Stampa questa pagina
Dic 10, 2017 Ufficio Stampa Evento 1262volte

Roma City Trail, si impongono Masoero e la Casasanta

L'arrivo del vincitore L'arrivo del vincitore Foto di Comitato Organizzatore

Sono stati quasi 300 i finisher della seconda edizione del Roma City Trail, l'urban trail della Capitale promosso dagli organizzatori della Maratona di Roma che si è svolto oggi lungo le strade di Trastevere, del Gianicolo e all'interno di Villa Pamphili. 

La gara, nata lo scorso anno seguendo la tendenza del trail che annovera sempre più appassionati in Italia, ha fatto registrare quasi il 50% in più di iscritti rispetto alla prima edizione, un dato che conferma la bellezza del percorso urbano studiato dagli organizzatori. 

E' stata una gara dura, come previsto, con i runner che hanno affrontato i 15 chilometri del percorso tra asfalto, sterrato e scalinate in un susseguirsi di salite e discese impegnative. 

Duro quanto affascinante, perché gli specialisti della disciplina, abituati a correre tra boschi e percorsi montani, hanno corso in alcuni luoghi simbolo di Roma trovando le stesse difficoltà tecniche di un trail in montagna.  

Per ciò che concerne la classifica finale, da registrare i due nuovi record del tracciato stabilito dai vincitori. In campo maschile si è imposto il torinese Carlo Masoero (Sisport Fiat) con un ottimo tempo, 57:17. Il 27enne ha abbattuto di circa due minuti il tempo del vincitore 2016, Rodolfo Paolo Limiti, che quest'anno ha chiuso al secondo posto in 59:20. 

In campo femminile si è confermata Laura Casasanta di Cat Sport, che ha chiuso in 1:02.58 migliorandosi di cinque minuti rispetto allo scorso anno.