Stampa questa pagina
Feb 18, 2018 Fabio Marri 1570volte

Il nome di Mandelli varca la Manica, non il Ticino

Concorezzo (MB) - sfilata di carnevale Concorezzo (MB) - sfilata di carnevale Foto di Roberto Mandelli

Del quasi milione di foto di Roberto Mandelli sappiamo noi frequentatori di Podisti.net, ma lo sa anche tutto l’ambiente podistico e giornalistico italiano, che spesso si avvale delle sue foto per corroborare i racconti di corsa.

Foto che, a dispetto dell’effimero che contraddistingue il mondo web, hanno una durata pluriennale; a volte, tanto lunga che il riutilizzatore dimentica la paternità di queste foto. È successo per esempio a qualcuno che ha commentato la recente squalifica di Mokraji, e per avvalorarla, forse cercando in rete, non ha trovato di meglio che una foto di Roberto risalente addirittura alla presentazione della maratona di Milano del 2012.

http://www.fotopodisti.net/2012_01/displayimage.php?album=302&pid=100704#top_display_media

Foto che già godeva di una fortuna stabile, se è vero che era stata riutilizzata da www.qdpnews.it  , in un servizio sulla maratona di Conegliano del 2016. http://www.qdpnews.it/conegliano/9584-treviso-marathon-favoriti-per-il-successo-l-eritreo-goitom-il-marocchino-mokraji-l-ungherese-staicu-e-la-croata-vrajcic

Da lì era passata (perdendo però firma e marchietto grazie a sapienti ritagli) alla galleria di immagini di Google, da dove è rimbalzata, sabato, in

https://deandreafausto.blogspot.it/2018/02/lahcen-mokraji-squalifica-di-4-anni-dal_44.html#more

Mandelli è un buono, e riconosce che, siccome l’autore del blog altre volte lo ha correttamente citato, qui può tutt’al più aver peccato di dimenticanza; ed è sicuro che, appena avvisato, darà a Roberto quello che è suo.

Non è sempre accaduto così, ovvero, c’è modo e modo.

Ad esempio, il sito britannico www.fastrunning.com , il 31 gennaio scorso, per lanciare un servizio su Caryl Jones e Dewi Griffiths, atleti gallesi, ha aperto la pagina con la foto di una campestre fangosa alquanto, attribuendola giustamente a Mr. Mandelli, dunque famoso oltre Manica. https://www.fastrunning.com/training/athlete-insights/caryl-jones-and-dewi-griffiths-show-long-hours-farming-is-no-barrier-to-running-success/11859

Ma non altrettanto oltre Ticino, se è vero che www.Tuttosport.com , per lanciare in questi giorni il lombardo Cross per tutti,   preleva una foto con cui Mandelli documentò il cross di Lissone esattamente un anno fa, 19 febbraio 2017. Ma “per distrazione” dimentica di dire da dove l’ha presa.

http://www.tuttosport.com/news/altri-sport/running/2018/01/10-36775587/cross_per_tutti_la_corsa_campestre_padrona_del_momento/?cookieAccept

“Volto il guardo al varcato Ticino” (come diceva Manzoni nel 1848), ci compiacciamo di avere lettori e copiaincollatori così prestigiosi: forse Roberto li perdonerà se lo inviteranno come fotografo ufficiale alla eventuale festa dello scudetto juventino il prossimo 20 maggio...

Però, siccome Roberto non è solo fotografo di sport, ma anche papà e nonno affettuoso, ci  permettiamo di suggerire queste foto che ha appena scattato (15 febbraio) alle nipotine impegnate nella Sfilata di Carnevale dell'Asilo di Via Verdi, nella loro patria di Concorezzo

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/albums/72157691724892571

Chiedetegli però il consenso: alla gente perbene non lo farà mancare!