Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 06, 2019 Giulio Angelino 320volte

Record mondiale sui 5000 mt per l’M95 Antonio Nacca

Antonio Nacca, classe 1923, ha colpito ancora. Nell'ambito del Trofeo Dell'Omodarme, svoltosi a Novara nel pomeriggio di sabato 4 maggio al campo di atletica Gorla, ha migliorato di oltre 10 minuti il record mondiale dei 5.000 metri della categoria M95.
Da battere era il 50:10, stabilito nel 2009, per cui sarebbe stato sufficiente correre a 10 minuti al chilometro. Ma Nacca è andato ben più forte e ha pure corso con grande intelligenza. Accompagnato dal primo all'ultimo metro da Carlo Delmastro, un M70 suo compagno di squadra e presidente dell'Amatori Masters Novara, ha percorso il primo mille in 7:56, il secondo in 8:13, il terzo in 8:10, il quarto in 8:05. Questa esemplare regolarità gli ha permesso di risparmiare energie per un gran finale: 7:18 è stato il tempo impiegato nell'ultimo chilometro, per un risultato finale di 39:42:52.
La gara si è svolta con un clima soleggiato e abbastanza mite, ed è stata vinta dal trentacinquenne Francesco Guglielmetti (G.S. Fulgor Prato Sesia) in 16:14.86, che ha battuto lo junior (del 2001) Andrea Piana (16:23.38) e il trentanovenne Daniele Fusé (16:24.57). Al via si sono presentati appena 13 atleti di differenti categorie di età.
A fine gara Carlo Delmastro ha annunciato un altro tentativo di record mondiale, stavolta sulla distanza dei 10.000 metri, che dovrebbe essere effettuato da Antonio Nacca a giugno. Vista la forma attuale di questo veterano e l'intelligenza con cui corre, potremmo assistere a un'altra sua grande impresa. C'è però l'incognita del clima, dato che a giugno la temperatura potrebbe essere già troppo elevata per gli atleti che si cimentano sui 10.000.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina