Stampa questa pagina
Dic 17, 2018 1396volte

Cittadella (PD) - Maratonina della Città Murata

Vista aerea Cittadella Vista aerea Cittadella Wikipedia

Si è corsa ieri la 13^ edizione della maratonina della Città Murata, valida anche come Memorial Lino Pasquale. Gara nazionale Fidal, livello Bronze, su percorso certificato.

La denominazione deriva certamente dalla caratteristica cerchia a forma di ellisse che circonda il centro storico (risale all’anno 1220). Gara di discreto livello tecnico, lo dicono i crono dei classificati nella gara maschile. Vince il ruandese Primien Manirafasha (Atl. Dolomiti Belluno) col tempo di 1:04:49, seguito da Ousman Jaiteh (1:05:27, Trentino Running team) che nell’occasione migliora nettamente il suo record personale (precedente Trento 10-2018, 1:06:48); terzo posto per Alessandro Giacobazzi (1:05:46-Aeronautica Militare), promessa di categoria e per una crescita nell’atletica sempre più significativa.

Sono tempi di rilievo se si considera che il percorso, sia pure totalmente pianeggiante, presenta quaranta curve, molte delle quali a 90 gradi. Una circostanza che mi è stata evidenziata da alcuni partecipanti e anche da Loris Mandelli, che proprio qui, nel 2017, ha realizzato il suo personal best di 1:08:23.

Podio tutto italiano nella gara femminile: vince nettamente Beatrice Boccalini (G.S.Gabbi) con un ottimo 1:13:36. Secondo posto Gaia Colli (1:20:06) e terzo per Monica Seraghiti (1:20:19-Atl. Brescia Marathon). Sono complessivamente 2656 i classificati, dato che rappresenta un'ulteriore crescita negli anni per una manifestazione che evidentemente riscontra la soddisfazione di molti podisti; sono numeri determinati anche dal fatto che la data scelta è favorevole, per l'assenza di concomitanze "pesanti". 

Informazioni aggiuntive