Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 04, 2018 Sandro Bottelli 1024volte

Ammazzinverno a Boca, aspettando Fabrizio Casagrande

Aspettando Casagrande. Ma alla fattoria Palzola di Cavallirio, località Piano Rosa, nessuno ha visto nessuno. E in molti si chiedono dove sia migrato Fabrizio Casagrande, 48 anni, moglie e due figli, residente a Maggiate, frazione di Gattico. Sergio Poletti, 70 anni, amministratore delegato di Palzola, ha telefonato a destra e a manca per incontrare qualcuno, ma dell'ex dipendente non c'è traccia. Casagrande, per chi ancora non sapesse, è, anzi era, il numero uno di Atletica Palzola, team sportivo che nel recente passato ha contato oltre 80 podisti, alcuni dei quali di valore nazionale. Lo scorso novembre, in tempi non sospetti, Sergio Poletti aveva però detto a Casagrande che il caseificio Palzola non avrebbe più sponsorizzato il gruppo sportivo, pur importante per il ritorno di immagine, invitando gli interessati a "rivolgersi direttamente al signor Casagrande". In attesa di una soluzione del "giallo" quasi tutti i podisti Palzola hanno trovato sistemazione in altri gruppi, come ad esempio il neo nato Sport Project Vco di Domodossola, gestito da Severino Bernardini, Alberto Pizzi e Antonio Longo Dorni, al quale erano già pervenute le adesioni di alcuni big locali tra i quali Alessandro Turroni, Mauro Stoppini, Adriano Scrimaglia e Marco Giudici ai quali si sono poi aggiunti l'italo marocchino Salah Ouyat, 40 anni compiuti, e il gatticese Marco Gattoni, che di anni ne ha esattamente la metà. Sergio Poletti ha intanto precisato che Palzola continuerà ancora e comunque a sponsorizzare attività sportive, come ad esempio il volley, ma "di podismo e soprattutto di qualcuno in particolare non vuole più sentir parlare". L'amministratore delegato di Palzola non precisa cosa sia realmente accaduto, ma la sparizione di Casagrande, non ultima considerati i precedenti, comincia a preoccupare.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina