Stampa questa pagina
Dic 19, 2018 1045volte

Bastia Umbra (PG) - 41^ Invernalissima

L'arrivo del vincitore L'arrivo del vincitore Foto Dream Runners Perugia

16 Dicembre - Bastia Umbra ha ospitato la 41^ edizione dell’Invernalissima a Bastia Umbria, sulla classica distanza della mezza maratona (21097 metri); di contorno la non competitiva, la Stracittadina di 5500 metri.

Con partenza puntuale alle ore 9.30 gli atleti sono partiti dal Centro  Fieristico  “Ludovico Maschiella” in Piazza Moncada, per poi attraversare i bellissimi e caratteristici comuni di Bastia Umbra ed Assisi (godendo della visione sullo sfondo della  basilica  di  S.  Francesco), transitando per Santa Maria degli Angeli e ammirando l'omonima Basilica, per la frazione di Rivotorto di Assisi con il Santuario del Sacro Tugurio, per tornare – infine - al luogo di partenza, dove hanno tagliato il traguardo della mezza 1491 atleti (circa 1700 i partecipanti complessivi).

Vittoria per il 27enne keniano Philemon Kipchumba (Atletica Recanati), che si è imposto in 1h07:57, davanti al   connazionale Cosmas Kigen (Runn Live), secondo in 1h09:13, e al marocchino Yassin El Khalil (UP Policiano Arezzo Atletica), terzo in 1h09:36. Quarto posto per il burundiano Celestin Nihorimbere (Atletica Brugnera PN Friulintagli) in 1h10:49; quinto, primo italiano, Giulio Angeloni (Atletica Winner Foligno) in 1h12:35, seguito da Massimiliano Strappato (Atletica Amatori Osimo) in 1h13:21. Settimo Giorgio Calcaterra (Calcaterra Sport ASD) in 1h14:06 davanti a Lorenzo Felici (Amatori Podistica Terni), ottavo in 1h14:07, Andrea Lucchetti (AS Athlon Bastia), nono in 1h14:47, e Luca Bistocchi (Atletica Il Colle), decimo in 1h14:54.

Tra le donne, successo per Aurora Ermini (Acsi Italia Atletica), che ha tagliato il traguardo in 1h16:55, 17^ assoluta, precedendo Elisabetta Beltrame (Lbm Sport Team), seconda in 1h19:33, e Paola Salvatori (Us Roma 83), terza in 1h20:35. Quarta Eleonora Bazzoni (GS Lammari) in 1h21:51, seguita da Federica Poesini ((Pietralunga Runners ASD), quinta in 1h24:49.

La manifestazione, organizzata da ASPA Bastia, è da anni “legata a doppio nodo a Telethon e alla solidarietà”: anche quest’anno una parte del ricavato delle quote di iscrizione è stato devoluto alla suddetta Fondazione Telethon.   

Ricordiamo, infine, che anche questa edizione è stata dedicata a Giuseppe Conforto, primo presidente dell’ASPA Bastia e coiniziatore dell’Invernalissima.