Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 11, 2019 Claudio Baschiera 476volte

Voghera (PV) – Campestre di Voghera

Partenza 3 batteria Partenza 3 batteria Foto di Claudio Baschiera

Oltre 190 agonisti hanno preso parte alla “Campestre di Voghera”, gara valida anche quale 4^ prova del Grand Prix Fidal 2019 della Provincia di Pavia per le categorie Seniores/Master e come 2^ prova per il settore Giovanile, che si è svolta nella cittadina oltre padana il 10 febbraio scorso.

Giornata dal cielo coperto con qualche breve scroscio di pioggia e una temperatura non particolarmente fredda che non ha infastidito gli atleti impegnati su un tracciato, lungo poco più di 1400 metri, molto tecnico, fatto di continue curve a gomito, brevi saliscendi e fondo in alcuni tratti gelato. Il percorso disegnato nelle aree verdi che circondano la pista di atletica del Campo Giovani, dai tecnici della società organizzatrice, l’Atletica Iriense, prevedeva tre giri per le donne e uomini over 60 per un totale di 4200 metri e quattro giri per le restanti categorie maschili pari a metri 5600.

Primi a partire, sulla distanza maggiore, sono stati gli atleti più giovani delle categorie maschili dai 16 ai 44 anni e a tagliare il traguardo vittorioso è stato, a conferma dell’ottimo periodo di forma, Luca Ferro della 100 Torri, che ha dominato nella categoria Over23, dove hanno occupato il 2° e 3° posto Alessandro Bossi (GP Garlaschese) e Marco Aquilini (US Scalo).
Fra gli Over35 Giovanni Mascherpa (Free-Zone Brescia) si è imposto su Emanuele Massoni (GP Garlaschese). Nella Over40 Luca Mastromarino (Atl. Pavese) ha anticipato Stefano Borin (Running Oltrepo) e Eduard Quepuri (Atl. Pavese). Fra gli Under23 Samir Amhed (TDS) ha avuto la meglio su Giorgio Pozzi (100 Torri).

La seconda batteria, sullo stesso percorso della serie precedente, ha visto schierati gli uomini Over45, 50 e 55. In questa serie Aziz Meliani (GP Garlaschese) ha fatto gara a sé, andando ad imporsi fra gli Over45, dove si sono piazzati, ai posti d’onore, i compagni di squadra Fabio Andreoli e Marco Zuccarin. Fra i cinquantenni Stefano Lanfranchi (GS San Martino) ha vinto su Paolo Piccinini (US Scalo) e Paolo Rossi (Running Oltrepo). Fra gli Over55 Daniele Lucchiari (US Scalo) ha colto la prima piazza, davanti a Paolo Cassar (Run 8 Team) e Claudio Testa (US Scalo).

Nell’ultima serie riservata a donne e ultrasessantenni maschili, che hanno affrontato il tracciato ridotto, il forte Andreino Comuzio, Over60 della Podistica Robbiese, ha sbaragliato il campo, involandosi nel giro finale e mettendosi alle spalle i pari categoria Fabrizio Tiozzo (GP Garlaschese) e il genovese Giuliano Lagomarsino (Frecce Zena). Fra gli Over65, invece, Francesco Macrì (Atl. Pavese), ha anticipato Enzo Busi (Avis Pavia) e Giuseppe Fiini (Atl. Pavese). Enzo Capuzzo (Avis Pavia) ha poi vinto fra gli Over70, su Angelo Nardi (Atletica Iriense Voghera) ed Anastase Michailidis (US Scalo).
 
In campo femminile, è stata la Under23 Irene Ghezzi (Bracco Atletica Milano) a dominare la gara. Fra le Over23 si impone Simona Bracciale (GP Garlaschese) davanti a Nicoleta Sanda (US Scalo) e Alida Lardini (Run 4 People). La categoria Over35 è stata appannaggio di Barbara Garbagnati (GP Garlaschese) mentre tra le Over40 Roberta Scabini (Running Oltrepo) ha preceduto Lady Nolasco (Atletica Iriense Voghera) e Silvia Malagoli (GP Garlaschese).
Nella Over50 la vittoria è andata a Loredana Rollandi (US Scalo), che ha piegato le rivali Dolcizia Menna (TDS) e Luisa Celasco (Atl. Pavese). Nella Over60 Antonietta Mancini (GP Garlaschese) ha fatto meglio di Lucia Grignani (US Scalo) e Anna Della Ratta (Atletica Iriense Voghera). Fra le settantenni infine Maria Pirastu (Avis Pavia) ha anticipato Carilla Invernizzi (Atl. Pavese) e Gianna De Micheli (Avis Pavia).

“Sapevo che la mia condizione fosse buona – ha detto Ferro in zona premiazioni –  inoltre il percorso si addiceva alle mie caratteristiche fisiche. In gara nei primi giri ho cercato di risparmiare energie per poi dare tutto nella parte finale”.

 “Felice per la mia prestazione e per questa vittoria – il commento della Ghezzi – il tracciato mi ha consentito di esprimere al meglio le mie caratteristiche tecniche. Davanti a me due mesi intensi di gare di cross, questo è solo l’inizio”.

Nella classifica per società per maggior numero di iscritti vittoria per il GP Garlaschese seguito dall’U.S. Scalo e dall’Atletica Iriense.

Concluse le gare degli adulti è stato il turno delle categorie giovanili dove, a partire dai cadetti, passando per i ragazzi e finendo con gli esordienti, tante giovani promesse dell’atletica leggera della provincia di Pavia si sono sfidate sul tracciato vogherese.

I vincitori di categoria sono stati: Marcello Cremonte (Atletica Iriense) fra gli esordienti M6; Ginevra Chierici (100 Torri) tra le Esordienti F6. Leonardo Landi (100 Torri) ha primeggiato tra gli Esordienti M8 maschili mentre Lara Serra (100 Torri & Vigevano Atl. Young) vince fra le Esordienti F8 femminili. Michele Bosoni (100 Torri) ha vinto tra gli Esordienti M10 maschili mentre Alice Inchisciano (Atletica Iriense) si è imposta fra le Esordienti F10 in campo femminile. Nella categoria Ragazze trionfo di Ginevra Pozzi (100 Torri & Vigevano Atl. Young), nella gara Ragazzi vince Marco Marcucci (Podistica Robbiese), fra i Cadetti si impone Pietro Brotos (100 Torri & Vigevano Atl. Young) e fra le Cadette prevale Giada Manto (Atletica Iriense).

Al termine dopo un buon ristoro e una bella doccia calda le apprezzate premiazioni di categoria e per i gruppi davanti a un pubblico festante di tutte le età.

 “Siamo davvero orgogliosi di poter sostenere un evento importante che avvicina tante persone all’atletica e ai valori dello sport in particolare bambini e ragazzi - commenta Lorenzo Somenzini presidente del sodalizio organizzatore – credo che questa campestre sia un appuntamento che è entrato di diritto nella tradizione di Voghera”.

I risultati completi e le foto più belle sono consultabili su www.fidalpavia.it e www.podisti.net.
Prossimo appuntamento per l’Atletica Leggera in provincia di Pavia il 17 febbraio quando si disputerà a Pavia l’edizione 2019 del “Bruno Rossini Cross”, campestre sul nuovo tracciato disegnato sui pratoni della Motonautica Pavia sulla sponda destra del fiume Ticino.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina