Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 18, 2019 Comunicato Stampa 736volte

Il GP Parco Alpi Apuane si è laureato campione toscano master di cross

Il gruppo del GP Parco Alpi Apuane Il gruppo del GP Parco Alpi Apuane Foto GP Parco Alpi Apuane

17 marzo - Dopo il titolo regionale di cross con gli atleti Assoluti, il GP Parco Alpi Apuane - Team Ecoverde si è laureato campione toscano di corsa campestre anche nel settore Master, quello riservato alle varie categorie di età superiori ai 35 anni. Lo scenario di questo successo della società diretta magistralmente da Graziano Poli e Paola Lazzini, sono stati i prati di Torre, nel comune di Fucecchio (FI). Oltre al successo di squadra, gli apuani hanno conquistato anche due medaglie d'oro individuali grazie a Stefano Simi (M50) e Luca Sarti (M55) e tre d'argento con Daniele Rubino (M45), Agostino Scortichini (M60) e Emilio Giribon (M80), ai quali si aggiunge la prima posizione assoluta dell'atleta di nazionalità keniana Dennis Musau, che ovviamente era escluso dall'assegnazione delle medaglie, ma ha contribuito al punteggio di società conquistando il massimo risultato. L'atleta di colore appartenente alla categoria M35 si è imposto sui durissimi 6 km ricchi di salite davanti al compagno di squadra Jilali Jamali e ad Adriano Curovich (Pod.Castelfranchese) che si è laureato campione toscano tra gli M35. A seguire Gabriele Salini (Atl.Pietrasanta) e al 5° posto Christian Taras (Atl.Castello) vincitore tra gli M40. Sono stati ben 69 i componenti dell'armata biancoverde suddivisi in 8 diverse categorie. Questi i migliori risultati. Categoria M35: 1 Dennis Musau (40 punti) 2 Jilali Jamali (39 p.) 8 Marco Bonacchi (33 p.) 9 Nicola Ciardelli (32 p.) 10 Dario Anaclerio (31 p.) 13 Daniele D'Andrea (28 p.) 15 Massimo Igliori (26); Categoria M40: 5 Roberto Gianni (36 punti) 7 Adriano Mattei (34 p.) 11 Igor Marracci (30 p.) 12 Marco Paolini (29 p.) 13 Enrico Manfredini (28 p.) 14 Marco Barbi (27); Categoria M45: 2 Daniele Rubino (39 punti) 4 Lorenzo Checcacci (37 p.) 5 Francois Lo Re (36 p.) 8 Mimmo Marino (33 p.) 10 Roberto Ria (31 p.) 12 Davide Ferrini (29 p.) 14 Francesco Nardini (27). Sempre sulla distanza di 6 km, si è corsa invece a parte la gara delle categorie M50 e M55, che ha visto il predominio del vanto apuano Stefano Simi che si è imposto davanti a Stefano Politi (GS Orecchiella). Questi i migliori piazzamenti. Categoria M50: 1 Stefano Simi (40 punti) 4 Nicola Matteucci (37 p.) 6 Roberto Cardosi (35 p.) 7 Giuseppe Tomaselli (34 p.) 9 Luca Lombardi (32 p.) 13 Mario Bonini (28); Categoria M55: 1 Luca Sarti (30 punti) 5 Francesco Frediani (26). Le categorie maschili sopra i 60 anni invece hanno gareggiato insieme alle donne sulla distanza di 4 km. Qui si sono messi in evidenza: Agostino Scortichini (2° M60), Claudio Simi (4° M60), Emilio Canini (7° M65) e Emilio Giribon (2° M80). Nella conquista del titolo però, sono stati molto importanti anche gli altri piazzamenti, grazie ai quali il GP Parco Alpi Apuane è riuscito a ottenere il punteggio finale di 1328 punti. Al secondo posto si è classificato il GS Orecchiella Garfagnana con 884 punti, seguito al terzo dall'Atletica Pietrasanta Versilia con 350 punti, dai livornesi dell'Atletica Amaranto con 340 punti e da La Galla Pontedera con 271 punti. Nella classifica femminile per società, schiacciante successo del GS Orecchiella Garfagnana.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina