Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 12, 2020 824volte

Cittiglio (VA) - 19° Cross del Vallone, 3^ prova Trofeo Monga

Partenza categorie fino a SM55 Partenza categorie fino a SM55 ABarbieri

12 gennaio - E’ sempre bello correre il cross del Vallone, ormai da molti anni inserito nel circuito Monga; certo per i milanesi non è vicinissimo, ma da assiduo partecipante posso dire che vale proprio la pena di arrivare fin qui a Cittiglio, più precisamente nella frazione San Biagio. Percorso decisamente vallonato, proprio per la sua denominazione; non c’è un metro di piano, è un continuo salire e scendere anche se sempre con pendenze minime, tranne in una situazione, al passaggio dallo “zeppello” (così definito dal bravo speaker, Davide Passeri), uno strappetto di pochi metri, ma se ci arrivi cotto rischi di piantarti. La giornata di sole, unitamente all’assenza di pioggia o neve da lungo tempo, ci ha permesso di correre su un fondo perfetto; le chiodate oggi si potevano lasciare nella borsa, poi chi è abituato si sarà sentito più sicuro nell’utilizzarle comunque.

La gara maschile di cross lungo (3 giri, circa 6 chilometri) è stata vinta, anzi dominata col tempo di 19:46, da Badr Jaafari (Varese Atletica), promessa di categoria e di fatto, dato che già corre i 3.000 metri in 8:31 e i 10.000 in 30:41; al secondo posto un meno giovane che non molla mai, Fabio Caldiroli (Calcestruzzi Corradini), categoria SM50, il quale chiude col tempo di 21:16. Terzo posto tempo per Franco Zanotti (21:33, Gruppo Alpinistico Vertova).

Le donne correvano il cross corto (2 giri, circa 4 chilometri); prova vinta in 15:55 da Roberta Vignati (Free Zone), seguita da Elena Begnis (16:10, Atl. Arcisate) e Daniela Benaglia (16:20, Atl. Saletti).

Infine è stata la volta degli SM60 e oltre, anch’essi correvano per due giri. Un finale incerto ha portato i primi tre a chiudere molto vicini tra loro, questo l’ordine di arrivo 1) Pasquale Maresca (16:12, Gruppo Alpinistico Vertovese), 2) Pier Alberto Tassi (16:18, Atl. Lumezzane), 3) Francesco Mazzilli (16:18, Atl. Casorate).

In totale sono stati 238 i classificati, pochi rispetto ai tempi d’oro del Trofeo Monga, ma se consideriamo che questo fine settimana in Lombardia si correvano ben tre corse campestri (Trofeo Brianzolo e Cross per Tutti, oltre a questa gara), sono dati accettabili.

Bene, anzi, molto bene l’organizzazione curata dall’Atletica Verbano e la cosa ormai non sorprende più. Tende e spogliatoi posti all’interno di un edificio agricolo situato a fianco della cascina che fungeva da ritiro pettorali, ristoro e premiazioni. Solite postazioni di riscaldamento … volante, grazie alle “torce”, dei tronchi d’albero posti in po’ ovunque che bruciavano fornendo parecchio calore; apprezzabile, anche perché nel corso della mattinata il sole ha riscaldato, ma alle 08.30 del mattino la temperatura era di meno 2 gradi.

Prossima tappa del Trofeo Monga, la quarta, a Bolgare (BG), il 19 gennaio.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: ABarbieri

1 commento

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina