Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 09, 2018 Silvio Scotto Pagliara 113volte

Castellabate (SA) - 21^ Marcialonga

Antonello Landi Antonello Landi Foto Silvio Scotto Pagliara

8 Luglio - Antonello Landi dell’Atletica Potenza Picena (27:37:20) e Rosmary Antico dell’Atletica Sporting Calore (36:34:76) vincono la ventunesima edizione della Marcialonga di Castellabate, settima tappa del circuito podistico “Cilento di Corsa”, svoltasi nel pomeriggio a Castellabate.

Si tratta della quinta vittoria, negli ultimi sei anni, per Landi alla gara podistica promossa dall’Asd La Marcialonga di Castellabate, con i patrocini del Comune di Castellabate, della Provincia di Salerno, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dell’ASI e delle associazioni del territorio.

Podio maschile completato da Gilio Iannone dell’Asd International Security (28:45:11) e da Giorgio Mario Nigro (28:46:80). Podio femminile, invece, completato da Monica Alfano dell’Asd Polisportiva Picentini Eps (39:44:44) e da Marialuisa Langella della Cilento Run (40:12:46).

Nella classifica a squadre, prima la Cilento Run (6848 punti), seguita dall’Asd Castellabate Runners (3099) e dall’Asd Atletica Isaura Valle dell’Irno (2240).

Quasi trecento i runners ai nastri di partenza di una delle gare più faticose, seppure di otto chilometri, e belle del circuito podistico cilentano, con partenza da Santa Maria e arrivo sul Belvedere di Castellabate.

Ospite d’eccezione, anche quest’anno, il tre volte campione del mondo Giorgio Calcaterra.

Emozioni uniche nel ricordo di Gennaro Cardone, castellabatese doc e grande amico della Marcialonga, e di Sergio Fiorillo, il giovane ebolitano morto nel 2016 per un aneurisma celebrale. A Gilio Iannone dell’Asd International Security è andato il traguardo volante al 2 km dedicato a Cardone, mentre a Costabile Salato dell’Asd Castellabate Runners un premio speciale sempre nel ricordo di Gennaro Cardone. In gara c’era oggi con un pettorale speciale il figlio Antonio. Inoltre, maglia speciale, in ricordo proprio di Sergio Fiorillo, per Tullia Galiano della Free Runner, 100esima nella classifica generale e quarta donna.

“Questa gara ci regala sempre delle emozioni uniche e siamo felici di averle potute condividere insieme a tutti i partecipanti. - ha commentato l’organizzatore Nicola Paolillo - Quest’anno, inoltre, ha avuto un valore speciale perché, oltre a ricordare a Sergio Fiorillo, abbiamo voluto omaggiare un nostro concittadino doc che ci ha lasciati, Gennaro Cardone. Queste due persone speciali ci hanno seguito dall’alto e hanno fatto sì che tutto andasse per il verso giusto”.

Speaker ufficiale della manifestazione sono stati Marco Cascone e Zagara Arancio, mentre i rilievi cronometrici sono stati affidati a Crono Bitebyte Timing di Agropoli.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina