Stampa questa pagina
Dic 05, 2018 885volte

IAAF: Eliud Kipchoge atleta mondiale 2018

Kipchoge e Ibarguen premiati Kipchoge e Ibarguen premiati Foto Philippe Fitte/IAAF

Il maratoneta keniano Eliud Kipchoge è stato nominato atleta mondiale dell’anno 2018 nel corso del gala degli IAAF Athletics Awards a Montecarlo; in campo femminile, il premio è andato alla saltatrice colombiana  Caterine Ibarguen. 

Stelle nascenti sono state elette l’astista svedese Armand Duplantis e l’ostacolista statunitense Sydney McLaughlin.

Si tratta della prima affermazione per un maratoneta: il trentaquattrenne ha quest’anno realizzato il record mondiale a Berlino in 2h01:39 demolendo il precedente di un minuto e 18 secondi; da tener presente, inoltre, che Kipchoge ha finora vinto dieci delle maratone su undici disputate, tra cui quella di Rio, che gli è valsa il titolo olimpico. 

“Ringrazio il mio allenatore Patrick Sang e la società Global Sport che si occupa del mio management. Desidero ringraziare tutti gli atleti e quelli che sono venuti stasera per applaudirci e auguro un grande 2019. Il record del mondo è il frutto del duro lavoro e della pazienza sia in allenamento sia in gara. Si impara ad essere pazienti quando ci si allena duramente. Non sono appagato e voglio essere un modello per i più giovani e un esempio al quale ispirarsi”, le parole di Kipchoge. 

Ricordiamo, infine, che il Consiglio IAAF ha assegnato a Budapest i Mondiali 2023 che tornano in Europa dopo Doha 2019 e Eugene 2021.