Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 08, 2018 724volte

Gozzano (NO) - Orta 10in10, 2° , 3° e 4° giorno di gara

da sinistra: Laura Failli, Paola Massaroni e Giorgio Calcaterra da sinistra: Laura Failli, Paola Massaroni e Giorgio Calcaterra

5 agosto. Dopo un avvio col botto Adam Holland ha rallentato decisamente il ritmo nella sua seconda maratona, chiudendo vittorioso in 2:55:27. Lo stesso ha fatto Giorgio Calcaterra, che ha condiviso la sua fatica con Francesco Lupo terminando in 3:15:28. Questo è anche l’ordine della classifica generale maschile.

Strategia certamente corretta, del resto la giornata è stata calda, anzi molto calda. Un calo di prestazioni particolarmente presente nella seconda parte della gara, ci riferiamo soprattutto a chi correva maratona e ultra. Ricordiamo che tutte le partenze avvengono, ogni giorno, alle ore 08.00, quando le condizioni climatiche sono ancora accettabili.

Ora la speranza è nel meteo, che effettivamente promette un calo delle temperatura.

Ecco alcuni degli altri highlights della seconda giornata.

Sono stati complessivamente 242 gli atleti classificati, numeri in deciso incremento rispetto al 2017. La forte Elena Di Vittorio ( vincitrice dell’Ultra Maratona del Gran Sasso) ha chiuso in 3:45, davanti alla norvegese Therese Falk e l’olandese Jannet Lange.

Nella Ultra di 56 chilometri dopo due giornate al comando della classifica si trovano Luisa Betti e Carmine Sansone. Mezza maratona maschile dominata da Giuseppe Abbateola, che ha vinto con un ottimo tempo, 1:18:34. Al femminile prevale Natalia Brignoli, in 1:41:02.

Infine la 10 K: vincono Mario Scimone (47:18) e Sarah Flicoteaux (56:52)

Per completare la giornata ecco una bella intervista a Giorgio Calcaterra, curata da Laura Failli.

https://youtu.be/l1ol5APjpW4

6 agosto. In maratona continua lo show di Adam Holland, anche se le prestazioni sono inferiori al 2017. Il caldo certamente fa la sua parte; altrettanto vero che di norma i primi giorni di queste manifestazioni servono per “prendere le misure”, potrebbe essere proprio questa la strategia dell’inglese che ha chiuso in 2:56:35. Seguono Giorgio Calcaterra e Marco Rossi, che arrivano con lo stesso tempo di 3:15:16.

Gara femminile che registra un’altra ottima prestazione di Elena Di Vittorio, vincente in 3:36:12, seguono Therese Falk (3:47:28) e Jannet Lange (4:13:10).Sulla nuova distanza (56 km) inserita per la prima volta, Luisa Betti chiude in 6:22:52 e Carmine Sansone (6:24:29).

Mezza maratona vinta da Diego Ciattaglie(1:28:23), secondo e terzo posto rispettivamente per Simone Tosetti (1:28:15) e Erik Bakke (1:30:57).Tra le donne Ilaria Senesi (1:41:28) precede Sanda Opayets (1:44:03) e Paola Massaroni (1:44:47)

Infine, la 10 K: Michele Gallina, 46:25 ed Elisa Giudice, 1:04:29 sono i vincitori di giornata. 

7 agosto. Adam Holland trova il modo di fare meglio della precedente giornata e chiude in 2:48:38. Calcaterra pare aver messo il pilota automatico con tempi sempre molto vicini tra loro. Arriva ancora insieme a Marco Rossi in 3:17:34.

La norvegese Therese Falk torna a vincere in 3:43:52, secondo posto per Jannet Lange (4:09:45) e terza piazza per la 55enne australiana Jane Trumper (4:42:15).

La 56 k vede ancora al comando Luisa Betti, tempo finale 5:54:41 (unica donna rimasta in gara); Angelo Cislaghi tra gli uomini con 5:14:27.

Mezza maratona che continua a dare buoni riscontri cronometrici: Paolo Amron chiude a 4’/km (1:24:23), davanti a Diego Ciattaglia (1:28:35) ed Elia Fasano (1:28:59). Tra le donne questo l’ordine di arrivo: Raffaella Leonardi (1:39:29),Sanda Opayets (1:43:40), Monica Riccardi (1:43:59).

Nella 10 k vittorie di Mario Scimone, che giorno dopo giorno continua a correre su ritmi molto regolari (46:23) e Marina Citi (1:03:31). Anche Ettore Comparelli (pettorale numero 1000, per prestigio e …peso) chiude la sua quarta fatica.

Vanno così in archivio le prime quattro giornate di gara, il caldo continua ad essere tanto, anzi troppo, le previsioni meteo continuano a dire che domani sarà meglio. Speriamo. Nel frattempo alla Orta 10in10 ha fatto tappa l’americano Nick Nicholson, che da un anno sta correndo una maratona al giorno; forse gli sembrava poco ed allora ha partecipato alla ultra di 56 chilometri.

Continua la sua avventura anche Laura Failli, che oltre a farsi una maratona al giorno, dopo la sua fatica sforna quotidianamente contributi sotto forma di report e interviste, testimoniando molto bene l’essenza di queste manifestazioni.

Link per vedere tutte le classifiche, giorno per giorno:

http://www.clubsupermarathon.it/classifiche.html

2 commenti

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina