Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 17, 2018 Ufficio Stampa Corrilunigiana 917volte

Lerici (SP) – 4^ Notturna di Sant’Erasmo

L'arrivo vittorioso di Elena Bertolotti L'arrivo vittorioso di Elena Bertolotti Foto Ufficio Stampa Corrilunigiana

13 luglio - Duecentocinquantasette runners sono giunti al traguardo della quarta edizione della “Notturna di Sant’Erasmo”, messa in scena sul lungomare di Lerici con allestimento a cura del Gs Golfo dei Poeti: si tratta del record stagionale per le competizioni podistiche allestite nella provincia spezzina.

Primato stabilito nonostante la calura tipica delle serate estive che ha messo a dura prova la resistenza degli atleti, impegnati sui nove chilometri e cinquecento metri dell’impegnativo tracciato con partenza presso la centralissima Rotonda Vassallo e svolgimento lungo le frazioni di Pugliola, Falconara e Pozzuolo, con successivo ritorno al punto dello start, attraversando San Terenzo e Venere Azzurra. 

Un gran successo di partecipazione che è stato favorito dalla location accogliente, che ha invitato i presenti ad effettuare un tuffo ristoratore post-gara, ed anche dalla qualità dell’organizzazione. 

Per quanto concerne l’aspetto agonistico della serata, la vittoria in campo maschile è stata conquistata dal parmense Fabio Ciati, che ha portato il vessillo del Ballotta Camp sul gradino più alto del podio chiudendo la propria fatica con il lusinghiero risultato cronometrico di 30’32” - che migliora il primato della gara - e precedendo di poco più di un minuto il suo più diretto avversario, Andrea Alberti 31’42”, portacolori dell’Asd Atletica Alta Toscana, che ha duramente lottato con Enrico Ferlazzo 32’50”, forte triatleta tesserato per SpeziaMarathon/Dlf che si è dovuto arrendere agli specialisti della corsa, conseguendo un ottimo terzo posto assoluto. 

Nelle altre categorie: in “C” dopo Ciati e Ferlazzo, 3° Fabrizio Calevro 34’05” (Asd Golfo dei Poeti); in cat. “D” 1° Guido Tucci 33’45” (Ballotta Camp), 2° Davide Benassi 34’01” (Asd Strafossone), 3° Matteo Ghelfi 35’08” (Atl. Reggio); in cat. “E” dopo Alberti, 2° Fernando Coltro 33’03” (Runners Valbossa), 3° Riccardo Quilico 33’22” (Asd Pro Avis); in cat. “F” 1° Franco Bartelloni 34’51” (Stracarrara), 2° Paolo Mazzanti 35’52” (Club M Carrara), 3° Gianni Battolla 36’49” (Atl. Spezia); in “G” 1° Moreno Musetti 36’24” (Pro Avis), 2° Maurizio Adorni 39’04” (Spezia Marathon), 3° Marco Mansi 40’45” (Uisp); in cat. “H” 1° Fabrizio Barbieri 37’02” (Spezia Marathon), 2° Vittorio Zavanella 39’56” (Cambiaso Risso), 3° Gino Cappelli 41’05” (Pro Avis); in cat. “I” 1° Mario Mastroberardino 39’56” (Pro Avis), 2° Euro Puntelli 42’14” (Asd Golfo dei Poeti), 3° Ilario Cattani 47’04” (Atl. Favaro); in cat. “L” 1° Claudio Cevasco 44’14” (Atl. Favaro), 2° Rinaldo Cherubini 47’08” (Pol. Madonnetta), 3° Luigi Vannini 50’34” (Pro Avis). 

Una galoppata solitaria ha invece caratterizzato la sfida tra le quaranta donne che hanno concluso la gara, nobilitata dalla grandissima performance di Elena Bertolotti (Gas Runners Massa), che ha dominato con il tempo finale di 36’35”, con la piazza d’onore conseguita dalla rientrante Elga Caccialanza 40’30” (Atletica Due Perle), che ha bruciato in volata l’emiliana Valentina Violi 40’41”(Atletica Casone Noceto). 

In cat. “O” dopo la Bertolotti e la Violi, 3^ Maxwell Kimberly 47’16” (Run Card); in cat. “P” dopo la Caccialanza, 2^ Maria Angela Pagani 44’00” (Run Card), 3^ Astrid Gagliardi 44’13” (Ortica Team); in cat. “Q” 1^ Laura Rebecchi 41’55” (Toccalmatto), 2^ Maria Luisa Spadoni 42’30” (Atl. Favaro), 3^ Chiara Santini 48’50” (Atl. Favaro). 

Nel settore giovanile ben sessantacinque bimbi si sono divertiti con il percorso sulla pedonale che costeggia il fantastico lungomare lericino. 

In categoria “A” 1° Leonardo Marchetti (Afaph), 2° Jacopo Pellegrini (Atl. Lunigiana), 3° Gabriele Giannetti (Afaph); in cat. “B1” 1° Thomas Lombardi (Atl. Lunigiana) 2° Davide Datteri (Spezia Marathon), 3° Andrea Manfredi; in cat. “B2” 1° Simone Ferdani (Pol. Pontremolese), 2° Lorenzo Grilli (Afaph); in cat. “M” 1^ Stella Pastine (Atl. Lunezia), 2^ Simona De Cola (Atl. Lunigiana), 3^ Irene Rollandi (Atl. Spezia); in cat. “N1” 1^ Anna Simoncelli (Pol. Pontremolese), 2^ Sofia Gritti (Atl. Spezia), 3^ Alice Barsottini (Strafossone); in cat. “N2” 1^ Valentina Gussoni (Atl. Lunezia), 2^ Kumari Steckli (Atl. Lunezia), 3° Greta Crispi (Atl. Lunigiana). 

L’evento lericino va quindi in archivio con enorme soddisfazione generale e con l’apprezzamento della dirigenza del Corrilunigiana, nel cui calendario la “Notturna di Sant’Erasmo” è inserita e rappresenta una tappa irrinunciabile, come pure le prossime manifestazioni, ossia la 15^ Strafossone, che si disputerà domenica 22 nell’omonima località alle porte di Carrara con partenza alle ore 9,00 sul rinnovato percorso di Km. 9,200 disegnato dal responsabile Giorgio Malacarni.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina