Stampa questa pagina
Giu 12, 2020 1124volte

A Bologna si è corsa almeno la Virtual Marathon 2020

I top in città, altri sull'appennino I top in città, altri sull'appennino Bologna Marathon - R. Mandelli

Cancellata senza rinvio l’edizione del 1° marzo 2020 (come ricorderete, fu la prima maratona sospesa in Italia, per la proclamazione di una ‘zona rossa’ che l’allora commissario regionale Sergio Venturi oggi ammette essere stata troppo severa), e ancora incerta l’effettuazione del 2021, dato che nel calendario Fidal Gold e Silver al momento Bologna non compare (ma ci sono ancora gli spazi per inserirsi), gli organizzatori hanno allestito e portato a termine una Bologna Virtual Marathon.
La falsariga è la stessa di altre manifestazioni dei nostri tempi da “Fase 2” ovvero 3: gli iscritti alle gare dei 42 e 30 km hanno avuto la possibilità di partecipare, suddividendo il loro sforzo su tre tappe (nessuna superiore ai 19 km) tra il 5 e il 7 giugno, e inviando agli organizzatori tracce e tempi dei loro Gps.
La procedura è risultata per taluni un po’ complicata, fatto sta che dei circa 1000 iscritti (su 3700 che avrebbero dovuto correre il 1° marzo scorso) poco meno di 650 hanno portato a termine le tre tappe: 468 su almeno 42,195 km (era suggerito di abbondare leggermente, data la taratura dei Gps), 175 sui 30 km. La località, ovviamente, era libera. Dice il comunicato ufficiale:

“C'è chi ha corso sotto la pioggia, chi in riva al mare, chi ha macinato chilometri da solo, chi ha preferito la compagnia di alcuni amici, c'è chi ha corso all'alba e chi al calar del sole, c'è chi ha corso tra le campagne, in città o in montagna.Ognuno al suo ritmo, qualcuno ha completato la maratona in meno di 2 ore e mezza, qualcuno invece in più di 10 ore!”.

Aggiunge Fabio Cavallari, responsabile Marketing e Comunicazione: “Dopo mesi di lockdown e con tutte le gare podistiche sospese, sentivamo il bisogno di darci un obiettivo e di darlo ai tanti runner che hanno creduto nella Bologna Marathon. La forza e l'energia che ci hanno trasmesso i partecipanti è stata grandissima e il movimento che si è creato sui social network è stato impressionante. Il club di Bologna Marathon su Strava in un paio di settimane ha raggiunto più di 1000 iscritti e le condivisioni di foto e risultati sui vari social è stata davvero importante".

I partner di questa iniziativa hanno realizzato un pacco gara che i partecipanti potranno ritirare nelle prossime settimane nella rete dei Macron Store. Saranno inoltre premiate diverse categorie di runners, tra cui chi ha corso in meno, chi in più tempo, e chi ha inviato le foto più simpatiche e suggestive.

La classifica dei finisher vede al primo posto maschile Riccardo Vanetti in 2:28:26, due minuti e mezzo davanti a David Colgan (391 gli arrivati); al femminile vince (su 78) Natascia Pizza in 3.10:40. Da notare l’ultimo posto (che sarà premiato) di Giacomo Crasta in 10.17:09, ma va notato che ha corso o camminato solo per le alture bolognesi, più o meno sui tracciati della mitica 25 km dei Colli.
Allo stesso modo, il sottoscritto (penultimo, ma in 7 ore, e su un totale di oltre 44 km), dopo due tappe quasi piatte a Modena, ha deciso di celebrare l’ultima tappa in una zona simbolica e legata a tanti ricordi: le cime tra la gucciniana Pàvana e il lago di Suviana, attorno al quale oggi si sarebbe dovuta correre appunto la maratona, e sulle cui vette (due montagne a 1200 metri di quota, nel crinale tosco-emiliano) in anni antichi si correva la “Maratona dei tre laghi” con partenza e arrivo a Castiglione dei Pepoli.

Nei 30 km della Virtual successi simbolici per Silvia Vignali in 2:28:17 (appena dieci secondi in meno di Federica Cicognani, 2:28:27); e per Antonio D'Oro in 1:54:41.

Informazioni aggiuntive

1 commento

  • Link al commento Sabato, 13 Giugno 2020 15:28 inviato da Nube

    C'è chi ha corso la maratona (come da regolamento) in tre tappe e chi, come me, non ha seguito il regolamento e l'ha completata in un un'unica tappa per poi dividerla al computer in tre tappe. Non è come una maratona vera, ma è la cosa che ci assomiglia di più in questo momento.

    Rapporto