Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 16, 2019 Natalina Masiero 328volte

Fregona (TV), Antico Troi degli Sciamani: vicino è bello!

Il fascino della fatica Il fascino della fatica Comitato organizzatore - R. Mandelli

14 luglio - Correva l'anno.... non lo ricordo più! Trovai la notizia che avrebbero organizzato nella foresta del Cansiglio un trail a coppie lungo 74 km. Avevo qualche anno in meno e mi fiondai subito assieme all'amico Aldo. Trail duro ma molto bello. Arriivammo penultima coppia e ci premiarono come coppia più vecchia. Sono sempre tornata a Fregona, ma ho ritentato il Troi degli Sciamani solo quest'anno.

Dopo lo smacco alla LUT, dove mi sono ritirata al 75° km per i forti dolori al rene destro malandato, mi sono allora buttata sugli Sciamani. Non è stato un trail, ma un viaggio dentro uno splendido sogno. Partenza allo scoccare delle 23 di sabato e dopo un “giro d'onore" in paese, subito salita verso le Grotte del Caglieron. Percorso abbastanza impegnativo ma scorrevole. In cielo una marea di stelle e la luna piena ci illuminava.

Primo cancello in Crosetta dopo 15 km; sono accolta da un tifo da stadio, è l'unico onore concesso alla mia non più verde età. L'arietta frizzante ci ha portato senza grandi problemi al Piancavallo, 36 km. Ristoro superfornito e amici seduti sopra le panche per riposarsi un poco.

Dopo il Piancavallo è iniziata la parte veramente dura del Troi, la salita al Semenza. Salita dura su rocce, fortunatamente  c'erano delle solide corde d'acciaio che davano un po' di aiuto.Non si arrivava più, vedevo la neve e il bivacco a portata di mano, ma il rifugio non arrivava mai.

Fatica, fatica e un sole splendido che faceva brillare la neve.

Dopo il Semenza una discesa che per una fifona come la sottoscritta è stata una serie di capitomboli e un rosario … di parolacce. Mi sorpassavano anche le formiche. Poi è iniziato un tratto agevole ma interminabile fino a Pian dell'Osteria. Per l'organizzazione 56 km, per i gps 60.Ho iniziato a urlare come un’aquila, non ne potevo più. Al ristoro c'era di tutto, e alla faccia dell'ulcera mi sono pappata una fettona di pane e salame. Non mi ha fatto nulla, anzi, mai mangiato panino così buono.

Ripartita tra mille maledizioni all'organizzazione, sono arrivata al Vallorch sotto un sole cocente. Nuova salita infinita su pietraia senza segno di sentiero, tranne la vista dei grandi danni provocati dal maltempo dell'anno scorso.

E finalmente vedo in lontananza il gazebo sopra il Monte Pizzocc. Sono al 65° km e so che mi attende una discesa un po' antipatica. Pazienza, solita litigata per i km in piu'; gli Alpini se la ridono e mi offrono l'ennesimo pane e salame.

Affronto la discesa come se stessi camminando sulle uova, e a due chilometri dall'arrivo metto le ali ai piedi e "volo" verso il traguardo. 18 ore e 40 minuti di pura felicità.

Unico neo, la scarsità di partecipanti. Questo mi fa inc*. Si cercano ultratrail superblasonati in giro per il mondo e non ci si rende conto che quelli più belli sono vicini a noi.

Pacco gara molto bello, pasta party sia il sabato che la domenica, docce calde (anche troppo), massaggi e sorrisi.

Amici, è un trail meraviglioso e sono già in attesa del 2020.

Dimenticavo un particolare, per l'ennesima volta risulto essere la più vecchia partecipante.

------------- 

Classifica Km 75

Uomini

  1. 123 BASSO STEFANO   9:45:35,5                    
  2. 112 GERONAZZO IVAN          9:48:58,2        
    3. 111      MORO LUCA          10:08:04,8      

 

Donne

1.    56   FOLLADOR CRISTIANA      12:09:24,5      

  1. 75 CAROBOLANTE SILVIA       13:10:29,8      
  2. 132 BAILO LARA                    13:21:35,4      

114 classificati

 

Troi dei Cimbri – km 48

 

  1. BELLE' DANIELE 5:24:07,0        

1^  TOCCI KATELYN    6:40:38,3        

92 classificati

 

Pizzoc Trail – km 22

 

  1. BARATTIN GIANPIETRO 2:03:16,8

1^   SPAGNOL CAMILLA        2:29:46,8

212 classificati

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina