Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 11, 2019 929volte

Mo Farah bissa il successo nella Vitality Big Half a Londra

Il successo di Mo Farah Il successo di Mo Farah Foto Twitter

10 marzo - Secondo successo consecutivo alla The Vitality Big Half di Londra per Mo Farah, che s’impone in 1h01:15, rallentato dal vento e dai crampi allo stomaco, seppur migliorandosi di 25 secondi rispetto al 2018 (il personale è 59:32). 

Farah ha preceduto il belga Bashir Abdi, compagno di allenamento, secondo in 1h01:16, e il keniano Daniel Wanjiru, terzo in 1h01:17. 

Quarto il gallese Dewi Griffiths in 1h03:17, quinto l’altro britannico Chris Thompson in 1h03:41, solo sesto l’ex detentore del record mondiale di maratona, Wilson Kipsang, in 1h04:07. 

La gara è partita da Tower Bridge per finire a Cutty Sark (Greenwich). 

Anche in campo femminile, la britannica Charlotte Purdue bissa la vittoria dello scorso anno, affermandosi in 1h10:38, davanti alle connazionali Stephanie Twell, seconda in 1h11:33, e Charlotte Arter, terza in 1h11:44. 

Farah, che prenderà parte alla prossima Maratona di Londra in programma il prossimo 28 aprile, ha dichiarato: “Le condizioni non erano ideali oggi, con vento e pioggia, sono quindi contento della mia prova e della vittoria. La mia preparazione sta andando bene in vista della Maratona, infatti non mi sentivo per nulla stanco. Correre a Londra poi è sempre entusiasmante”.

Più sentita la voglia di tornare in pista, dopo la maratona: "È possibile, dopo la maratona prenderò una decisione su quello che voglio fare. In fondo, mi manca la pista, guardando i campionati europei indoor in TV volevo essere là…"

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina