Stampa questa pagina
Mag 22, 2022 Ufficio Stampa Evento 260volte

Bolzano Bellunese (BL) – 8^ La Velenosa, successi per Vender e Pol

L'arrivo di Pol L'arrivo di Pol Foto Organizzatori

22 Maggio - Alberto Vender con il tempo di 1h05’26’’ mette il sigillo sull’ottava edizione de “La Velenosa”, gara podistica di 14 chilometri che si è corsa alle pendici del Monte Terne, sotto la Schiara. In campo femminile è Giulia Pol a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro con il tempo di 1h26’14’’.

L'ottava edizione de la Velenosa ha visto anche l’organizzazione di due nuovi eventi “la Velenosa Gourmet” e la “GMP Special”. Due eventi che insieme alle Velenosa Music hanno catturato l’interesse dei partecipanti e hanno delineato i programmi delle prossime edizioni.

Domenica mattina nel caratteristico borgo di Bolzano Bellunese, a pochi chilometri da Belluno, si è corsa la settima edizione de La Velenosa, gara di 14 chilometri con un dislivello positivo di 1000 metri. Invece i concorrenti più giovani si sono scatenati nei 5 chilometri della Velenosetta. Lungo il tracciato permanente segnalato oltre 1200 runner, suddivisi nei due tracciati, hanno vissuto una giornata di sport e di festa con temperature estive. Poco sopra di loro il Monte Terne e la Schiara con la sua Gusela del Vescovà, simbolo indiscusso di Belluno, hanno fatto da cornice naturale all’evento.

Alberto Vender ha preso il comando della gara sin dai primi metri, alle sue spalle Luca Cagnati, Abdoullah Bamoussa Luka Kovacic e Luca Fabris. Sul GPM, proprio sotto il Monte Terne, dove i concorrenti sono transitati in mezzo a due ali di folla, Alberto Vender transita con un buon margine di vantaggio, nella lunga discesa che porta all’imbocco dello spettacolare Bus del Buson il battistrada guadagna secondi preziosi sugli inseguitori. Al passaggio di Case Bortot, Vender galoppa verso il traguardo de La Velenosa. In questo ultimo tratto Vender fa valere le proprie doti di discesista e allunga in modo deciso su Cagnati che accusa un ritardo sulla dirittura d’arrivo di 54 secondi.

Vender sale gli ultimi gradini che portano all’arrivo nel sagrato della chiesa a mani alzate e ferma il cronometro in 1h05’38’, alle sue spalle Cagnati conferma la seconda posizione con il tempo di 1h06’:33’’. Sul terzo gradino del podio sale Abdoullah Bamoussa con 1h07’32’, Luca Fabris e Luka Kovacic si classificano rispettivamente al quarto e quinto posto.

In campo femminile, Giulia Pol, correndo per tutta la durata della gara in prima posizione, taglia il traguardo de “La Velenosa” con il tempo di 1h26’14’’. Sara Cavallet conquista la seconda piazza con il tempo di 1h31’40’’. Alessandra Olivi completa il podio in 1h32’15’’, mentre Sara Campigotto ed Elisabetta Pozza sono quarta e quinta.

Archiviata l’ottava edizione, La Velenosa lascia soddisfatti sia gli organizzatori che in questi anni hanno portato la manifestazione a essere tra le gare più numerose della provincia di Belluno, sia i concorrenti che hanno corso in un ambiente unico, come il Bus del Buson, accompagnati dalle note dei gruppi musicali presenti lungo il tracciato.