Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 26, 2018 Sandro Bottelli 1257volte

In archivio Poker del Cross Novarese e Ammazzinverno

Passaggio di consegne tra Ammazzinverno e Gamba d'oro. Era tutto previsto per domenica 25 febbraio con la corsa di Marano Ticino, paese che solo sette giorni più tardi si accollerà anche la tappa di avvio della Gamba d'oro. Sabato 24, intanto, è calato il sipario sul Poker del Cross Novarese, quattro campestri in programma nell'ordine a Vaprio d'Agogna, Bedisco di Oleggio, Castelletto Ticino e Trecate. Grande lavoro per gli organizzatori, quasi tutti ex podisti in pensione tra i quali citiamo senz'altro Davide Daccò, Mauro Fortina, Antonello Salvato, Carlo Platini, Elvezio Monastra. Con una media di 200 concorrenti a gara, la kermesse campestre ha fatto registrare un notevole successo anche nella sua diciottesima edizione. In campo maschile Marco Giudici primo a Vaprio d'Agogna, Marco Gattoni a Bedisco, Matteo Borgnolo a Castelletto Ticino, mentre a Trecate si è nuovamente imposto il gatticese Marco Gattoni, neo tesserato per l'ossolana Project Vco, precedendo nell'ordine Nicolò Fontana, i fratelli Claudio e Francesco Guglielmetti e Sandro Cavallaro. In campo femminile, invece, ha dato spettacolo Federica Poletti, borgomanerese di San Marco, tesserata per la Fulgor Prato Sesia di Renzo Brugo, che si è imposta nelle prime tre corse, lasciando a Lisa Migliorini di Cameri l'ultima del poker. A Trecate, alle spalle di Lisa, di professione fisioterapista, si è ben piazzata la stessa Federica Poletti, quindi Marta Lualdi, Adele Montonati e Giada Licandro. Premiati anche tutti i vincitori di categoria con classifiche che prendevano in considerazione i tre migliori punteggi delle quattro gare proposte. Un lavoro "certosino" concluso dall'oleggese Mauro Fortina con la bravura e la precisione che gli sono riconosciute. In sintesi: Federico Poletti (Amatori Master), Sandro Cavallaro (M40), Gabriele Zeffiretti (M50), Francesco Mazzilli (M60), Giovanni Grasssini (M70); e in campo femminile: Giada Licandro (AF), Raffaella Leonardi (F35), Giovanna Cerutti (F.50) e Francesca Barone (F60). Primi tra i senior Thomas Floriani e Silvia Poletti. Vincitori assoluti del 18° Cross Novarese: Marco Gattoni e Federica Poletti. I partecipanti alla corsa di Trecate sono stati 230.
*Arrivederci all'Ammazzinverno. Domenica 25, invece, ha chiuso la propria fatica il G.S. Paruzzaro con la tappa numero 19 dell'Ammazzinverno svoltasi, come detto, a Marano Ticino. Per i coniugi Gianni e Ornella Gallio e i loro solerti collaboratori, tra i quali Angelo Fioramonti, si è trattato dell'edizione numero 33 di una rassegna veramente spettacolare che è riuscita a colmare un "vuoto" di quattro mesi. Per quanto riguarda l'affluenza dei concorrenti è stato ancora il team di Invorio a far registrare il top, il 26 novembre, con 656 concorrenti, seguito da Boca con 576 e Gozzano con 549. Nell'albo d'oro dei vincitori di tappa soltanto big: da Claudio Guglielmetti a Marco Valagussa, da Francesco Guglielmetti a Marco Gattoni, continuando con Mattia Ferrari, Massimo Corrado, Amin Dahkil, Giuseppe Antonuccio, Matteo Borgnolo, Andrea Medina, Salah Ouyat. Le donne vincenti: Elisabetta Comero, Melissa Ragonesi, Monica Barricelli, Federica Poletti, Adele Montonati, Giovanna Cerutti, Manuela Stoppini, Sanda Opayets, Sara Speroni, Federica Cerutti. Nell'ultima tappa di domenica 25 a Marano Ticino, i partecipanti sono stati soltanto 158 complici le pessime condizioni meteo. A sfidare pioggia, freddo e neve il sempre combattivo Claudio Guglielmetti che ha preceduto nell'ordine Luca Granfo, Livio Saltarelli, Gigi Cabrini e Salvatore Allegri. Mentre tra le donne si è imposta la varesina Barbara Benatti anticipando Ilaria Billo e Patrizia Bertuzzo.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina