Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 14, 2019 Comunicato Stampa 382volte

Reggello (FI) - 43^ Reggello-Vallombrosa

La partenza La partenza Foto Organizzatori

14 Luglio - “Dove finisce la salita, inizia la leggenda” recita lo slogan della Reggello-Vallombrosa, ma quel che non dice è che insieme ad essa emerge anche un filo di malinconia, per un evento che ogni volta va via come è giusto che sia, in attesa dell’edizione successiva. Così è da ben 43 anni, la classica toscana di 13,2 km è andata in archivio anche quest’anno regalando ai tanti presenti, anche da fuori regione, un clima di festa e di entusiasmo gratificato dal sole neanche troppo caldo, pur affrontando una gara in salita che, come sempre, si è dimostrata davvero ostica, per scalatori puri.

La gara toscana ha confermato i pronostici della vigilia: tutti puntavano su Filippo Bianchi soprattutto dopo le sue prestazioni nell’ultimo periodo dell’anno (primo giovedì alla Vaiano Night Run) e il portacolori della Pod. Il Ponte Scandicci non ha tradito le attese, trionfando con il tempo di 54’43”. A mezzo minuto è giunto il marocchino Abdelolamed Lablaida (Gs Maiano), quest’anno già secondo al Trofeo Oltrarno, mentre il terzo gradino del podio è andato a Giovanni Domenico Nucera (Filirun Team) a 35”. In campo femminile un nuovo nome nel lunghissimo albo d’oro della corsa, quello di Laura Chiaramonti (Luivan Settignano) che in 1h02’31” ha preceduto di ben 4’28” Sara Colzi (Atl. Castello) e di 7’28” Damiana Lupi (Atl. Vinci). Ben 434 i concorrenti al traguardo, a conferma del grande amore verso questa corsa.

A fine gara le premiazioni hanno coinvolto a lungo gli organizzatori del Gruppo Podisti Resco, basti pensare che erano previsti ben 148 riconoscimenti di categoria, un primato anche questo. La manifestazione, svoltasi sotto l’egida dell’Uisp, ha avuto il supporto del Comune di Reggello, della Banca di Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino, senza dimenticare l’Onlus Regalami un Sorriso alla quale è andata parte dell’importo delle iscrizioni e la Forestale di Vallombrosa che insieme alla quarantina di volontari della società organizzatrice hanno gestito al meglio l’evoluzione dell’evento.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina