Stampa questa pagina
Mag 22, 2019 262volte

Belihu e Tirop vincono la 12^ TCS World 10K Bengaluru in India

Belihu, il vincitore Belihu, il vincitore Foto Procam International/IAAF

19 maggio - Il 20enne etiope Andamlak Belihu ha vinto in 27:56 la 12^ TCS World 10K Bengaluru, in India, IAAF Gold Label road race event, bissando il successo alla Delhi Half Marathon di sette mesi fa.

Nonostante l’elevato tasso di umidità e la temperatura intorno ai 26°, un gruppo di otto uomini ha preso subito il comando della gara con passaggio ai 10km in 14:11.

Poco dopo, l’ugandese Mande Bushendich si è prodotto in un allungo che ha avuto il potere di scindere il gruppo di testa, con il solo Belihu a rimanergli attaccato, nonostante il dolore al ginocchio.

Ma a due chilometri dall’arrivo Belihu ha preso il comando avanzando convinto fino ad entrare sulla pista dello Sree Kanteerava Stadium e concludere vittorioso in 27:56, a soli otto secondi dal suo record personale e a 12 dal record della gara (27:44 del keniano Geoffrey Kipsang nel 2014).

Bushendich ha concluso in seconda posizione in 28:03, con l’etiope Birhanu Legese, terzo in 28:23, e il keniano Geoffrey Koech, quarto in 33:55.

Contento ma non troppo il vincitore, che ha dichiarato nel post gara di aver sperato anche in un crono migliore, data l’elevata concorrenza.

In campo femminile, la keniana Agnes Tirop ha vinto il titolo in 33:55, bissando il successo del 2018, pur più lenta di oltre due minuti rispetto al 31:19 di dodici mesi fa, record del tracciato.

Nove donne hanno superato il 5° km in 18:06, ma nessuna ha cambiato ritmo, rimanendo compatte, con la sola Rose Chelimo, campionessa mondiale di maratona, costretta a fermarsi.

Così otto atlete sono entrate in gruppo nello stadio per il giro finale: solo allora l’etiope Letsenbet Gidey ha provato l’allungo, ma a 50 metri dal traguardo è stato ripresa, con Tirop che si è imposta nella volata a cinque sulle etiopi Senbere Teferi, seconda, e Gidey terza, entrambe in 33:55. Quarta un’altra etiope, Netsanet Gudeta in 33:56.