Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 27, 2019 Ufficio Stampa Evento 201volte

Pera di Fassa (TN) - Val di Fassa Running Kids

La partenza La partenza Foto PegasoMedia

26 Giugno - Giornata di riposo per i protagonisti della corsa podistica più partecipata d’Italia in vista delle ultime due tappe che decreteranno i vincitori della ventunesima edizione, e come tradizione spazio ai più piccoli con la Val di Fassa Running Kids, andata in scena all’Adventure Park Piciocaa, nel parco giochi di Pera di Fassa.

Quattro le categorie previste con tre partenze, con gli under 10 suddivisi in maschi e femmine che hanno affrontato un anello di circa 1000 metri sui due lati del fiume Avisio, quindi gli under 15 con partenza unica, che hanno invece percorso due volte il tracciato di gara. Lo spirito era quello decoubertiano, ma non potevano mancare la classifiche di categoria. Così nella under 10 maschile il più veloce è stato Riccardo Casalini davanti a Lorenzo Doliana, con Martin Vanzetta terzo. Al femminile la più rapida è stata Martina Tarantola, capace di precedere Rebecca Maccolini e Chiara Sparapano. Fra gli under 15 vittoria al maschile di Stefano Mazzel su Damiano Rasom e Sebastian Cinzol, quindi al femminile Gloria Gabrielli ha preceduto Melissa Dalmasso, quindi terze ex aequo Elena e Giuditta Mazzel.

Domattina tornano a gareggiare i big con la quarta tappa con partenza e arrivo da Soraga, con i partecipanti che affronteranno 10,6 km con 535 metri di dislivello, passando per Tamion e Palua, quindi Moena e nuovamente a Soraga dove è posto lo striscione d’arrivo. Al comando della generale ci sono sempre i due africani Celestin Nihorimbere e Addisalem Belay Tegegn, che hanno tutte le carte in regola per iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Val di Fassa Running.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina