Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 11, 2019 1337volte

Milano – 31° Trofeo Sempione – 1^ prova Corrimilano 2019

L'arrivo di Francesco Marino L'arrivo di Francesco Marino Foto di Roberto Mandelli

Si è corsa ieri, 10 marzo, la 31^ edizione del Trofeo Sempione, che, come da 14 anni a questa parte, è anche stata la prima prova del circuito Corrimilano 2019.
Dopo il diluvio dello scorso anno, una splendida giornata dai contorni decisamente primaverili, ha accolto i partecipanti alla manifestazione che hanno potuto godere e sfruttare al meglio gli spazi dell’Arena Civica.
Alle 9,30 in punto è riecheggiato lo sparo della starter e i quasi 700 partecipanti si sono mossi sulla pista per i primi 300 metri di corsa, per poi uscire e affrontare il primo giro del percorso disegnato nel Parco Sempione. 
Subito davanti a tutti Francesco Marino, il vincitore dello scorso anno, che rientrato a Milano per il fine settimana da Roma dove lavora, ha da subito fatto vedere ai suoi avversari che gli sarebbe piaciuto iscrivere ancora il suo nome nell’albo d’oro della gara. Al via anche Carolina Chisalè, vincitrice nel 2018, e che nel pregara mi parlava di qualche dubbio sulla sua prestazione per un dolorino….
Il primo a rientrare sulla pista dell’Arena, dopo circa 5 km di gara, è stato proprio Francesco e l’atleta, allenato da Mino Passoni, aveva già conquistato un discreto vantaggio sulla coppia inseguitrice composta da Loris Mandelli, al rientro da un infortunio, e Halim Rabai.
La prima donna a completare il primo dei due giri di gara, è stata proprio Carolina Chisalè anche lei al comando con un discreto vantaggio. Alle sue spalle è poi transitata una ragazza “sconosciuta” e, impegnato a incitare tutti, non mi sono accorto che avesse il pettorale della non competitiva. Mi sono invece accorto del passaggio di Cinzia Zugnoni (che piacere vederla al Trofeo Sempione!) che pensavo, in quel momento terza.
Nessuna sorpresa nel secondo giro e Francesco Marino ha potuto tagliare il traguardo solitario dopo 34’14” di gara mentre alle sue spalle conquista un buon secondo posto, essendo, come già detto, al rientro dopo un infortunio, Loris Mandelli in 34’31” che ha staccato solo nel finale Halim Rabai di 5”.
Anche il secondo giro della gara femminile non ha riservato sorprese e così anche Carolina Chisalè ha potuto bissare il successo del 2018 segno che sia lei che Francesco sanno andare forte sia sotto la pioggia, su un percorso che lo scorso anno era più da cross, che sull’asciutto. Carolina ha chiuso in 39’33” un tempo leggermente superiore a quello dello scorso anno. Dietro di lei, ma fuori classifica, è arrivata Lea Iskandar, una ragazza libanese a Milano per studiare alla Bocconi che ha chiuso la non competitiva in 39’50”. Mi sarebbe piaciuto chiamarla sul podio al momento delle premiazioni per un meritatissimo applauso, ma non essendo riuscito ad avvisarla per tempo, aveva già lasciato l’Arena. Seconda e con merito, si è quindi classificata Cinzia Zugnoni con il tempo di 40’33”, mentre terza si è classificata Chantal Scotti in 41’31”.
La classifica per società ha visto la vittoria del Gruppo Ethos Running Team con il tempo totale di 3:08:34 davanti ai Road Runners Club Milano (3:11:36) e al GS Marathon Max (3:23:47).
Sono stati 531 i classificati alla competitiva mentre in 106 hanno terminato la non competitiva anche se probabilmente sono di più, ma non tutti hanno dimestichezza con il chip e il loro arrivo sul tappeto non è stato registrato.
Il Trofeo Sempione è stata anche la prima prova del 1° Trofeo delle Province Lombarde, un circuito di 10 gare, tutte da 10 km sotto l’egida di FIDAL Lombardia,
Essendo “solo leggermente” coinvolto nella gara, lascio i giudizi a chi l’ha corsa. Da parte mia, dell’Atletica Lambro, dell’Ortica Team e dell’Unione Sportiva Ciovasso, co-organizzatori della gara, un grazie a tutti i partecipanti, agli indispensabili e preziosi sponsor, a Davide Zanaboni per gli allestimenti, a Rosanna Massari per averla raccontata e a RobertosuperclikMandelli per averla immortalata e consegnata alla storia. Grazie anche a Sergino Tempera e Antò Capasso.   
Il Corrimilano torna il 25 aprile con la Run in Seveso.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Roberto Mandelli

1 commento

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina