Stampa questa pagina
Giu 18, 2018 Gianmatteo Reverberi 1306volte

Corniglio (PR) - 3° UltraKTrail

La partenza La partenza G. Reverberi

Sabato 16 giugno, Corniglio è stata teatro di un grande evento sportivo dedicato alla corsa. E questo lo si era già visto negli scorsi anni. La vera novità è stato però il connubio tra il trail running e la corsa su strada. Nella lunghissima giornata partita alle 7.00 con lo start dell’”Ultra” di 62 Km, infatti , quest’anno ha trovato spazio anche una prova di corsa su strada del circuito provinciale FIDAL di Parma, di poco meno di 11 km.
Ma è stato il trail ad avere quasi esclusivamente l’attenzione su di sé. 72 atleti nella 62 km, quasi cento nella 30 km, un’ottantina nei 18 km, sono i numeri di questa bellissima manifestazione organizzata dall’ASD +Kuota. Tutto curato nei minimi particolari, con una tracciatura del percorso perfetta e uno scenario naturale spettacolare, in grado di unire natura, storia e tradizione culinaria. Molto bello è stato anche aver avuto oltre 30 bambini nel mini-trail promozionale di 2 km.
Nel percorso lungo coglie la vittoria, dopo 2 secondi posti, il valdostano Gianluca Caimo (Tornado) che riesce anche a migliorare il suo miglior tempo qui a Corniglio, chiudendo dopo 7 ore e 53 min. Tra le donne è ancora una volta Katia Fori a dettare legge. Per lei 9 ore e 37 min, e 7^ posizione assoluta.
Sui 30 Km bella vittoria di Marco Franzini (Tornado), mentre tra le donne vince Moira Guerini (Tornado).
Sulla distanza più breve a tagliare il traguardo per primi sono stati Daniele Santini (3t Valtaro) e Elisa Adorni (Minerva).
Nella prova su strada, curata dall’ASD Vengo lì, sigillo di Fabio Ciati (Ballotta Camp) e di Sarah Martinelli (G.P. Quadrifoglio). La serata si è conclusa con le consuete ottime premiazioni e l’altrettanto consueta tortellata sotto le stelle. Un plauso va anche all’amministrazione comunale presente al gran completo, sia alla partenza che al gran finale durante le premiazioni.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Gianmatteo Reverberi