Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996 inizia per primo a scrivere sul web di podismo reggiano, nel 1999 fonda con Tommaso Minerva e Fabio Marri www.podisti.net.

In una bellissima giornata di sole, Jean Baptiste Simukeka e Alemu Maru Tsehay vincono per il secondo anno consecutivo la Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore: per la giovane atleta etiope (decima assoluta) arriva anche il nuovo primato del percorso, migliorando se stessa con un 2h29’59" (precedente 2h33’41"). Per lei, in una gara sempre solitaria, seppur contornata dai migliori amatori uomini, passaggio alla mezza maratona in 1h14'40".
Alle spalle della Tsehay è giunta la campionessa mondiale della 100 km., la croata Nikolina Sustic in 2h42'34", terza la prima italiana, l'umbra Laura Biagetti in 2h50'48".

Alla quarta partecipazione consecutiva, arriva la seconda vittoria per il ruandese Jean Baptiste Simukeka, che con il tempo di 2h17’08" non ha avuto rivali in grado di impensierirlo.
Al secondo posto è giunto il marocchino Youness Zitouni in 2h18'53", terzo il primo degli italiani naturalizzati Ahmed Nasef (della scuderia di Rudy Malberti) in 2h20'01"; settimo il primo italiano di nascita, Dario Santoro in 2h28'00".
Pacer d'eccezione sino alla mezza maratona, raggiunta in 1h07'32" con Simuneka, Zitouni e Hajji, il mantovano ma reggiano d'adozione (vive a Reggiolo) Marco Najbe Salami, Campione Italiano dei 10km su strada 2018.

Maratona di Reggio 2018 km. 16



Nel complesso la gara ha visto classificati 2457 atleti, quindi 155 in più rispetto ai 2302 del 2017. Furono 2441 nel 2016, 2743 nel 2015 e 2919 nel 2014.
Si tratta di un segnale incoraggiante, e connesso al gradimento che i podisti amatori dimostrano: in un panorama nazionale di gare in calo Reggio Emilia torna a salire.

Servizio fotografico 

Ordine d’arrivo femminile:

1 Alemu Maru Tsehay (ETI) 02h29'59" 

2 Nikolina Sustic (CRO) 02h42’34" 

3 Laura Biagetti Laura (ITA) - Athletic Terni 02h50’48" 

4 Sonia Maria Conceicao Lopes (ITA) - Boscaini Runners 02h52’42"

5 Denise Tappata'(ITA) - S.E.F. Stamura Ancona 02h55’35" 

6 Fabiola Conti (ITA) - C.U.S. Torino 02h57’50" 

7  Marija Vrajic (CRO) 02h59’20" 

8 Federica Poesini (ITA) - Pietralunga Runners 02h59’52" 

9 Monica Baccanelli (ITA) - Ssd Srl Europa 03h01’32" 

10 Jane Bethany Thompson (GBR) - Circolo Minerva 03h05’46" 

 

Migliori prestazioni di sempre:

1 Alemu Maru Tsehay 2h29’59" nel 2018,
2 Maru Alemu Tsehai 2h33’41" nel 2017,
3 Catherine Bertone 2h34’54" nel 2015.

 

Albo d’oro:

Nell’albo d’oro femminile dominio italiano assoluto con 17 vittorie; solo briciole per Russia (2), Ungheria (2) ed Etiopia (2): 1996 Daniela Spilotti, 1997 Daniela Spilotti, 1998 Vera Soukhova, 1999 Ludmilla Smirnova, 2000 Ida Kovacs, 2001 Ida Kovacs, 2002, Marcella Mancini, 2003 Francesca Zanusso, 2004 Ivana Iozzia, 2005 Silvia Sommaggio, 2006 Gloria Marconi, 2007 Stefania Benedetti, 2008 Giustina Menna, 2009 Ivana Iozzia, 2010 Ilaria Bianchi, 2011 Eliana Patelli, 2012 Elisa Stefani, 2013 Eliana Patelli, 2014 Laura Giordano, 2015 Catherine Bertone, 2016 Catherine Bertone, 2017 Maru Alemu Tsehai, 2018 Maru Alemu Tsehai.

 

Maratona di Reggio 2018 km. 36



Ordine d’arrivo maschile

 1 Jean Baptiste Simukeka (RUA) - Orecchiella Garfagnana 02h17’08" 

 2 Youness Zitouni (MAR) - Pod. Il Laghetto 02h18’53" 

 3 Ahmed Nasef (ITA) - Atl. Desio 02h20’01"

 4 Tariq Bamaarouf (MAR) - Atl. Desio 02h20’31" 

 5 Mohamed Hajjy (MAR) - Atl. Castenaso Celtic Druid 02h20’38" 

 6 Daniel Kipkirui Ngeno (KEN) - Atl.Libertas Orvieto 02h22’13" 

 7 Dario Santoro (ITA) - Caivano Runners 02h28’00" 

 8 Salvatore Gambino (ITA) - Runners Milano 02h28’53" 

 9 Tommaso Manfredini (ITA) - Mds Panariagroup 02h29’56" 

 11 Matteo Lucchese (ITA) - Atl. Avis Castel S.Pietro 02h30’10" 

 

Migliori prestazioni di sempre:

1 Lahcen Mokraji (MAR) 2h12’29" nel 2011,
2 Teklu Geto Metaferia (ETI) 2h13’46" nel 2010,
3 Denis Curzi (ITA) 2h13’49" nel 2010.

 

Albo d’oro:

Nell’albo d’oro maschile della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore comandano gli atleti marocchini con 9 vittorie, seguiti da Italia (7), Kenia (3), Ruanda (2), Etiopia e Slovenia: 1996 Walter Merlo, 1997 Nicola Ciavarella, 1998 Nicola Ciavarella, 1999 Sergio Chiesa, 2000 Emanuele Zenucchi, 2001 Farid El Marrafe, 2002 Roman Kejzar, 2003 Philemon Kipkering, 2004 Paul Lokira, 2005 Mohamed Hajjy, 2006 Philemon Kipkering, 2007 Slimani Benazzouz, 2008 Hamed Nasef, 2009 Teklu Geto Metaferia, 2010 Taoufike El Barhoumi, 2011 Lahcen Mokraji, 2012 Jaouad Zain, 2013 Michele Palamini, 2014 Lahcen Mokraji, 2015 Jaouad Zain, 2016 Francesco Bona, 2017 Jean Baptiste Simukeka, 2018 Jean Baptiste Simukeka.

 

VIDEO PASSAGGIO 16K

VIDEO DELLA PARTENZA

 

 

 

 

Se volete promuovere il vostro evento podistico 2019, piccolo o grande che sia, avete da oggi un'opportunità in più, oltre ai servizi di pubblicità tradizionale personalizzati.
Per il calendario, Podisti.Net da oggi propone, oltre al servizio "PROMO BASE" con l'inserimento gratuito in calendario del vostro evento, anche i servizi "PROMO VOLANTINO" e "PROMO VOLANTINO PLUS".

Il servizio "PROMO BASE" prevede:

-) L'inserimento gratuito, garantito a tutti, dell'evento con max 60 giorni di anticipo sulla data dell'evento.

Il servizio "PROMO VOLANTINO" al costo di 25€ Iva compresa, prevede:

-) L'inserimento in calendario dell'evento senza limiti temporali;

-) L'inserimento del volantino in formato PDF o del JPG in formato ridotto (max 2 pagine)

-) L'inserimento dell'evento "in evidenza" all'interno del calendario;


Il servizio "PROMO VOLANTINO PLUS" al costo di 50€ Iva compresa, prevede:

-) L'inserimento in calendario dell'evento senza limiti temporali;

-) L'inserimento del volantino in formato PDF o del JPG nel formato completo (quindi tutte le pagine che si vogliono, sponsor compresi, purché il file non superi i 2 MB): 

-) L'inserimento dell'evento "in evidenza" all'interno del calendario;

-) L'inserimento dell'evento nella newsletter dedicata alle gare del weekend entrante spedita il venerdì che precede l'evento.


Per aderire ad uno dei tre servizi, non dovete far altro che mandare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con le informazioni sul vostro evento ed il volantino che, se aderirete ai servizi PROMO VOLANTINO e PROMO VOLANTINO PLUS sarà pubblicato e reso disponibile a tutti.
se decidete di aderire ai servizi a pagamento, siete pregati di indicarlo nel testo della mail, il pagamento avverrà in modo semplice e sicuro via PayPal, non dovrete far altro che seguire le indicazioni che vi arriveranno via mail.
Per qualsiasi informazione relativa a questi servizi, potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ovviamente restano tutte le consuete modalità ben conosciute e note, che tanta visibilità e positivi riscontri negli anni hanno dato a chi organizza manifestazioni. Una promozione attraverso banner nella home page del sito, che generano un elevato numero di visite giornaliere; nelle nostre newsletter, indirizzate ad un target composto quasi esclusivamente da podisti e con un elevato numero di gruppi sportivi, ideale per chi promuove manifestazioni. Per ricevere una proposta senza impegno scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Siamo finalmente in grado di pubblicare il nome dei vincitori dei 4 premi messi in palio nel concorso per gli italiani alla Maratona di New York, dedicato a coloro che si fossero distinti maggiormente: sì è quindi deciso di premiare coloro che avevano primeggiato nelle categorie. 
Ne consegue che il miglior italiano e la miglior italiana nella classifica finale complessiva, quindi Cristian Marianelli (2:28:43) e Giulia Sommi (2:54:41), non sono tra i premiati: ma meritino di esser citati anche in questo articolo,
I quattro vincitori di categoria, qui di seguito elencati, r
iceveranno i premi messi in palio grazie alla collaborazione con il negozio on line  Sportime.

cat Nome Cognome pett class. cat tempo
45-49 Massi Milani 54 1 02:28:55
50-54 Giovanni Stella 191 1 02:40:57
50-54 Ilaria Guasparri 1395 1 03:02:40
75-79 Franca Maria Monasterolo 33129 1 04:50:32


I quattro premiati sono invitati a comunicare il proprio indirizzo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
A loro i complimenti della redazione, di Sportime, e immaginiamo di tutti i nostri lettori.

 Franca Monasterolo
La torinese ha ottenuto la migliore prestazione per fascia d'età tra tutti gli italiani a New York, ha vinto la categoria SF 75-79 ed ha stabilito il nuovo primato italiano di categoria, migliorandolo di oltre 1 ora, con un fantastico 4:50:32.



Ilaria Guasparri
Nel 2018 ha stabilito il personal sulla mezza a Fucecchio (FI) con 1:24:27: prima di New York 2018 non risulta aver mai corso una maratona di categoria A o B, ha corso e vinto, però l'Ecomaratona del Chianti. Al momento non abbiamo trovato nessuna sua foto.



Massi Milani
Nel 2017 corse a NY in 2:33:15 ma il suo record lo aveva ottenuto a Parigi nel 2017 con 2:29:07. Quest'anno a NY il capolavoro, con il primato personale in 2:28:55.




Giovanni Stella
Soprannominato John Starke, Giovanni Stella ha un percorso interessante: il 7 gennaio 1999 era 90 chili, quel giorno decise di mettersi a dieta per poi, di lì a poco, iniziare attività sportiva. Da allora non si è più fermato sino ad ottenere un primato in maratona a Londra 2018 in 2:32:40, e nella mezza maratona a Vittuone nel 2016 (nella foto di Arturo Barbieri/Podisti.Net) con 1:12:39.



Il video con Giovanni Stella 




Articoli correlati
Servizio fotografico
Tutti i 2998 italiani al traguardo della Maratona di New York
New York: record di partecipazione, con gli italiani protagonisti nelle categorie
Maratona di New York: re Desisa, regina Keitany
Maratona di New York... Videodiario
3177 Italiani alla Maratona di New York



Importante serata dedicata all’Atletica Leggera mercoledì 12 dicembre alle ore 20.00 presso il Circolo Buco Magico, a Reggio Emilia in località Buco del Signore, via Martiri di Cervarolo, n. 47.
La serata sarà aperta dal Sindaco Luca Vecchi, già atleta in gioventù, a seguire ci sarà la proiezione del film “Il Filo Rosso” di Vanni Giannotti, un cortometraggio dedicato all’atletica dove appariranno quasi tutti gli atleti reggiani che hanno ottenuto la maglia azzurra nel decennio 2008 – 2018 e che  riceveranno un premio nel corso della serata, su tutti, naturalmente, il campione olimpico Stefano Baldini.
Sarà poi presentato un servizio ai “runners” che prevede assistenza fisioterapica, psicologica e dietistica, per ora destinata a sei atleti della élite nazionale del mezzofondo tra cui l’azzurro reggiano Yassin Bouih. La serata, aperta a tutta la cittadinanza, si concluderà con un rinfresco.



Domenica, 02 Dicembre 2018 17:01

Lecce - 3^ Maratona del Barocco

Si è corsa questa mattina a Lecce l'edizione numero 3 della Maratona del Barocco:la gara ha visto tagliare il traguardo 385 atleti sulla distanza regina (erano stati 440 nel 2017, che già aveva segnato un netto declino rispetto al primo anno), 52 sulla neonata 32 km denominata "La Prova" e 259 sulla 11 km.
A vincere la maratona è stato il trentino Massimo Leonardi in 2:34:18", piazzato Luca Quarta in 2:35:40, terzo Gianni Chezza a quasi 20 minuti in 2:54:13.
Tra le donne vittoria per Daniela Francesca Hajnal in 3:15:28, piazzata Milena Grion in 3:20:25, terza Pamela Greco 3:23:30.



Ordine d'arrivo maschile

1 2 LEONARDI MASSIMO
ITA, X-BIONIC RUNNING TEAM
1
SM45
1 2:34:18
-
2 1 QUARTA LUCA
ITA, A.S. ACTION RUNNING MONTERONI
1
SM40
2 2:35:40
+1:22
3 313 CHEZZA GIANNI
ITA, RUNCARD
2
SM45
3 2:54:13
+19:56
4 113 CERAULO EMILIANO
ITA, PODISMO MUGGIANO
3
SM45
4 2:55:53
+21:35
5 3 MAZZOTTA CARMELO
ITA, GPDM LECCE
4
SM45
5 2:55:57
+21:40
6 93 ALBANESE ANDREA
ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT
2
SM40
6 2:56:55
+22:38
7 172 CIATTAGLIA DIEGO
ITA, BERGAMO STARS ATLETICA
1
SM
7 2:57:52
+23:35
8 73 CAPUTO CARLO VITO
ITA, RUNCARD
1
SM35
8 2:58:28
+24:11
9 98 RAPINO FRANCESCO PAOLO
ITA, ASD MISTERCAMP CASTELFRENTANO
2
SM35
9 2:59:17
+24:59
10 197 IMBRIANO MATTEO RENATO
ITA, I PODISTI DI CAPITANATA
3
SM40
10 3:00:06
+25:48

 

Ordine d'arrivo femminile:

1 263 HAJNAL DANIELA FRANCESCA
ITA, ASD 'VINI FANTINI'
1
SF40
35 3:15:28
-
2 83 GRION MILENA
ITA, A.S.D. TRE CASALI
1
SF50
46 3:20:25
+4:58
3 11 GRECO PAMELA
ITA, SARACENATLETICA
1
SF45
55 3:23:30
+8:03
4 10 VERRI VIVIANA
ITA, GPDM LECCE
2
SF45
76 3:30:24
+14:57
5 419 TUNNO MILENA
ITA, PODISTICA MAGLIESE
2
SF40
97 3:34:06
+18:39
6 160 PRICCI PATRIZIA
ITA, A.S.D. NADIR ON THE ROAD - PUT
3
SF45
115 3:38:15
+22:48
7 21 PASCALI SONIA
ITA, A.S.D. TRE CASALI
2
SF50
133 3:41:53
+26:26
8 256 SCHIAVONE CLAUDIA
ITA, P.B.M. BOVISIO MASCIAGO
3
SF50
141 3:43:25
+27:58
9 255 RIZZI ANNAMARIA
ITA, POL. NOVATE
1
SF55
147 3:44:44
+29:17
10 407 CALCAGNILE MARIA ELENA
ITA, A.S.D. TRE CASALI
3
SF40
158 3:46:54
+31:26

 

Classifica completa:

http://podisti.net/index.php/classifiche/6783-maratona-del-barocco.html?date=2018-12-02-00-00

 

 

Padenghe 25/11/2018 - Si è corsa questa mattina l'11^ edizione della mezza maratona: a vincere sono stati il ruandese John Hakizimana (1:05:17) e l'italiana Mina El Kannoussi (1:21:08).
Complessivamente hanno portato a termine la gara 655 atleti di cui 134 donne.
Servizio fotografico di Teida Seghedoni

Ordine d'arrivo maschile:

1 66 HAKIZIMANA John 1996 PM FI021 ATL. CASTELLO 1h05:17
2 6 NGENO Daniel Kipkirui 1982 SM35 TR024 ASS.ATL.LIBERTAS ORVIETO 1h05:55
3 2 KISORIO Hosea Kimeli 1990 SM LU100 ATL. VIRTUS CR LUCCA 1h06:22
4 7 KIGAN Cosmas 1990 SM KEN00 KENYA 1h06:26
5 1 TOLA MEGERSA Dereje 1997 SM ETH00 ETIOPIA 1h07:39
6 58 HAJJY Mohamed 1979 SM35 BO124 ATL. CASTENASO CELTIC DRUID 1h07:58
7 8 MAGRI Luca 1990 SM BG236 LA RECASTELLO RADICI GROUP 1h08:25
8 340 FRANCESCHINI Emanuele 1995 SM TN109 U.S. QUERCIA TRENTINGRANA 1h09:28
9 586 BELGHITI Mustafa' 1998 PM BS183 C.S. S.ROCCHINO 1h10:39
10 18 TOSI Renato 1976 SM40 BS183 C.S. S.ROCCHINO 1h12:26


Ordine d'arrivo femminile:

1 4 EL KANNOUSSI Mina 1991 SF CN016 ATLETICA SALUZZO 1h21:08
2 9 SERAGHITI Monica 1987 SF BS688 ATLETICA BRESCIA MARATHON 1h21:38
3 554 GELMI Luisa 1984 SF BG135 G. ALPINISTICO VERTOVESE 1h22:26
4 669 BETTIN Loretta 1980 SF35 BS562 ATL. PARATICO 1h22:54
5 157 MEROLA Giulia 1987 SF MI063 ATL. CESANO MADERNO 1h25:55
6 508 BACCANELLI Monica 1975 SF40 BS777 ESC SSD SRL EUROPA SC 1h26:08
7 230 MURIIRA Eveline Makena 1980 SF35 BG472 RUNNERS BERGAMO 1h27:03
8 331 GUIDA Marinella 1980 SF35 BG738 X-BIONIC RUNNING TEAM 1h27:29
9 262 POJANI Linda 1984 SF RE128 ATL. REGGIO ASD 1h28:41
10 574 GALVANI Emanuela 1982 SF35 BS538 ATL. GAVARDO '90 LIB. 1h28:49

 



Edizione storica quella della 35esima edizione della Firenze Marathon, bagnata dalla pioggia dall’inizio alla fine. La vittoria come era pronosticabile è andata all’israeliana di origine keniana Lonah Chemtai Salpeter, campionessa europea dei 10.000 metri su pista quest’estate a Berlino, allenata dal marito, che ha realizzato un crono davvero importante, superando le previsioni della vigilia; ha anche realizzato la miglior prestazione europea dell’anno.
Ha chiuso in 2:24:16 correndo la seconda parte più veloce della prima e battendo il record della manifestazione di Helena Javornic (2:28:15 nel 2002) mentre il precedente limite stagionale europeo era 2:25:25.

Alle spalle dell'israeliana è giunta la keniana Caroline Chepkwony in 2:30:46, terza la ruandese Clementine Mukandanga in 2:30:59, in quarta posizione è giunta la Campionessa mondiale della 100k Nikolina Sustic, la croata è riuscita a migliorare il suo primato personale chiudendo in 2:41:51.
Ottava la migliore delle italiane, Maurizia Cunico dell’Atletica Casone Noceto, che ha chiuso in 2:50’54”.
In campo maschile vittoria per l’esordiente in maratona Abdi Ali Gelelchu (nome che corrisponde alle liste internazionali con le quali è conosciuto nel mondo dell’atletica, ma il cognome da passaporto è Gelchu). Ha chiuso in 2:11:32, 16esimo crono di sempre a Firenze.
Sul podio anche il marocchino Hicham Boufars in 2:12:16 e terzo il keniano Gilbert Kipruto Kirwa in 2:13:08 che era giunto 3° anche lo scorso anno.
Miglior italiano, ottavo Ahmed Nasef, dell’Atletica Desio, in 2:23’19”, alle sue spalle il primo italiano di nascita, il modenese Salvatore Franzese dell'Atletica Reggio che, all'esordio in maratona, ha ottenuto un favoloso 2:23:51 correndo la seconda parte di gara più veloce della prima, risultato che per un esordiente (con un primato sulla mezza di 1:08:13) rappresenta un biglietto da visita importante.
Migliori atleti toscani Matteo D’Intino e Marco Sandrucci entrambi dell’Atletica Firenze Marathon, rispettivamente 15esimo e 16esimo in 2:29’26 e 2:30’25”.
Tra le donne migliore toscana Claudia Marietta del GS Lammari in 3:02’26”, 15esima assoluta tra le donne.


Alle 8.30 erano partiti, sempre da piazza Duomo, 7905 atleti, il via dato dal sindaco di Firenze, Dario Nardella insieme a lui l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci che poi ha seguito la corsa come da tradizione sulla moto del direttore tecnico Fulvio Massini.

Alla mezza maratona i primi cinque erano passati in 1h05’05”, con la temperatura che nel frattempo era scesa. Gara molto veloce quella femminile, passaggio alla mezza maratona da parte di Lonah Salpeter e l’etiope Gedamu di 1h12’38”, più veloci rispetto a una previsione stabilita di 1h13’50”. Previsione finale di 2h25’13” che significava già proiezione da record della gara.

LA CRONACA E LE DICHIARAZIONI DELLA VINCITRICE
E’ arrivata all’arrivo quasi saltando dalla felicità la vincitrice della 35^Firenzemarathon Lonah Chemtai Salpeter che ha tagliato il traguardo in 2h24’16”. Israeliana di origini keniane, Lonah era la donna più attesa di questa maratona e non ha deluso. Partita senza forzare i ritmi poi è stato un crescendo, passaggio al 10km in 34’07”, half marathon in 1h12’38”, 30km in 1h43’16”, 35km in 1h59’56”, 40km in 2h16’41” e poi un crescendo di ritmo dentro a Firenze sui sampietrini fino all’arrivo in piazza San Giovanni. E’ la campionessa europea in carica dei 10000 metri, titolo vinto questa estate a Berlino, mentre in maratona aveva un primato personale di 2h40’16” fatto a Berlino nel settembre 2016.

“Sono molto molto felice della mia performance, Firenze è stata fantastica, tantissimo tifo lungo il percorso, ora nel mio futuro voglio migliorare il mio record anche in mezza maratona e poi diventare la numero uno. La migliore”. A seguirla sotto la pioggia per tutta la gara colui che la segue insieme al marito, Renato Canova: “E’ sempre vissuta ad Eldoret, poi qualche hanno fa si è trasferita in Israele per lavorare nell’ambasciata keniana. Lì ha conosciuto suo marito e ha preso la nazionalità – fa sapere Renato Canova -. Fa atletica in maniera professionale da agosto 2017 quando ho iniziato a seguirla, è una ragazza dalle doti fisiche straordinarie. Nel suo futuro vedo molto bene la Maratona di Boston ma si candida ad una medaglia per le Olimpiadi di Tokyo dove ci sarà un clima a lei favorevole. In luglio si è allenata in altura in Italia al Sestriere dove ha costruito la vittoria per l’oro europeo in pista e questa maratona”. 

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI
La Firenze Marathon 2018 era valevole anche come Campionato italiano bancari e assicurativi di maratona con 240 pretendenti alla vittoria tra uomini e donne.


Si avvicina l'appuntamento con l Maratona di Reggio Emilia, il prossimo 9 dicembre si correrà la 23^ edizione di una delle gare più amate dai podisti amatoriali, una gara che come al solito si correrà sull'ormai consolidato percorso che si snoda nel territorio a sud della città.
Anche quest'anno troverete diversi fotografi di Podisti.Net ad immortalare la vostra gara perché anche per noi la Maratona di Reggio Emilia è un'appuntamento imperdibile.
Servizio fotografico 2017

Iscrizioni
Prossimo step per le iscrizioni entro il 26 novembre a 43 euro. A seguire 50 euro tra il 27 novembre e il 3 dicembre
e – ultimissima chiamata – 70 euro l’8 dicembre, in quest’ultimo caso direttamente presso l’Expo-Centro Maratona (PalaBigi di Via Guasco), salvo esaurimento pettorali. Tutte le info nella sezione “iscrizioni” del sito internet ufficiale, www.maratonadireggioemilia.it, dove è possibile prendere visione anche delle promozioni attive.

Navette e parcheggi
In occasione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore, saranno predisposti i seguenti servizi navetta:
dalla stazione medio-padana: ore 7.10–7.30.
dalla stazione centrale: ore 7.05–7.30.
Per chi arriva in auto, invece, i parcheggi gratuiti che potranno essere utilizzati nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 per raggiungere il Centro Maratona saranno:
parcheggio Cecati (via Cecati, a 800 mt dal centro maratona-PalaBigi);
parcheggio ex Foro Boario (via Fratelli Manfredi, a 1 km dal centro maratona e attrezzato per la sosta dei camper).

Maratona di Reggio 2017 - amatori

Anteprima “Run 4 Charity”
Secondo tradizione ormai consolidata, la Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore (la 23esima edizione scatterà domenica 9 dicembre alle ore 9) sarà accompagnata da una non competitiva, con ricavato a scopo benefico. Si tratta della “Run 4 Charity”, aperta a tutti e programmata per le ore 10 sempre di domenica 9 dicembre, con partenza a arrivo sulla linea dello start della maratona, dopo un percorso di 4 chilometri in pieno centro storico.

Costo dell’iscrizione 5 euro, con zainetto Coop Alleanza in omaggio e ricavato destinato a 8 onlus che operano sul territorio: Ring 14, Casina dei Bimbi, Associazione Diabetici, Emergency, Gast, Apro, Admo e Aima.
Iscrizioni presso Decathlon di Via Piemonte (per ogni iscrizione Decathlon verserà un euro aggiuntivo al fondo raccolta), Uisp Reggio Emilia, sedi delle onlus o centro maratona-PalaBigi di via Guasco, in quest’ultimo caso solo sabato 8 e domenica 9 dicembre.
Dettagli al seguente link: www.maratonadireggioemilia.it/coop-charity-run/

 

Domenica, 18 Novembre 2018 20:51

Mezzolara (BO) - 4° Trofeo Massimo Miccoli

18 novembre - Si è corsa questa mattina a Mezzolara di Budrio (BO) la quarta edizione del "Trofeo Massimo Miccoli" su percorso misto di 12.700 metri; la gara ha visto 323 classificati, di cui 94 erano donne.
A vincere tra le donne è stata la reggiana Isabella Morlini in 53:13, alle sue spalle la modenese Laura Ricci in 53:35, terza Daniela Ferraboschi in 54:37.
Tra gli uomini gara risolta allo sprint con vittoria per Luis Matteo Ricciardi in 46:55, secondo a soli 7 decimi Mamadi Kaba, terzo Mohamed Herrami in 48:00.

Ordini d'arrivo maschile:
1 46:55,5 RICCIARDI Luis Matteo FI ACQUADELA 1993 M A
2 46:56,2 KABA Mamadi FI CASTENASO CELTIC DRUID 1996 M A
3 48:00,3 HERRAMI Mohamed UI CASTENASO CELTIC DRUID 1967 M C
4 48:25,0 COLGAN David AB POD. OZZANESE 1981 M A
5 49:42,6 FAVARON Fulvio FI ASD FRANCESCO FRANCIA 1992 M A
6 49:42,9 TIRAPANI Filippo FI POL ZOLA SEZ ATLETICA 1992 M A
7 49:47,6 MAZZERA Fabrizio FI ATL MELITO 1994 M A
8 50:37,6 BUSI Michele FI BLIZZARD 1975 M B
9 51:12,2 SORIANI Federico UI POL QUADRILATERO 1974 M B
10 51:14,1 MANTOVANI Michele UI POL QUADRILATERO 1983 M A 11 413 51:34,

Ordini d'arrivo femminile:
1 53:13,2 MORLINI Isabella FI ATL REGGIO 1971 F F
2 53:35,0 RICCI Laura FI CORRADINI RUBIERA 1979 F E
3 54:37,5 FERRABOSCHI Daniela FI ATLETICA CASONI NOCETO 1974 F F
4 56:45,0 VENTURELLI Gloria FI RCM CASINALBO 1979 F E
5 56:57,6 THOMPSON Bethany Jane FI CIRCOLO MINERVA 1980 F F

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina