Stampa questa pagina
Mar 07, 2021 1223volte

In 330 corrono la 2^ Roma Riparte-Riparti Roma

Partenza della 10km Partenza della 10km Foto Emiliano Grillotti/FIDAL Lazio

7 Marzo - Si è corsa stamani a Roma la seconda edizione della “Roma Riparte-Riparti Roma”, gara sui 10 km ad invito riservata ai top runners (come accadde già a settembre in occasione dell’edizione inaugurale), alla quale si è aggiunta la 5 km aperta a tutti i tesserati.

L’intento della manifestazione, organizzata dal Comitato Regionale Fidal Lazio alle Terme di Caracalla e arrivo allo stadio Nando Martellini, era di dare un segnale, quello di far ripartire la corsa su strada, sempre nel pieno rispetto delle nome anti-covid.  

Nella 10 km, vittoria per il romano Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle), argento europeo U23 nei 3000 siepi, che si afferma in 29:34, migliorando decisamente anche il pb sulla distanza (precedente 31:08): capace nel finale di prodursi in un’accelerazione decisiva, che gli permette di precedere il burundese Jean Marie Viann Niyomukiza (Atletica Sandro Calvesi), secondo in 29:37, e Michele Fontana (Aeronautica), terzo in 29:38 (pb anche per lui). Quarto il moldavo Maxim Raileanuin in 29:46, quinto l’eritreo Freedom Amaniel (Forum Sport Center Roma) in 29:50; sesto e settimo Luca Parisi (Runcard) in 29:55 e Najibe Salami (Aeronautica) in 30:10).

Tra le donne, successo mai in discussione, essendo in testa sin dai primi metri l’italo-ucraina Sofiia Yaremchuk (Acsi Italia Atletica) in 32:52, che bissa la vittoria di settembre, precedendo la burundese Francine Niyomukunzi (Atletica Castello), seconda in 33:16, e la ruandese Adeline Musabyeyezu (Atletica Dolomiti Belluno), terza in 33:20. Quarta l’azzurra Sara Brogiato (Aeronautica) in 33:55. Ritirate la neoconsigliera della Fidal Nazionale, Margherita Magnani (Fiamme Gialle) non ancora al meglio, e Fatna Maraoui (Esercito).

43 gli atleti classificati, di cui 10 donne.

Nella 5 km aperta a tutti i tesserati, con 287 atleti (219 uomini) giunti al traguardo all’interno dello stadio Nando Martellini sui 600 che costituivano il limite per le iscrizioni, successo per Armando Ruggiero (Carmax Camaldolese) in 15:47 su Gabriele Frescucci (Libertas Orvieto), secondo in 16:14, e Lorenzo Rieti (Atletica La sbarra), terzo in 16:23.

Tra le donne s’impone Giulia Sassoli (ACSI Italia Atletica) in 18:48, sulla compagna di squadra Emma Ingrassia, seconda in 19:55, e su Kalliopi Schistocheili (Roma Atletica Footworks), terza in 20:05.

Ricordiamo che per la 5 km la partenza si è sviluppata a scaglioni con 60 atleti alla volta, che hanno indossato la mascherina per i primi 500 metri, per poi riceverne un’altra non appena tagliato il traguardo.

 
What do you want to do ?
New mail

1 commento

  • Link al commento Stefano Morselli Lunedì, 08 Marzo 2021 21:29 inviato da Stefano Morselli

    si tratta di un'iniziativa meritevole che pero' non ha avuto il successo sperato, tanto piu' che l'iscrizione era gratuita e la gara in una città in cui non si correva da molti mesi.
    Si tratta di un brutto segnale di disaffezione o di paura?

    Rapporto