Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 22, 2018 Ufficio Stampa Evento 589volte

Yeman Crippa e Nadia Battocletti guidano l’Italia alla Boclassic

Crippa alla BoClassic 2017 Crippa alla BoClassic 2017 Foto Organizzatori

Sarà un pazzesco duello Etiopia-Italia quello che animerà la 44esima edizione della BOclassic. Contro il magico trio di Addis Abeba, Edris Mukthar (già tre volte vincitore a Bolzano e campione del mondo in carica sui 5000m ), Tamirat Tola (vincitore nel 2015 ) e Netsanet Gudeta (vincitrice del 2015 anche lei e campionessa e primatista mondiale di mezza maratona ), l’Italia schiera i suoi migliori per uno spettacolo unico come sempre.

Dopo una lunga trattativa ritorna alla BOclassic il talento azzurro Yeman Crippa che, dopo il quarto posto dello scorso anno, vuole recitare un ruolo da protagonista assoluto. Annata speciale per il portacolori FFOO che conquista agli Europei di Berlino la medaglia di bronzo sui 10000m e il quarto posto sui 5000m. Brillante anche il suo sesto posto ai recenti campionati europei di cross tra i senior che ci testimoniano la sua consistente maturazione tecnica. Insieme a Crippa,difenderanno i colori azzurri anche Yassine Rachik, medaglia di bronzo sulla maratona a Berlino agli europei e Yohanes Chiappinelli, splendido bronzo sempre a Berlino sulle siepi.

Incredibile quanto ha fatto al femminile  l’elite manager Gianni De Madonna. Proprio a Bolzano rientrerà in gara, per la prima volta dopo il trionfo di Tillburg, l’azzurrina Nadia Battocletti, neocampionessa europea di cross u20 pronta a vendere cara la pelle.

Sua principale antagonista azzurra sarà la maratoneta azzurra Sara Dossena che, dopo la grande apparizione a New York lo scorso anno e il primato personale a Berlino portato poco sopra le 2h27, si conferma come protagonista assoluta del fondo azzurro.

La pluri-campionessa italiana di mezzofondo Margherita Magnani, che ha sempre cosi ben figurato a Bolzano, sarà nuovamente della partita... cullando il sogno di centrare finalmente il podio della prestigiosa gara altoatesina.

Confermata anche per il 2018 la diretta RAI per le gare élite che seguiranno la gara amatoriale Ladurner, dove sono già parecchie centinaia i master iscritti da tutto il nord Italia a testimoniare il grande successo di sempre.

Quella 2018 sarà una edizione dove si respirerà un’aria nuova a Bolzano: ufficializzata la richiesta alla IAAF per avere il prossimo anno la prestigiosa certificazione (IAAF Label) per una qualità organizzativa superiore riconosciuta a livello mondiale. Sono attese alcune innovazioni tecniche che renderanno la competizione tra i Mercatini di Natale ancora più blasonata e famosa nel mondo.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina