO CALCATERRA



Giovedì 1 novembre
Ore 17.00:
Notizia importante, a sorpresa sarà in gara anche il mitico Giorgio Calcaterra che, dopo aver corso una 100 km in Cina (sesto posto, in 7h30) e vinto la mezza dell'Ecomaratona del Chianti, ha pensato bene di riprovare le emozioni della NYCM.

QUELLI DELLA 6 ORE


Ore 16.10: Incontriamo "quelli delle 6 ore", un simpatico e rumoroso gruppo di ragazzi e ragazze di Urbino.

INTERVISTA A FULVIO MASSINI


Ore 16.00:
Incontriamo sul traguardo della maratona Fulvio Massini che ci racconta la sua esperienza alla Maratona di Venezia di domenica scorsa.
Ore 14.00:
va in scena la conferenza stampa di presentazione della "Abbott Dash to the Finish Line" in programma sabato mattina. La gara varrà anche quest'anno come Campionato USA 5.000 metri su strada e presenterà il meglio del mezzofondo su pista a stelle e strisce. Tra i favoriti da segnalare Matthew Centrowitz, già Campione Olimpico a Rio 2016 sul 1500 metri (personal best sui 5000 su strada 14.04) , Paul Chelimo, medaglia d'argento a Rio 2016 sui 5000, e bronzo nel 2017 ai mondiali sempre sui 5000 (personal best sui 5000 su strada 13'47"), infine il campione USA 2018 sulle 10 miglia  Shadrack Kipchirchir, nonché campione nazionale 2017 sui 5000 (personal best sui 5000 su strada di 13'36").
In campo femminile saranno al via Kim Conley 12^ a Rio 2016 sui 5000 (personal best sui 5k su strada di 15'29"), Laurene Paquette (personal best sui 5k su strada di 15'39") e la promettente Emily Sisson, classe 1991 con un primato sulla mezza di 1h08'21", nonchè campionessa nazionale sui 10K 2016 in 31'47" (personal best sui 5k su strada di 15'47").
La gara prenderà il via dalla sede delle Nazioni Unite ed arriverà in Central Park dopo aver percorso la 42^ strada e la 7^ Avenue, con il traffico di Manhattan bloccato per la mezz'ora necessaria.

VIDEO EXPO MARATONA

 

Ore 10.30: maledizione! Sara Dossena non può proprio correre la maratona di New York - Vai all'articolo dedicato

Ore 07.00: problemi per Sara Dossena, si sapeva da qualche giorno, infatti la nostra atleta non corre da una settimana. Riuscirà ad essere della partita? Lo speriamo. Vi terremo aggiornati anche su questo.

VIDEO ALLENAMENTO IN CENTRAL PARK

 

Ore 07.00 primo allenamento in Central Park - C'è ancora buio quando usciremo tra pochi minuti, il sole non è ancora sorto, lo farà accompagnandoci in questa prima sgambata. Andremo tra poco a provare l'emozione di correre gli ultimi chilometri della gara, lo faremo alla ricerca di italiani da fotografare assieme a noi e più tardi vi mostreremo il risultato. Il clima sembra buono, non c'è freddo, stimo ci siano 6-7° gradi, temperatura che poi si alzerà subito con il primo sole.

Dopo la corsa andremo alle 10.00 in punto all'expo maratona a ritirare i pettorali, anche in quel caso saremo tra i primi a farlo, l'expo apre proprio alle 10.00 di questa mattina e chiuderà domenica sera.
Alle 15.00 del pomeriggio arriverà la porzione più consistente del nostro gruppo.
Ore 04.00 (le 09.00 in Italia): appena partito da Milano Malpensa il nostro gruppo più numeroso, sono infatti in 33. A seguire quello di Roma, entro le 15.00 saranno tutti arrivati a New York. Anche per questi gruppi la comodità del volo diretto, meno traffico allo sbarco e operazioni più veloci all'Immigration, oltre al fatto di avere più tempo a disposizione nella giornata di arrivo.

Volti italiani alla NYCM 2018



Mercoledì 31 ottobre
Ore 15.30 prima passeggiata in Central Park - Va detto subito che la nostra location è favolosa, quest'anno abbiamo dato una svolta al nostro programma lasciando gli hotel di Times Square, validissimi per vivere la città da turisti a caccia di negozi e vita notturna, per la zona Central Park West, siamo al "The Lucern Hotel**** sulla 76esima strada, all'incrocio con la Broadway.
Il vantaggio per chi vuol vivere la maratona e quello che la circonda è eccezionale, siamo a 600 metri dal parco più bello del mondo, a 600 metri dall'uscita dei maratoneti che finiscono la maratona, in 5 minuti di camminata siamo immersi nel profumo della maratona, una sensazione unica, appagante, coinvolgente.
Ore 12.15 Il primo gruppo Podisti.Net è giunto a destinazione incredibilmente presto - Partiti su un inusuale volo mattutino alle 09.00 by American Airlines da Malpensa, siamo atterrati alle 12.15 al JFK di New York, un orario che ci avrebbe permesso di goderci la vacanza una dozzian di ore in più della stragrande maggioranza di coloro che da ogni parte d'Italia arriveranno con i classici voli diretti ITA/USA del primo pomeriggio o dei voli con scalo che sono solitamente i più battuti perchè i pù economici.
Il volo diretto è un lusso a cui non dovrebbe più rinunciare nessuno, lo diciamo sulla nostra pelle dopo l'esperienza di 14 ore di viaggio tra salita e discesa dal primo al secondo aereo del 2017.
La seconda positiva ed inaspettata sorpresa l'abbiamo avuto al nostro arrivo a NY dove, da qualche mese, non è più necessario compilare la scheda cartacea dell'immigrazione e poi fare un lunga coda dagli agenti, quest'anno è tutto automatizzato e questa rapida procedura ai banchi self service permette agli agenti di scremare solo una quota di persone da "intervistare" approfonditamente. Risultato: abbiamo superato lo scoglio immigrazione in 20 minuti contro le 2 ore abbondanti del 2017. Ha certamente influito anche l'orario, vi erano infatti pochi arrivi, il confronto andrebbe fatto negli orari di punta.
il clima è ottimo, 15°c e sole splendente, le previsioni che nei giorni scorsi davano pioggia per domenica qui ora sono cambiate, si prevede una giornata di sole, quindi cari italiani partite senza preoccupazioni.


Articoli correlati:
Gli atleti elite al via della maratona di New York
Sara Dossena, niente Maratona di New York
New York: la maratona in TV della RAI sarà l'ennesima delusione
3177 Italiani alla Maratona di New York
Quando New York può essere una maratona ancora più speciale
Se corri a New York faccelo sapere compilando la scheda "Raccolta dati Ny 2018".

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina