Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 30, 2018 Claudio Baschiera 1291volte

Pozzol Groppo (AL) - 25^ Marcia delle Pesche

Partenza Marcia delle Pesche Partenza Marcia delle Pesche Foto di Claudio Baschiera

Oltre 170 partecipanti e risultati di rilievo hanno contribuito al successo della 25^ edizione della Marcia delle Pesche, che si è svolta a Pozzol Groppo il 27 luglio scorso.
La manifestazione, organizzata sotto l’egida della Fidal, dall’Agriturismo “Casa Tui” con il patrocinio del comune di Pozzol Groppo e in collaborazione con l’Atletica Iriense di Voghera, era valida sia come 28^ prova del Grand-Prix Seniores della FIDAL Pavia, che come prova unica di campionato provinciale di corsa in montagna.

I runners si sono cimentati su un tracciato, in gran parte asfaltato, molto impegnativo, di 6 km che si dipanava fra le colline della provincia di Pavia e quella di Alessandria ricco di saliscendi, con un’erta centrale e una ripidissima salita nel finale, terminando sulla linea d’arrivo con un dislivello totale di poco inferiore ai 150 metri.

Il primo a tagliare il traguardo in 21’15”, nuovo record della manifestazione, è stato Mamadou Yally; l’Over23 portacolori dell'Athletic Club 96 di Bolzano, ma tutto alessandrino per la storia nell'Atletica Leggera sotto l'ala del coach Francesco Labate, non ha avuto avversari. Partito in testa ha fin da subito imposto un ritmo elevato distanziando i pur forti diretti avversari. Secondo un altro alessandrino, l’Over35 Alex Zulian (Brancaleone Asti) e terzo Fabio Giani  l’Over45 in forza al Running Oltrepo, a dimostrazione del suo ottimo stato di forma, è stato autore di una prova magistrale. Fra le donne, la favorita di turno, Simona Bracciale, Over23 del GP Garlaschese, ha tagliato il traguardo in 26’52” anticipando una sempre verde Giordana Baruffaldi, Over50 del Run8 Team; terza è poi risultata l’Over40 dell’Atletica Alessandria Barbara Boccaccio.

Soddisfatta la responsabile dell’agriturismo “Casa Tui” e promotrice dell’evento Claudia Torre: «La manifestazione è pienamente riuscita: gli atleti hanno apprezzato il tracciato di gara, ma anche l’organizzazione. I risultati agonistici sono stati notevoli, e con piacere ho visto numerosi iscritti non competitivi contenti per il bel percorso panoramico che per l’occasione è stato anche chiuso al traffico automobilistico».

Nelle varie categorie questi sono stati invece i responsi: alle spalle di Yally fra gli Over23 chiudono il tortonese Massimo Elentri (Azalai) e Luca Bonetti (US Scalo) primo pavese e vincitore pertanto del titolo provinciale. Fra i trentacinquenni dopo Zulian si classifica Emanuele Massoni (GP Garlaschese), campione provinciale, e Julian Rushaj (Canottieri Ticino). Fra gli Over40, vittoria per il piemontese Giuseppe Prospato (GP Cartotecnica) che si impone sul campione provinciale Eduard Qepuri e su Simone Defilippi entrambi Atletica Pavese. Fra gli Over45, dopo Giani, che veste la maglia di campione provinciale, sono giunti Silvio Gambetta (Broggeri Arquata) e Alessandro Callegaro (Sai Frecce Bianche Alessandria). Stefano Lanfranchi (GS San Martino) si aggiudica il titolo provinciale anticipando, fra gli Over50, Paolo Giudici (Triathlon Pavese) e Daniele Giacobone (Atl. Pavese). Il tortonese Nicola Calia (Azalai) ha fatto sua la classifica Over55, a scapito di Paolo Cassar (Run8 Team) che si aggiudica l’alloro provinciale e Daniele Giacobone (Atl. Pavese). Gli Over60 hanno visto vincitore Fabrizio Tiozzo (GP Garlaschese) su Roberto Pissini (Atletica Iriense Voghera) e Giampiero Berti (US Scalo). Fra gli Over65 Ambrogio Pagani (Triathlon Pavese) fa suo il titolo provinciale precedendo Tiziano Colnaghi (Atletica Iriense Voghera) e Pino Muscelli (Triathlon Pavese). Nella Over70 Lino Marenzi (Atletica Iriense Voghera) batte Enzo Capuzzo (Avis Pavia) e il piemontese Cristofero Braggio (Sai Frecce Bianche Alessandria). Infine nella Under23 si classifica primo Giovanni Viola (US Scalo).

In campo femminile nelle Over23 alle spalle di Bracciale, campionessa provinciale, troviamo Silvia Biserni (Thriathlon Pavese). Elisa Cravioli (GP Garlaschese) è invece stata la vincitrice nella Over35; tra le quarantenni la Boccaccio ha relegato ai posti d’onore Michela Sturla (Running Oltrepo), campionessa provinciale, e Loredana Ferrara (Boggeri Arquata). La Baruffaldi, fra le cinquantenni veste la maglia di campionessa provinciale precedendo Loredana Rollandi (US Scalo) e Lucia Gorla (Run8 Team). Fra le Over60, Annamaria Vaghi (Atl. Pavese) fa suo l’alloro provinciale avendo la meglio su Rosanna Rossi (Atletica Iriense Voghera) e Milena Maggi (Avis Pavia). Fra le Over70 tripletta targata Atletica Pavese, con Francesca Mattiolo a primeggiare su Carilla Invernizzi e Irene Stringo.

“È stata una gara stupenda. Mi sentivo in forma, l'ho vissuta con serenità - commenta Yally - devo dire che è stata faticosa, complimenti ai miei avversari che non hanno mai mollato”.

“Sono felice – gli fa eco la vincitrice in rosa – il percorso è duro al punto giusto e le avversarie mi hanno costretto a dare il massimo. Complimenti agli organizzatori che sono riusciti a realizzare una splendida edizione della Marcia delle Pesche”.

Il sindaco di Pozzol Groppo Luciano Barbieri aggiunge: “Siamo contenti, il nostro piccolo comune è stata “invaso” dai podisti, uno spettacolo che merita il nostro impegno. Adesso lavoreremo per la 2^ edizione del Trail programmata per il prossimo16 settembre”.

Le società più numerose, tutte premiate, sono state US Scalo, Atletica Pavese e GP Garlaschese. Premiazioni individuali con riconoscimenti in natura tutti prodotti dall’azienda agricola dell’agriturismo; al termine uno spettacolo d’eccezione: l’eclissi totale di luna più lunga del ventunesimo secolo.

Le classifiche delle gare sono consultabili sui siti www.FidalPavia.it e www.Podisti.Net. Prossimo appuntamento in provincia di Pavia per Seniores e Master è per la mattina di domenica 29 luglio sulle dure salite di Cegni per la 46^ edizione della “Marcia delle Tre Frazioni”.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina