Stampa questa pagina
Giu 06, 2021 Giorgio Pesenti 310volte

Luca Arrigoni vince per distacco i 36 km dell’Eremitica Trail

Luca Arrigoni in azione Luca Arrigoni in azione Foto di Giorgio Pesenti

Nave (Brescia), 6 giugno - 214 trailer hanno sfoggiato le loro capacità podistiche sui 36 km del tracciato bresciano con un D+ 2.380 metri. Sei sono stati i gpm da superare: il monte Forche, il monte Faet, il passo del Viglio, il passo del Cavallo, il monte Doppo e, infine, il monte Conche.
Nei primi dieci chilometri un trio bergamasco ha scandito il passo con in testa Luca Carrara, team Altitude Race, seguito a ruota da altri due bergamaschi: Luca Arrigoni del team Autocogliati Pegarun e Diego Sertorio dei Runners Bergamo.
Arrivati al 10 km, in fondo alla discesa del monte Faet, il corridore di Costa di Mezzate con i colori giallo e rosso dell’Autocogliati ha acceso il turbo e il primo gradino del podio non è più stato messo in discussione; anzi Arrigoni è letteralmente volato al traguardo con il tempo di 3h36’46” e con questo tempo ha realizzato il nuovo record della gara migliorando il precedente che apparteneva a Luca Carrara che nel 2016 aveva ottenuto un crono di 3h40’53”.
Al secondo posto Christian Nodari in 3h50’55” (società Granbike velo club), e bronzo per Luca Carrara con il tempo di 3h51’12”.
Nei 36 km femminili vittoria di Julia Kessler che ha corso in 4h38’15” (team Sport Club Merano); seconda in 4h38’19” Moira Guerini (Tornado team), e terza Tiziana Bianchini 5h08’05”, (team G.P Pellegrinelli).