Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 07, 2019 949volte

Trailer strangola il puma che lo aveva aggredito

Trailer strangola il puma che lo aveva aggredito Foto: USA Today

I runner sono gente dura, abituati al sacrificio. Tra di loro i più coriacei sono sicuramente i trailer. Quindi prendiamo un trailer, ambientiamo la scena nel Far West, aggiungiamo una bestia feroce ed abbiamo tutti gli ingredienti per una storia impressionante, avvenuta l’altro ieri presso la Horsetooth Mountain, ad ovest di Fort Collins. Se la località Vi dice poco, aggiungiamo che ci troviamo in Colorado, su un’altura delle Montagne Rocciose.

Il nostro anonimo eroe, ed in questo caso la definizione è più che meritata, stava correndo quando ha sentito qualcuno arrivare alle sue spalle. Si trattava di un puma che lo ha aggredito facendolo cadere a terra e cominciando a morsicarlo in faccia e su un polso. Solo il suo coraggio e la presenza di spirito lo hanno salvato. Lottando a mani nude è riuscito ad avere la meglio sull’animale che è morto strangolato. Facile a dirsi, un po’ meno metterlo in pratica.

La vicenda è senza dubbio anomala, in quanto il sentiero in questione è battuto da altri podisti, oltre a cavalieri, escursionisti e mountain biker. Inoltre i puma che sono numerosi nella zona, di solito aggrediscono solo piccoli animali. Pensate che negli ultimi trent’anni in tutti gli States sono state solo 3 le vittime dei puma.  In questo caso e per fortuna dell’atleta, si trattava di un felino molto giovane, alle prime armi in termini di aggressioni che quando ha visto il runner in corsa si è eccitato all’idea e non ha ben valutato le dimensioni della sua preda potenziale. Il puma aveva meno di un anno, dato che il suo peso si aggirava attorno ai 36 chilogrammi. Almeno questa è stata la stima fatta dagli uomini del Colorado State Parks and Wildlife Service che arrivati sul posto dopo un paio d’ore, hanno trovato la bestia già dilaniata da altri predatori della zona.

Tutto bene quindi, salvo per il povero felino, già pronto ad essere ingaggiato da qualche allenatore per dare più brio alle ripetute dei suoi atleti e che invece ha imparato a sue spese quanto siano tosti i runner.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina