Stampa questa pagina
Dic 12, 2018 Silvio Scotto Pagliara 580volte

Poggiomarino (NA) – 12^ Strapoggiomarinese

Il podio maschile Il podio maschile Foto Silvio Scotto Pagliara

9 Dicembre - La  Strapoggiomarinese, organizzata dal team "Joy of Running" guidato dal presidente  Saverio Lettieri,  ha festeggiato alla grande l’ennesimo compleanno per i 12 anni di vita della gara  podistica  sammarinese di km 10: alla sua hanno corso oltre 800 atleti. 

Una bella mattinata  per lo sport  in terra poggiomarinese, un evento ormai  entrato  nel tessuto  storico  cittadino di Poggiomarino. La gara, sin dalle prima edizione nel 2007, ha suscitato interesse e compiacimento tra i tanti team campani e suoi atleti. 

Il vincitore di questa edizione è il magrebino campano della Caivano Runners, Ismail Adim, in 31'04''; secondo e terzo a seguire, Hamid Kadiri (32'38'') e il campano Giuseppe Soprano (32'40''). 

Tra le donne, ennesimo successo della brava magrebina Hanane Janat, portacolori del team  Podistica Il Laghetto: il suo tempo finale è di 37'27'', a seguire Grazia Razzano, reduce dalla bella prova alla maratona di Valencia in Spagna, seconda in 39'12”,  e Annamaria Vanacore, un vero  monumento di bravura e di continuità nel salire sul podio, terza in 39'48''.

La classifica riservata alle società che hanno preso parte alla competizione vede al primo posto la Caivano Runners di Luigi Celiento, a seguire Podistica Il Laghetto e Amatori Vesuvio.

Il percorso, ormai  collaudato nelle precedenti  edizioni, è risultato ancora una volta ben sorvegliato, come vuole la buona organizzazione di un evento su strada e con una  buona  partecipazione di atleti.

La "Joy of Running", a fine gara, a voce del suo presidente, ricorda ed invita alla prossima edizione, la 13esima.  

Da ricordare che l'evento è sotto l'egida dell'ente di promozione sportiva Opes Italia, con la  presenza professionale del  responsabile nazionale, Ettore Forte, in qualità di direttore di gara, oltre a quella dello speaker Carlo Cantales e della segreteria a cura di Pasquale Pizzano e il suo team, per le classifiche finali e tempi della gara.