Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 18, 2019 Francesca Andone 233volte

Tribano (PD), quinta tappa Padova Corre: battuta anche la bufera!

Ai vostri posti! Ai vostri posti! Daniele Pagnutti

13 luglio - Questa sera, per la quinta tappa del Circuito Padova Corre, si va a Tribano, per poco meno di 8 km (7,870) suddivisi in 2 giri. L’organizzazione del pre-gara è impeccabile come in tutte le tappe fatte fino ad ora; è il cielo però che fa preoccupare, da azzurro pastello, come è solitamente nei pomeriggi di estate, inizia a colorarsi di grigio, e folate di vento improvvise preannunciano l’arrivo del temporale.
Sulla linea di partenza, l’usale presentazione dei top runner è accelerata, per guadagnare qualche secondo ed evitare il brutto tempo. Mentre osserviamo ansiosi il paesaggio davanti a noi che diventa sempre più nero udiamo lo sparo: il serpentone di circa 300 partecipanti si allunga velocemente nella strada che ci porta in campagna. Sarà per la paura del temporale o per le temperature finalmente meno torride, ma la partenza è veloce e molto meno faticosa delle altre tappe (almeno per me). Nel silenzio della campagna seguiamo un percorso ad “U” che ci riporta verso il centro abitato. Lungo il percorso incontriamo un punto di spugnaggio e un diffusore d’acqua. L’ultimo tratto del primo giro si snoda fra le case di un quartiere residenziale, qualche curva secca e poi sbuchiamo sul rettilineo che ci porta sotto l’arco di partenza. Il cielo nero, che prima vedevamo in lontananza, è ora minacciosamente sopra noi.
Inizio il secondo giro pensando “dai, corri! Così arrivi prima del temporale!”. Il signore al mio fianco borbotta commentando la situazione metereologica, ma io cerco di rimanere concentrata su ogni singolo passo, perché questa volta il gps dice che sto andando bene, veloce e costante. Stiamo rientrando in città quando il vento inizia a prenderci a sberle con folate improvvise nelle direzioni più disparate. La polvere che si alza dall’asfalto rende difficile tenere aperti gli occhi; nelle ultime vie il vento diventa quasi un muro e il passo ne risente.
Stringo i denti, consapevole che manca meno di 1 km e non posso buttare via una bella gara. Ormai per strada non c’è più nessuno, solo i numerosi volontari lungo il percorso rimangono imperterriti fino all’ultimo nelle loro posizioni. Ultima curva e… il gonfiabile è scomparso! per motivi di sicurezza è stato già rimosso, lo speaker si affretta ad incitarci e ad esortarci ad arrivare fino alla fine del tappeto per il rilevamento finale.
Gara completata, ma non c’è neanche il tempo di gioire e di usufruire del ricco ristoro, il temporale sembra ormai pronto a scatenarsi con violenza. È qui che organizzatori e volontari si rivelano i veri vincitori di questa tappa! Rimangono in posizione fino all’ultimo arrivato, si aggrappano ai gazebi per evitare che volino via, si affrettano a mettere al riparo tutta la strumentazione elettronica e i riconoscimenti, riescono in pochissimi minuti a trasferire il dopo gara dal piazzale all’aperto alla palestra. Così mentre fuori grandina, noi siamo sicuri al coperto, ristori, premi, classifiche, viene tutto velocemente e perfettamente allestito all’interno. C’è anche Il neosindaco di Tribano, che è stato strappato ad un banchetto di nozze per aprirci la palestra ed è così rimasto per le premiazioni. Visto l’entusiasmo e il sorriso con cui ci accoglie sono convinta sia stato felice di questo imprevisto.
Torniamo verso le auto quando ormai il temporale è passato. Anche questa tappa è stata speciale, tanti partecipanti, livello altissimo e soprattutto organizzatori e volontari splendidi che hanno saputo affrontare e superare meravigliosamente un forte temporale che avrebbe potuto rovinare tutto. Grazie di cuore a loro, senza i quali tutto questo non sarebbe realizzabile.

 CLASSIFICA MASCHILE

PESAVENTO FRANCO soc. GRUPPO SPORTIVO ALPINI ASIAGO 24:10
FORNER TOMMASO soc. ASSINDUSTRIA SPORT PADOVA 24:32
PENAZZATO MATTEO soc. ATLETICA RIVIERA DEL BRENTA 24:34

CLASSIFICA FEMMINILE

MANGOLINI CATERINA soc ATLETICA ESTENSE 28:03
RICOTTA GIOVANNA soc BOSCAINI RUNNERS 28:13
DE MARCO LAURA soc. ASSINDUSTRIA SPORT PADOVA 28:27

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina