Stampa questa pagina
Giu 12, 2020 1037volte

Calcetto, basket, beach volley, boxe, ma il running?

In queste ultime ore continuano a susseguirsi notizie circa le nuove aperture che andranno in vigore nella cosidetta fase 3, ovvero dal 15 giugno prossimo venturo. Limitandoci a allo sport, nella prima bozza del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che stava circolando, era stato inserito il permesso di giocare a calcetto, basket e beach volley. Persino di disputare incontri di boxe. Adesso sembra che ci sia stata una nuova frenata. Probabile posticipo fino al 25/6 è la nuova versione. Noi runner restiamo alla finestra, ma sarebbe curioso che arrivasse il semaforo verde per gli sport di contatto (la boxe di… molto contatto) e non si potesse ripartire con le gare podistiche. E’ anche molto curioso registrare come dopo aver demonizzato la corsa, averla sottoposta ad inutili limitazioni se svolta in solitaria, adesso sembra che non ci si ricordi nemmeno che esista. Gli stessi amministratori, nazionali e locali che gli hanno dedicato tante attenzioni normative, ora sembra che non si ricordino nemmeno l’esistenza di questa disciplina. Almeno questo è quello che trapela dalle anticipazioni che vengono date in pasto ai media. Speriamo di sbagliarci.