Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996 inizia per primo a scrivere sul web di podismo reggiano, nel 1999 fonda con Tommaso Minerva e Fabio Marri www.podisti.net.

Domenica, 17 Giugno 2018 23:17

Marmirolo (MN) - 2^ Marmirun

Si è corsa questa mattina a Marmirolo  la 12a prova del Criterium Provinciale Mantovano di corsa.
La gara competitva sulla distanza dei 9 km ha visto la vittoria
di Pierpaolo Netti (Atl. Rigoletto) in 30'48" e di Linda Pojani (Atl. Reggio) in 34'34".
Nel complesso hanno portato a termine la prova competitiva 175 atleti.
Servizio fotografico

 

 

Ordine d'arrivo maschile:

1 1 778 NETTI PIERPAOLO ATL. RIGOLETTO SM 1 0:30:48  
2 2 479 D'ORONZIO DAVIDE G.P. AVIS SUZZARA SM45 1 0:32:00 +1:12
3 3 669 BROZ WERNER GRUPPO S.PIO X SM45 2 0:32:17 +1:29
4 4 435 MACCACARO MICHELE G.P. AVIS POL. MALAVICINA SM35 1 0:32:34 +1:46
5 5 232 PILIERO DOMENICO CANOTTIERI MINCIO GRUPPI SPORT SM40 1 0:32:54 +2:07
6 6 574 ROLLI SAMUELE G.P. VIRGILIANO SM35 2 0:33:00 +2:13
7 7 739 PEDRAZZINI SANDRO G.P. AVIS SUZZARA SM 2 0:33:19 +2:31
8 8 89 MAROGNA PAOLO SPARTACUS SM35 3 0:33:36 +2:48
9 9 695 FAVARI CARLO GRUPPO S.PIO X SM35 4 0:33:50 +3:02
10 10 733 MORANDI DAVIDE G.P. VIRGILIANO SM55 1 0:33:53 +3:05



Ordine d'arrivo femminile:

1 1 738 POJANI LINDA ASD ATLETICA REGGIO SF 1 0:34:34  
2 2 609 PIZZA NATASCIA G.S. CARLO BUTTARELLI SF45 1 0:35:04 +30
3 3 612 SAMPIETRI SILVIA G.S. CARLO BUTTARELLI SF40 1 0:35:42 +1:09
4 4 656 TELLINI SABRINA GRUPPO S.PIO X SF50 1 0:37:08 +2:35
5 5 697 SALARDI LAURA GRUPPO S.PIO X SF 2 0:37:21 +2:48
6 6 536 SACCHI MILVIA G.P. VIRGILIANO SF50 2 0:38:35 +4:01
7 7 274 COMINI LORENZA ATL. BANCOLE SF35 1 0:39:21 +4:48
8 8 88 SOTTILI FEDERICA SPARTACUS SF35 2 0:40:40 +6:06
9 9 484 GIOIA GIULIA G.P. AVIS SUZZARA SF35 3 0:40:43 +6:10
10 10 468 SALVIOLI IOVANCA G.P. AVIS SUZZARA SF55 1 0:41:04 +6:30

Oggi 17 giugno mi sono recato a Marmirolo in provincia di Mantova per fotografare la Marmirun, una delle tappe del circuito podistico Fidal Mantova, evento anche in calendario Fiasp per la parte non competitiva, cogliendo l'occasione per portare i volantini della gara che il mio gruppo sportivo organizza a Reggiolo il prossimo 30 giugno, la "5 Miglia di Matilde di Canossa", gara Fidal Emilia Romagna e del circuito Uisp reggiano.
Come solitamente faccio quando vado a fotografare le gare, cerco di arrivare presto per fare allenamento per i fatti miei, così ho fatto anche oggi arrivando alle 7.30.
Una volta arrivato nella bella piazza di Marmirolo, non trovando tavoli dedicati ai volantini, ho posizionato i volantini della nostra gara sopra una grande panchina, completamente vuota, posta ai piedi della scalinata in cui vi era il tavolo delle iscrizioni; fatto questo sono partito per il mio allenamento.
Dopo poco più di mezz'ora di corsa sono tornato in zona per iniziare a scattare fotografie; ma mi accorgo che la pachina nel frattempo è stata completamente riempita di volantini di altre gare, per un attimo me ne compiaccio convinto che altri avessere seguito la mia iniziativa di occupare tale spazio; mi avvicino per controllare che i miei volantini fossero in ordine ma, con grande sorpresa mi accorgo che non c'erano più.
Prima di trarre conclusioni frettolose, ho verificato che non fossero solo stati spostati sui tavoli delle iscrizioni, ma lì non c'erano.
Mi avvicino alla "mia" panchina, che era stata occupata dallo staff della Fiasp Mantova, infatti tutti i volantini presenti erano relativi ad eventi Fiasp: nulla di male, ma i miei dove erano finiti?
Stavo per chiedere spiegazioni a quelle persone quando il mio sguardo è finito su un cestino dei rifiuti li vicino, mi son detto "stai a vedere che li hanno gettati via...", infilo lo sguardo dentro al cestino e (ormai senza grande sorpresa) vi trovo l'intero pacco di 150 volantini che avevo appoggiato sulla panchina.
La rabbia era alle stelle, mi sono avvicinato a quelle persone con maglia Fiasp chiedendo loro pacatamente "Chi è stato a gettare nel cestino i miei volantini che erano qui dove ora ci sono i vostri?", la risposta è stata sorprendente: uno di loro, con faccia tosta mi dice "la panchina è nostra", ammettendo indirettamente che fossero stati loro a gettare i miei volantini.
A quel punto non ci ho più visto, ho iniziato ad alzare la voce perchè tutti sentissero quanto fossero stati incivili quei personaggi, non tanto per aver occupato la panchina, ma per aver gettati nei rifiuti i volantini di un evento "concorrente"
Un'inaccettabile prevaricazione che merita di essere divulgata perchè queste cose non succedano più.
Sono convinto che sia stata un'iniziativa di un singolo, non oso credere che questo sia il sistema "Fiasp Mantova", ente con il quale abbiamo sempre collaborato nella divulgazione dei loro eventi.
Chiedo ai dirigenti Fiasp di prendere le distanze ufficialmente, su queste pagine, dagli autori di tale gesto, dei quali vogliamo conoscere nome e cognome.


Sabato, 16 Giugno 2018 23:55

Roma - 2^ Mezza Maratona di Roma

Stasera, alle 21, da Piazza del Popolo, oltre 4.000 runner provenienti da 53 nazioni hanno partecipato alla 2^ Mezza Maratona di Roma, la 21 chilometri in notturna più partecipata d'Italia.

Un evento unico perché si è svolto attraverso i luoghi simbolo della storia millenaria della Capitale, in buona parte quelli della Maratona di Roma, e che ha ottenuto il patrocinio dell'Unesco. Un percorso di grande fascino che, abbinato alla causa solidale sposata dagli organizzatori, quella di Scuolemigranti, rete di 93 scuole che insegnano la lingua italiana ai migranti, ha attirato runner da ogni regione italiana (1300 i partecipanti da fuori Lazio) e dall'estero (oltre 300).

Non c'è runner al mondo che non ami correre a Roma – ha dichiarato Enrico Castrucci, presidente di Italia Marathon Club i Roma che ha organizzato l'evento -. Merito del fascino della città e della passione che la nostra organizzazione mette in ogni evento di running che promuove durante l'anno”.

Corriroma 2018


TUTTO KENIANO IL PODIO 

La mezza maratona ha visto la vittoria in campo maschile del keniano Julius Kipngetih Rono (Atletica Recanati) in 1:09.00. “E' stata una gara bella per il percorso ma anche dura, perché di notte non è facile correre veloce – ha dichiarato all'arrivo -. Spero di tornare il prossimo anno e vincere di nuovo, anche perché ho trovato un calore incredibile lungo il percorso da parte del pubblico”. Al secondo posto l'italiano Antonello Landi (Atl. Potenza Picena) in 1:11.21, al terzo, per la Fiamma Azzurra, Angelo Iannelli in 1:11.28

In campo femminile, successo per la keniana Carolyne Rutto (Athletic Terni) in 1:22.58. “ Mi sono divertita molto perché non mi era mai capitato di correre di notte in una città così fantastica. Ho impostato il mio ritmo fin dall'inizio e sono riuscita a tenerlo fino alla fine, dunque sono molto contenta del risultato”. Seconda la modenese Cecilia Tirelli (La Fratellanza 1874) in 1:29.47, terza Annalaura Bravetti (Podistica Solidarietà) in 1:30.25.

 

NdD: Beh, non proprio tutto keniano il podio! Vorrei sottolineare il secondo posto di Cecilia Tirelli, "bambina" modenese del 1980, da anni trasferita a Roma dove ha messo su famiglia, e che continua a correre, non moltissimo ma con qualità: le sue maratonine documentate, tutte a Roma, segnano tempi sino a 1.22:30; delle ultime maratone corse, tre sono sotto le 3 ore, sempre attorno alle 2:57, come ancora a Reggio 2016.

L'ho chiamata "bambina" perché tale era quando, verso la fine degli anni Ottanta, la sua famiglia e la mia cominciarono a portare i propri bimbi alle corse "delle Basse", tra Mirandola e Ferrara: tra genitori (tutti podisti) e bambini eravamo in 7, ci presentavamo come società "MaTi" (Marri-Tirelli) e tornavamo a casa sempre con qualche trofeo vinto dai giovanissimi (classi 1977, 1980 e 1981). Ricordo Cecilia, paffutella, che alla fine della corsa sprintava sempre giungendo accaldata, rossa in volto, e subito mamma Mara la rivestiva (generalmente si correva nella stagione autunnale-invernale, coi tipici nebbioni della Bassa).

Poi, Cecilia ha trovato maestri di sport, primo fra tutti Gianni Ferraguti della Cittadella-Fratellanza Modena, e ha fatto i progressi che vediamo. Ma è proprio una "bambina" nata dalle corse su strada dove c'era sempre una gara agonistica trai più giovani. Quello che oggi si fa troppo poco. [Fabio Marri]

Oggi, sabato 17 giugno 2018, si è svolta la II edizione della Ponale Running, evento organizzato da Trentino Eventi SSDrl, guidata dal Presidente Sandro Poli.
La corsa in montagna, con partenza da Riva del Garda ed arrivo a Molina di Ledro, attraverso la spettacolare Ponale, ha visto la partecipazione di 570 atleti.
Fra gli uomini, vittoria per don Franco Torresani, 56enne parroco di Bolognano tesserato per lo "Stivo Running" (e recente vincitore della maratona a staffetta sull'Etna) con il tempo di 49.14", piazzato il toscano Gabriele Benedetti (Avis Castelnuovo Magra) a ben 45" dal vincitore, terzo il trentino Francesco Baldassarri (Atl. Treno) a 62 secondi dal vincitore.
Fra le donne, prima sul traguardo Simonetta Menestrina (Atletica Trento) in 57'54", piazzata Melica Clerk (Runcard) in 59'23", terza Federica Schio (Atl. Lupatotina) in 59'52".
Imperdibili le immagini fotografiche di Antonio Rossi che trovate qui SERVIZIO FOTOGRAFICO



ponale2018



Ordine d'arrivo maschile:      
1 TORRESANI FRANCO 29/01/1962 STIVO RUNNING 00:49:14
2 BENEDETTI GABRIELE 17/09/1984 ASD PRO AVIS CASTELNUOVO MAGRA 00:49:59
3 BALDESSARI FRANCESCO 27/06/1989 ATLETICA TRENTO 00:50:16
4 TARTAGLINI ALESSANDRO 20/10/1986 U. P.POLICIANO AREZZO ATLETICA 00:50:36
5 ALBERTI ANDREA 09/02/1972 ASD ATLETICA ALTA TOSCANA 00:50:42
6 CROCETTI SAVERIO 22/03/1984 ASD PRO AVIS CASTELNUOVO MAGRA 00:51:07
7 TURRINI LORENZO 10/01/1996 S.A. VALCHIESE 00:51:28
8 PIUBELLI ISACCO 19/02/1982 GIANCARLO BIASIN ILLASI ASD 00:51:56
9 PIUBELLI EMANUELE 02/04/1995 GIANCARLO BIASIN ILLASI ASD 00:52:42
10 BENEDETTI STEFANO 13/05/1977 A.S.D. ATLETICA LUPATOTINA 00:54:15
11 PRESA STEFANO 02/10/1972 GIANCARLO BIASIN ILLASI ASD 00:54:23
12 NOBILE DANIEL 11/10/1977 ASD PRO AVIS CASTELNUOVO MAGRA 00:54:58
13 COSTA GIANNI 17/11/1981 JUNIOR SPORT AVIO 00:55:03
14 GIUSTI PAOLO 16/12/1966 ASD PRO AVIS CASTELNUOVO MAGRA 00:55:05
15 TURCO MASSIMILIANO 01/02/1984 GIANCARLO BIASIN ILLASI ASD 00:55:13
16 FONTANARI ALESSANDRO 18/09/1975 MARATHON CLUB TRENTO 00:55:36
17 QUINTARELLI MATTIA 04/08/1981 A.S.D. TEAM KM SPORT 00:55:56
18 TOSO ALESSANDRO 18/03/1983 A.S.D. ATLETICA LUPATOTINA 00:55:56
19 GIOVANNINI FILIPPO 14/09/1978 POL.VA GIUDICARIE ESTERIORI 00:56:07
20 VALLANI LUCA 18/01/1971 A.S.D. ATLETICA LUPATOTINA 00:56:16
           
           
Ordine d'arrivo femminile:      
1 MENESTRINA SIMONETTA 05/12/1968 ATLETICA TRENTO 00:57:54
2 MELINA CLERC 05/11/1988 RUNCARD 00:59:23
3 SCHIO FEDERICA 30/05/1981 A.S.D. ATLETICA LUPATOTINA 00:59:52
4 BONSI FEDERICO 09/02/1985 STRAVERONA RUNNING 01:01:14
5 BERTUCCELLI LUCIANA 13/06/1972 ASD PRO AVIS CASTELNUOVO MAGRA 01:04:04
6 BACCI VERONICA 26/08/1987 A.S.D. ATLETICA LUPATOTINA 01:04:27
7 FININI PAOLA DANIELA 25/07/1963 A.S.D. TEAM KM SPORT 00:00:00
8 LOSI STEFANIA 08/03/1972 ASD ATLETICA CEREA 01:07:07
9 MASTROBERARDINO FRANCESCA 31/07/1972 ASD PRO AVIS CASTELNUOVO MAGRA 01:07:21
10 MALVOLTI ELENA 09/03/1979 A.S.D. SPORTINSIEME 01:07:26
11 MARINI MARILENA 18/08/1965 BOSCAINI RUNNERS 01:07:34
12 FILIPPI GIORGIA 14/07/1974 GS VALSUGANA TRENTINO 01:07:36
13 VASSALLI DANIELA 22/02/1975 ATL. PARATICO 01:08:07
14 BONAPACE ADELE 22/09/1962 POL.VA GIUDICARIE ESTERIORI 01:08:59
15 LAVAGNOLI MARINA 23/02/1966 GIANCARLO BIASIN ILLASI ASD 01:09:12
16 LIGABUE SARA 16/10/1978 ATL. CASTELNOVO MONTI 01:09:38
17 BARJAK GABRIELA ANA 17/10/1970 G.S.D. MOMBOCAR 01:10:16
18 CASADIO MONICA 15/10/1959 POL. PONTE NUOVO ASD 01:10:25
19 DEGLIUOMINI ILARIA 14/10/1981 STIVO RUNNING 01:10:33
20 PATUZZO PATRIZIA 23/06/1973 RUNCARD 01:10:35

 

Il sito del CONI ha pubblicato oggi la seguente notizia:
La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare il sig. Gianluca Tonetti (tesserato FIDAL), riscontrato positivo alla sostanza Triamcinolone Acetonide Metabolita a seguito di un controllo disposto dalla NADO Italia al termine della gara di Atletica “ Campionato Italiano Individuale Km 100 Assoluto e Master” svoltasi a Seregno il 15 aprile 2018.

Per saperne di più:

Gianluca Tonetti (Erba 1967) è un ex ciclista professionista (dal 1989 al 1993 e  dal 1999 al 2005), con due partecipazioni al Giro d'Italia e una alla Vuelta di Spagna, un terzo posto alla Coppa Agostoni e la vittoria del Trittico Lombardo 2001. Come podista, tesserato per il Team OTC Ssd Arl di Lurate Caccivio (CO), vanta tempi di 1.14 / 1.17 sulla mezza maratona,  2.37/2.40 sulla maratona (con partecipazioni recenti alle 42 di Verona, Abbiategrasso, Salsomaggiore ), ma soprattutto si è distinto alla Cento di Seregno, dove nel 2016 partecipò alla 50 km giungendo 6° in 3.20, e nei due ultimi anni andando in progressione: nel 2017 giunse  3° alla 100 km in 7.15, e quest'anno appunto 2° in  7.05:26, vicecampione d'Italia della specialità.

La sostanza dopante di cui sono state trovate tracce nel suo fisico è un corticosteroide,  solitamente usato contro le malattie infiammatorie e le tendiniti, in genere per iniezione intrarticolare che deve essere eseguita da un medico specializzato. È stata messa fuorilegge dal 2014: uno dei suoi principali beneficiari pare sia stato il ciclista inglese Bradley Wiggins  (Team Sky), vincitore nel 2012 del Tour de France, sei titoli mondiali, olimpionico in quattro Giochi consecutivi, e detentore del record dell'ora: Wiggins avrebbe usufruito di particolari esenzioni terapeutiche dovute alla presunta asma di cui soffrirebbe.

Tornando a Tonetti, segnaliamo che la Cento di Seregno si trova già priva della vincitrice femminile 2018, Cristina Pitonzo. Avanti un altro!

Quanto al tribunale antidoping, è di ieri la notizia della squalifica di dieci mesi della tennista Sara Errani, che giustifica il suo doping coi tortellini preparati dalla mamma.

Come diceva quello, spesso le tragedie finiscono in farsa.

Domenica, 03 Giugno 2018 14:49

Villa Minozzo (RE) - 3^ Monte Prampa Trail

Patrick Gaspari e Antonella Bignardi hanno vinto la 3^ edizione del Trail del Monte Prampa a Villa Minozzo.
Gaspari, di Busana, chiudendo la distanza di 22 km in 2h02'53", ha vinto battendo Massimo Gazzotti giunto in 2h04'31", terzo Davide Scarabelli in 2h06'21".
Tra le donne gara meno combattuta, con la Bignardi che ha dominato in 2h29'38", piazzata Simona Rossi in 2h44'57", terza Chiara Vitali in 2h48'02".
Nel complesso gli arrivati sono stati 102, tra loro le donne sono state 21.




Domenica, 27 Maggio 2018 23:43

Lugano (Svizzera) - Stralugano

I keniani Cosmas Jairus Borech e Diana Chemutai hanno vinto l'edizione 2018 della Stralugano.
La gara maschile si è decisa allo sprint, con Birech che ha avuto la meglio sul connazionale Thimothy Rono Kiplagat in 1h01'29". Tra le donne, la Chemutai ha invece rifilato oltre due minuti alla etiope Dekebo chiudendo con un ottimo 1h08'40".
Bei risultati anche per i colori azzurri con diversi atleti sotto l'ora e dieci:

   10. Agnello Vincenzo          1991 Italia               1:07.12,3      5.42,8     (18)  21-M20   5.       3.11 ¦ 
   11. Albano Rudy               1992 Italia               1:07.16,7      5.47,2     (29)  21-M20   6.       3.11 ¦ 
   12. Terrasi Alessio           1990 Italia               1:07.20,1      5.50,6     (14)  21-M20   7.       3.11 ¦ 
   14. Gambino Salvatore         1980 I-Milano             1:07.45,1      6.15,6     (22)  21-M30   6.       3.12 ¦ 
   15. Rognoni Dario             1974 I-Opera (MI)         1:08.29,9      7.00,4     (23)  21-M40   1.       3.14 ¦ 
   16. Turroni Paolo             1990 Italia               1:09.51,3      8.21,8     (15)  21-M20   8.       3.18 ¦ 
   18. Astolfi Andrea            1994 Italia               1:10.22,2      8.52,7     (26)  21-M20   10.      3.20 ¦ 
   19. Mandelli Loris            1991 Italia               1:10.59,6      9.30,1     (16)  21-M20   11.      3.21 ¦ 


 

 


Ordine d'arrivo:

21km Uomini Overall 928 classificati
1. Birech-Kipchoge Cosmas-Jairus, 1986, Kenya 1:01.29,5 (2)
2. Kiplagat Timothy Ronoh, 1993, Kenya 1:01.32,2 (4)
3. Abraham Tadesse, 1982, Svizzera 1:02.15,7 (1)

21km Donne Overall 299 classificate
1. Chemutai-Kipyokei Diana, 1994, Kenya 1:08.40,5 (3)
2. Dekebo-Haylemariyam Muliye, 1998, Etiopia 1:11.03,3 (1)
3. Visile Jepkesho, 1988, Kenya 1:11.27,8 (2)

21km Staffetta Overall 69 classificati
1. ASRC Cornèr Banca 1 (Mureddu Ralf, Colombo Nicolas, Beninca Alessio) 1:22.16,1 (9003)
2. Scapà da cà (pertusio paolo, fruttero daniele, cascia diego) 1:22.23,2 (9047)
3. The Swatch Group Assembly SA - E Bombers sia (Bernasconi Emanuele, Palladini Jacopo, Straface Stefano) 1:27.38,6 (9056)

Categorie:

21-MU20 21km Uomini U20M 10 classificati
1. Yekalo Tesfamichael Zerhun, 1999, Eritrea 1:02.53,4 (13)
2. Marti Melvin, 1999, Liestal 1:15.33,2 (136)
3. Dobler Randy, 1999, Rieden SG 1:21.07,2 (191)

21-M20 21km Uomini M20 79 classificati
1. Kiplagat Timothy Ronoh, 1993, Kenya 1:01.32,2 (4)
2. Ambesa-Lencho Tesfaye, 1997, Etiopia 1:02.47,3 (5)
3. Mwangi Paul Kariuki, 1993, Kenya 1:04.22,5 (3)

21-M30 21km Uomini M30 216 classificati
1. Birech-Kipchoge Cosmas-Jairus, 1986, Kenya 1:01.29,5 (2)
2. Abraham Tadesse, 1982, Svizzera 1:02.15,7 (1)
3. Tekle Berhane Tsegay, 1983, Eritrea 1:03.47,5 (7)

21-M40 21km Uomini M40 340 classificati
1. Rognoni Dario, 1974, I-Opera (MI) 1:08.29,9 (23)
2. Oliver Rubén, 1976, Bubikon 1:13.51,4 (142)
3. Eggenberger Michael, 1977, Hünenberg See 1:14.00,7 (141)

21-M50 21km Uomini M50 224 classificati
1. Kühni Martin, 1962, Kirchlindach 1:17.36,3 (168)
2. Föhn Sigi, 1960, Meilen 1:18.24,7 (1293)
3. Buccigrossi Fabio, 1968, I-Melegnano (MI) 1:18.52,6 (1292)

21-M60 21km Uomini M60 59 classificati
1. Dunlop Stephen, 1957, Altendorf 1:26.23,7 (218)
2. De Bellis François, 1953, Montricher 1:27.28,6 (1319)
3. Aprile Brunello, 1957, Pura 1:30.24,2 (291)

21-WU20 21km Donne U20W 5 classificate
1. Luula Weldegebriel Tekie, 1999, Eritrea 1:13.06,8 (6)
2. Benyoussef Zohra, 1999, Delémont 1:31.51,2 (332)
3. Anrig Isabelle, 1999, Sargans 1:33.04,8 (390)

21-W20 21km Donne W20 57 classificate
1. Chemutai-Kipyokei Diana, 1994, Kenya 1:08.40,5 (3)
2. Dekebo-Haylemariyam Muliye, 1998, Etiopia 1:11.03,3 (1)
3. Nazret Weldu Gebrehiwet, 1990, Eritrea 1:12.07,0 (5)

21-W30 21km Donne W30 77 classificate
1. Visile Jepkesho, 1988, Kenya 1:11.27,8 (2)
2. Rüegger Susanne, 1984, Mettmenstetten 1:17.36,3 (19)
3. Schwarz Andreina, 1982, Svizzera 1:19.47,0 (14)

21-W40 21km Donne W40 107 classificate
1. Bertone Catherine, 1972, Italia 1:15.26,0 (4)
2. Jurt Barbara, 1973, Beckenried 1:22.42,8 (221)
3. Falconi Manuela, 1975, Biasca 1:26.41,4 (1378)

21-W50 21km Donne W50 39 classificate
1. Moreira Rosa, 1967, Merenschwand 1:31.35,6 (323)
2. Traba Fatima, 1966, Fribourg 1:37.05,2 (532)
3. Luder-Gautschi Maja, 1964, Bertschikon (Gossau ZH) 1:37.23,4 (1252)

21-W60 21km Donne W60 14 classificate
1. Schär Irena, 1949, Wil SG 1:47.51,0 (522)
2. Boaventura Luisa, 1957, I-Induno Olona (VA) 1:50.29,1 (670)
3. Miglio Raffaella, 1955, I-Novara (NO) 1:50.31,8 (824)


21 km RelayRun:

S-Men 21km Staffetta Maschile 10 classificati
1. Scapà da cà (pertusio paolo, fruttero daniele, cascia diego) 1:22.23,2 (9047)
2. BBL (Scalvini Ivan, Fransioli Francesco, Luppi Joas) 1:30.51,0 (9010)
3. Luisoni (Luisoni Luca, Luisoni Simone, Luisoni Alessandro) 1:38.22,7 (9039)

S-Women 21km Staffetta Femminile 12 classificati
1. AscoGirls (Bonini Francesca, Quadri Kella, Schwank Baba) 1:43.39,1 (9009)
2. Momò girls (Luisoni Baumgartner Michela, Luisoni Francesca, Vonarburg Lara) 1:44.38,1 (9041)
3. Energia Brasil (Gerber Maria, Sottas Marcia, Jutzet Rosangela) 1:46.03,1 (9022)

S-Mix 21km Staffetta Mista 19 classificati
1. I 3 moschettieri (Buchwalder Sébastien, Bernasconi Ken, Bernasconi Sandy) 1:36.05,7 (9026)
2. Allevi's (Allevi Alberto, Gottardi Mattia, Feldmane Allevi Krista) 1:37.07,9 (9006)
3. Tri Soci in Corsa 3.0 (Schaer Dado, Beggia Alan, Schaer Desy) 1:39.24,5 (9062)

S-Comp 21km Staffetta Aziende/Associazioni 25 classificati
1. ASRC Cornèr Banca 1 (Mureddu Ralf, Colombo Nicolas, Beninca Alessio) 1:22.16,1 (9003)
2. The Swatch Group Assembly SA - E Bombers sia (Bernasconi Emanuele, Palladini Jacopo, Straface Stefano) 1:27.38,6 (9056)
3. IBSA (Marques Pedro, Speziali Simona, Bianchi Alessandro) 1:28.21,2 (9029)

S-Stud 21km Staffetta Studenti 3 classificati
1. Studenti L.U.de.S. classe Achilli (Altomonte Francesco, Pavan Alberto, Corcione Nicolò) 1:35.07,3 (9050)
2. Studenti L.U.de.S classe Andolina (Biraghi Tommaso, Nicoletti Emanuela Assunta, Ficara Giacomo) 1:38.24,6 (9049)
3. LOS LOCOS (Pisano Carmelo, Medina Bogota Jonathan David, Bogota Ortiz Gladys) 1:58.12,3 (9031)

Andrea Bergianti ed Isabella Morlini hanno vinto questa sera, a Quattro Castella in provincia di Reggio Emilia, la breve ma impegnativa cronoscalata al bellissimo Castello del Bianello, evento organizzato da Maxent Sport World e Pod. Le Colline.
Bergianti (Corradini Rubiera) ha coperto i 3,860 km del percorso, con dislivello di 202 mt in salita e 70 in discesa,  tra la piazza Dante di Quattro Castella e la porta d'accesso al Castello del Bianello, in 17'02"; piazzato Gianmatteo Reverberi (Atl. Reggio) in 17.39", terzo Andrea Feliciani (Casone Noceto) in 17'56".
Tra le donne ennesimo successo per Isabella Morlini (Atl. Reggio) che su questo percorso non ha rivali da diversi anni ed oggi ha chiuso in 19'15", piazzata Rosa Alfieri (Pod. Correggio) in 20'20", terza Eleonora Turrini (ASD Sampolese) in 21'08".

106 gli iscritti, 100 i classificati di cui 17 donne.

Bianello 2018


Si svolgerà domenica 27 maggio 2018 ad Albignasego, in provincia di Padova, il 18° Campionato Nazionale AICS di RETRO RUNNING, cioè corsa all'indietro.
L'evento vedrà al via i migliori specialisti italiani della disciplina, oltre a 2 concorrenti che giungeranno dalla Spagna, specialisti conosciuti agli ultimi Mondiali della specialità ad Essen in Germania a luglio del 2016.
Come da copione ormai collaudatissimo, la manifestazione vedrà, prima le prove dimostrative dei “piccoli”, poi a seguire la categoria giovanile che si misurerà sulla distanza del chilometro, quindi le varie categoria adulte, sulla distanza dei 3 chilometri.
Terminata la gara che assegnerà i titoli nazionali. gli atleti potranno affrontare una prova che assegna titolo internazionale, si tratta della ALTERNATA IN COPPIA MISTA, una gara unica e divertente, ideata proprio qui ad Albignasego.
Si correrà sulla distanza di 1 chilometro, due atleti di sesso diverso correranno una all’indietro e l’altra di fronte a lui in avanti per 500 metri, al giro di boa, si invertirà la coppia e quindi anche la direzionalità di marcia; chi prima correva in avanti andrà all’indietro e chi andava all’indietro andrà in avanti, sempre uno di fronte all’altro e con tempo che viene rilevato con l’arrivo del secondo componente la coppia.
L'evento si concluderà con un altra disciplina divertente e faticosa come la CORSA ALTERNATA INDIVIDUALE l’alternata singola sulla distanza di 3 chilometri. Ogni atleta correrà i primi 500 metri all’indietro ed i secondi 500 in avanti, cosi per tre volte, quindi fino alla fine.
Queste ultime due gare vengono proposte per avvicinare maggiormente i podisti alle retro, ed i consensi, aumentano di anno in anno, tanto che l’anno scorso, nella gara in coppia mista, c’erano oltre 30 coppie in gara.
Si potrà affrontare anche la manifestazione in maniera meno competitiva, in quanto sulla stessa distanza dei 3 chilometri è anche prevista la settima Retro Camminata Nazionale Fiasp, manifestazioni inserita sia nel calendario nazionale e che provinciale della federazione che coordina l’attività ludico motoria in tutta Italia.
Siamo certi che anche questa nuova edizione dell’appuntamento Albignaseghese, potrà contare su un partecipazione qualificata di atleti, trattandosi di una gara che, nonostante le variazioni di ritmo imposte dai giri di boa, normalmente è tra le gare più veloci del circuito del Retro Challenge, che vede l’iscrizione di nuove manifestazioni in provincie e regioni dove attualmente la disciplina non è conosciuta.


Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina