Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 28, 2019 408volte

Aosta - Mezza Maratona con vittoria e record personale della Bertone

L'arrivo di Catherine Bertone L'arrivo di Catherine Bertone PLucianaz

La dottoressa Catherine Bertone non finisce di stupire: sfiora la vittoria ma soprattutto migliora il suo primato personale, portandolo da 1:13:03 di Lugano (2019) a 1:12:38. Le avvisaglie della sua crescita nel 2019 si erano già viste nelle precedenti mezze, a cominciare da Praga (1:13:51), Torino (1:13:44) e più recentemente a Trento (1:13:27).

Una gara combattuta metro dopo metro, favorita da una concorrenza agguerrita ha stimolato l’atleta aostana a dare il meglio di sé. Vince la keniana Ivyne Jeruto Lagat (Athletic Terni) in 1:12:23. A soli 15 secondi arriva la Bertone (Atl. Sandro Calvesi,1:12:38). Terza un'altra keniana, Clementine Mukandanga (Runner Team 99, 1:13:14).

“Sono felice. Questo record personale è per Aosta e per tutte le persone che mi vogliono bene e che mi aiutano. Lo dovevo a loro. Sto bene e questo tempo arriva alla fine di un periodo di carico importante. Guardo alla maratona di Valencia con tanta forza e fiducia”. Queste le parole di Catherine Bertone dopo l’arrivo.

Anche la gara maschile ha fatto registrare dei tempi interessanti: ha vinto il keniano Hosea Kimeli Kisorio (Virtus Lucca) con l’ottimo crono di 1:03:56. Secondo il connazionale Kurgat Gideon Kiplagat (Italia Marathon, 1:07:34). Terzo posto per un forte atleta locale, Renè Cuneaz (Cus Pro Patria, 1:08:25).

Queste le sue dichiarazioni: “Non dovevo esserci, ma siccome è la prova di casa ho chiesto al mio allenatore di poter essere al via e di fare un allenamento in gara. Sono andato anche meglio di quello che pensassi ed ora sono pronto a rientrare in maratona tra quindici giorni a Ravenna nella gara che assegnerà i titoli italiani. Correre ad Aosta è sempre magnifico”.

Numeri complessivi in calo, sia pure di poco rispetto al 2018 (218); purtroppo dai 447 del 2015 si è passati ai 189 di questa edizione.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina