Stampa questa pagina
Set 15, 2021 Comunicato Comitato Organizzatore 255volte

Mugnaioli fa festa al Giro di Chiusi

La partenza della gara La partenza della gara Foto Comitato Organizzatore

12 settembre 2021. Ancora una volta il Giro del lago di Chiusi ha centrato l’obiettivo. Il fascino di un percorso unico, su una distanza spuria come i 18,2 km, che garantisce a tutti i partecipanti un panorama unico nel perimetro dello specchio d’acqua, lungo il Sentiero della Bonifica entrando anche nel territorio umbro, è qualcosa che non passa mai inosservato. Le tante concomitanze, soprattutto in regione, hanno tenuto lontano qualcuno, ma si dice che l’assente ha sempre torto e chi era a Chiusi sa che è così, chi ha partecipato ha potuto godersi una gara davvero speciale.
Una sfida che ha avuto per protagonisti i campioni della Toscana e delle regioni limitrofe, ma che forse proprio per questo ha potuto garantire incertezza dal primo all’ultimo metro. Alla fine l’ha spuntata Matteo Mugnaioli (The Lab) che ha coperto la distanza in 1h08’47”, precedendo di 12” Alessandro Fazzi (Filirun Team) che in un accesissimo sprint ha preceduto Andrea Rofena (AT Running). Quarto quello che poteva essere considerato uno dei grandi favoriti della vigilia, l’albanese Andi Dibra (Gs Il Fiorino) giunto a 31”.
Fra le donne continua a collezionare successi Manuela Piccini (#iloverun Athl.Terni), già quest’anno campionessa regionale nei 10000 e nella corsa in montagna, che si è aggiudicata la prova in 1h17’23”, infliggendo un notevole distacco a Emanuela Varasano (Atl.Capanne) arrivata a 2’22”, terza Chiara Gallorini (Track & Field Master Cross) a 3’01”.
La gara, organizzata dal Gs Filippide storico gestore della Strasimeno, era valida per il Circuito Umbria Trail 2021 e ha avuto il forte appoggio dell’amministrazione locale e degli sponsor. Il Giro continua la sua corsa, già si lavora per l’edizione del 2022.