Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 08, 2018 Fabio Sinatti 280volte

Lama di S. Giustino (PG) - 34^ Maratonina Lamarina

La partenza La partenza Foto Fabio Sinatti

7 Ottobre - Si è disputata a Lama di S. Giustino Umbro la Maratonina Lamarina, gara internazionale a cui hanno partecipato complessivamente quasi 1.000 atleti provenienti da tutta Italia ed alcuni dall’estero. 

Sotto una pioggerella fitta è stato dato il via alle ore 10,20: subito gli atleti keniani e magrebini hanno imposto il ritmo alla gara, nei primi km è rimasto con il gruppo di testa anche Yassin El Khalil della Polisportiva Policiano che ha provato a mantenere  il ritmo dei più forti, ma dal 3 km in poi la lotta si focalizzata su 4 atleti di cui 3 keniani (Kipkirui e Mungai, Kipkorir più il marocchino Hajjy). 

Dietro questo gruppetto si inseriscono molto bene anche gli atleti aretini della Polisportiva Policiano con El Khalil e Graziani, i più vivaci nel cercare di stare nei primi 10 assoluti, ma anche Niola, Cardelli, Annetti, Tartaglini, Mori e Vannuccini. 

In campo femminile ulteriore dominio della keniana Munguleya che tiene a distanza sicurezza le più dirette avversarie, le umbre  Laura Biagetti e Silvia Tamburi. 

A metà gara le condizioni meteo sono migliorate e Kipkirui allunga prendendo qualche metro sui connazionali e sul marocchino, mentre dietro c’è un continuo capovolgimento di posizioni con il ligure Bruzzone che si porta a ridosso del marocchino Zitouni e del’altro keniano Kibet, mentre Graziani - insieme al compagno di squadra El Khalil - lotta con Conti e Angeloni per essere il primo italiano. 

Quando la corsa giunge a Selci, a poco più di 2 km al traguardo, succede un po’ di tutto perché gli ultimi km sono particolarmente impegnativi con un piccola salita continua, ma che a livello muscolare si fa sentire: infatti, ne fanno le spese prima Tartaglini, poi - ad un km dal traguardo -  Hajjy, entrambi costretti a fermarsi, mentre Kibet, prima fermatosi,   riparte terminando la gara. 

Questi improvvisi ritiri provocano un po’ di scombussolamenti nella classifica e nel finale, oltre alla vittoria netta di Kipkirui e gli altri due connazionali a seguire, al 4° posto si piazza Zitouni, al 5° Kibet  al 6° Conti; mentre al 7° posto l’aretino del Policiano Graziani supera nel finale  il marchigiano Cecchini ed il compagno El Khalil (9°) e 10° Bruzzoneche nel finale aveva perso un po’ di brillantezza. 

Nel settore femminile netta vittoria solitaria della keniana Munguleya sulle umbre Biagetti e Tamburi; bene anche le aretine dell’Atl. Sestini, Barneschi al 9° posto poi Checcaglini (Avis Sansepolcro), Sanarelli (Pod. Il Campino) e Volpi (Avis Sansepolcro). 

Molto bene anche gli altri aretini del Policiano in gara con il 14° posto di Niola, 16° Cardelli, 17° Annetti, 30°Mori e Vannuccini 31°, oltre agli ottimi piazzamenti dei fratelli Metushi (23° e 29°) della Free Runners. 

Con questa gara, Annetti scavalca il compagno di squadra Vannuccini nella classifica provvisoria del Grand Prix di soli 3 punti  dopo 33 prove, ne mancano ancora 5 alla conclusione ed ancora tutto può succedere. 

Prossimo appuntamento con il Grand Prix, domenica 14 Ottobre, a Sinalunga, con la Passeggiata alla Fiera di km 13 circa.

 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina