Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 30, 2019 613volte

A Ottawa Korir vince... saltando l'ultimo ristoro

L'arrivo vincente di Korir L'arrivo vincente di Korir Foto Facebook

26 Maggio - Il 25enne keniano Albert Korir ha vinto a sorpresa la Scotiabank Ottawa Marathon – evento IAAF Gold Label – corsa in condizioni climatiche sfavorevoli, con caldo e forte umidità, dopo la tempesta della nottata.

Korir ha vinto in 2h08:03, che rappresenta il suo personal best, approfittando della sosta al rifornimento del 40° km del compagno di fuga, l’etiope Aberu Kuma, che vanta un PB di 2h05:50. 

Korir e Kuma, dopo aver staccato gli etiopi Tsedet Ayana e Adugna Takele e il keniano Martin Kosgey, avevano proseguito insieme, fino a quella sosta che ha condannato Kuma al secondo posto in  2h08:14; terzo Ayana in 2h08:53.

Davvero contento il vincitore che ha dichiarato di aver ottenuto un grande risultato, di aver realizzato un sogno battendo il forte Kuma, dichiarando apertamente di aver approfittato dell’attimo di pausa del rivale al 40° km, per vincere. Su di un percorso piatto, con la mezza passata in 1h03:35, Korir ha ammesso che il ritmo è sceso dopo il ritiro dei pacemakers.

In campo femminile si è imposta Tigist Girma in 2h26:24 (PB), decima vittoria consecutiva di un’atleta etiope in questa maratona.

Sul podio, le altre due connazionali Bethelhem Moges, seconda in 2h07:00, ed Etaferahu Temesgen, terza in 2:28:44, che Girma ha staccato già dal 28° km avviandosi verso il successo.

Chiaramente soddisfatta la vincitrice, che ha dichiarato di essere giunta a questo appuntamento ben preparata e in forma, pur rallentata dal clima e dall’essersi trovata sola negli ultimi 14 chilometri.

Nella Ottawa 10k,  evento IAAF Gold Label road race, disputata nella serata del  sabato precedente, nonostante la forte pioggia, la 21enne keniana Dorcas Kimeli ha vinto in 31:09, suo primato personale.

Kimeli, dopo il passaggio al 5° km in 15:57, ha progressivamente staccato le connazionali Valary Jemeli e Paskalia Kipkoech, andando a trionfare. Jemeli ha chiuso in seconda posizione in 31:12 (PB), mentre Kipkoech è giunta terza in 31:30.

Separata la gara maschile, con gli uomini fatti partire 3 minuti e 40 secondi dopo le donne.

In testa subito cinque atleti, i marocchini Mohammed Ziani, Mohamed Reda El Aaraby e Abderrahmane Kachir e i keniani Moses Kibet e Wilfrid Kimetei, con Kibet a condurre il gruppo al passaggio al 5°km in 14:19.

A due chilometri dalla fine, ecco l’azione dei tre marocchini, ripresi subito da Kimetei. All’ultima curva ecco scattare Ziani che va a vincere in 28:12 sul keniano Kimetei, secondo in 28:1, e El Aaraby terzo in 28:22; quarto Kachir, in 28:33.

Ziani, al secondo successo nella manifestazione, non è però riuscito a riprendere la Kimeli, che ha ricevuto un ulteriore premio anche per questo exploit.

La 10k era valevole come campionato nazionale canadese sulla distanza: hanno vinto Dylan Wykes in 29:56 (sesto nella generale) e  Natasha Wodak in 32:31, settima tra le donne.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina