Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 01, 2018 975volte

Pavia – 16^ Corripavia

Podio maschile 16^ Corripavia Podio maschile 16^ Corripavia Foto di Photo Today

Erano diversi anni che mancavo da Pavia e oggi, rinunciando a malincuore a essere a Cesano Maderno per la 9^ prova del Corrimilano, mi sono unito ai miei compagni di squadra che hanno partecipato alla 16^ Corripavia.
Il Castello Visconteo ha fornito il solito ottimo supporto logistico (unica pecca le docce guaste) per i partecipanti alla gara principale, la mezza, ma anche alla 10 km, proposta anche in versione non competitiva, e alla partecipatissima family run.
Decisamente fresco il clima, soprattutto all’ombra, che si è scaldato un po’ in prossimità della partenza avvenuta puntualissima alle 9,30.
All’interno del Castello avevo visto tre atleti, due uomini e una donna, con le maglie della Run2Gether e avevo immaginato fossero i possibili protagonisti della mezza, scoprendo però, dopo la partenza, parlando con Giampietro Boscani e Cesare Monetti, che in realtà solo uno degli uomini era iscritto alla mezza mentre l’altro e la donna alla 10km.
Altri nomi di spicco fra gli iscritti alla mezza, Loris Mandelli fra gli uomini e la regina delle gare pavesi, Karin Angotti, fra le donne. Una piacevole sorpresa sentire citare da Giampietro, prima della partenza, il nome di Eliana Patelli fra le partecipanti alla 10km. Bentornata!   
Quaranta secondi dopo la mezz’ora di gara, David Nicolli ha tagliato il traguardo della 10km, bissando il successo dello scorso anno. Dietro di lui Ademe Cuneo in 31’06 e Luciano Taccone in 31’47. Visti arrivare i primi uomini mi sono poi spostato alla rotatoria in fondo a via XI Febbraio, sede di partenza e arrivo delle gare, per vedere il passaggio dei partecipanti alla mezza. Per chi vuole vedere i passaggi quella postazione è ottima perché da lì passano al 12° km circa e poi intorno al 19°. Quando sono arrivato “in postazione” stava passando un atleta con la maglia della Run2Gether che si sbracciava ed era un po’ agitato perchè sembrava non capire le indicazioni stradali. Passato lui ho chiesto in giro, fra i pochi presenti, che mi hanno informato che era già passato il primo e anche lui aveva la stessa maglia. Lì per lì non mi sono ricordato che in realtà, in base a quanto mi avevano detto, ne sarebbe dovuto passare solo uno dei keniani in gara. Dietro di loro un ottimo Loris Mandelli. In testa alla gara femminile invece transitava, come da previsioni, Karin Angotti circondata da un gruppetto di fedeli compagni di squadra. 
Mentre continuavano a passare concorrenti al 12° km, alle mie spalle, provenienti da via Alzaia, passavano molto distaccati fra loro, ancora i due Run2Gether e Loris Mandelli prima di svoltare a destra, appena entrati in via XI Febbraio, per iniziare gli ultimi chilometri di gara. A proposito: ricordo che quando feci per la prima vota la Corripavia, arrivato in quel punto, vedere il gonfiabile dell’arrivo a poche decine di metri e dover svoltare per iniziare un insidioso tratto in salita, mi avevano generato una discreta delusione!
Dopo qualche minuto la voce di Giampietro annunciava la vittoria di Simba Dickson Nyakundi che ha chiuso la gara in 1:05:22. La notizia del secondo posto di Loris Mandelli mi ha raggiunto dopo che mi ero spostato a vedere i passaggi al 19°. Infatti il secondo Ru2Gether era quello iscritto alla 10km ed è stato squalificato lasciando il secondo gradino del podio a Loris: 1:11:00 il suo tempo. Visto come era stralunato al passaggio al 12° km il dubbio è che il ragazzo keniano non abbia visto la deviazione per la 10km e abbia continuato sul percorso della mezza. Nel frattempo passava al 19°, saldamente al primo posto, Karin poi vincitrice in 1:22:45.
Tornando alla gara maschile, il podio lo ha completato Alessandro Bossi che ha chiuso in 1:14:33 mentre il podio femminile è stato completato da Benedetta Broggi, calata nella seconda parte di gara, in 1:22:45 mentre al terzo posto si è classificata Elena Zambelli (1:28:43).
Per dovere di cronaca ecco anche il podio della 10km femminile che ha visto al primo posto Ilaria Zane, azzurra di triathlon, in 35’25” davanti alla rientrante Eliana Patelli (36’02”) e a Claudia Marchisa che ha fermato il cronometro sul 38’53”. Solo quarta e delusa la keniana Mary Wangary Wanjohi, vincitrice nel 2017.
I finisher, che hanno potuto sfoggiare la medaglia firmata dall’artista pavese Stefano Bressani, sono stati 1163 per la mezza e 302 per la 10 km competitiva.
L’edizione 2018 è stata importante per il sostegno che i partecipanti hanno dato all’iniziativa “CORRI PER LA RICERCA CON LA CORRIPAVIA”, un progetto dell’università di Pavia sulla dieta chetogenica per i bambini affetti da una rara malattia genetica e da epilessia farmaco resistente.
Chiudo con una considerazione. Settimana scorsa un nostro socio che partecipava alla Salomon, aveva mandato un messaggio sul gruppo WA nel quale diceva che era, come tutti, in coda per entrare all’Arena di Milano per i controlli del decreto Gabrielli. Ieri a Pavia per entrare al Castello Visconteo, che sicuramente sarà stato presidiato da agenti in borghese, non è stato predisposto nessun controllo eppure Pavia dista da Milano solo poche decine di chilometri!

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina