Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 02, 2020 688volte

Fidal, sì al mezzofondo dove sono permessi gli "sport di contatto"

Master in pista pre-Covid Master in pista pre-Covid Foto Fidal Veneto

2 Luglio -Sono state pubblicate sul sito delle Fidal le novità dei protocolli per la ripresa delle attività, peraltro in continuo aggiornamento.

Diverse Regioni con relative ordinanze hanno aperto o stanno per riaprire agli sport di contatto, seppur con il  parere contrario del Comitato tecnico scientifico (mentre c'è l'assenso del ministro dello sport Spadafora, e si attende quello del ministro della salute). Eccone l'elenco: Sicilia 20 giugno; Liguria 25 giugno; Puglia 25 giugno; Veneto 27 giugno; Marche 27 giugno; Friuli-Venezia Giulia 1° luglio; Lazio 2 luglio; Toscana 3 luglio; Campania 6 luglio; Lombardia - 10 luglio. Qui l'apertura dovrebbe avvenire "previo verificarsi delle condizioni previste dall’Art. 1, comma 1 lettera g del DPCM dell’11 giugno 2020", ovvero che Regioni e Province autonome, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori".
Le suddette ordinanze rimandano ai Protocolli per allenamento e competizioni adottati dalle singole Federazioni; al momento, fino a martedì 14 luglio, viene confermato l’obbligo di indossare mascherine o qualsiasi altro indumento a protezione di bocca e naso anche all’aperto, tranne nel caso di intense attività motorie o sportive.

Ebbene la FIDAL, la Federazione Italiana di Atletica Leggera “per le sole Regioni indicate, che hanno adottato ordinanze relative all’autorizzazione alla pratica degli sport di contatto, autorizza lo svolgimento in modalità tradizionale delle seguenti specialità:

Staffetta 4x400
Tutte le specialità di mezzofondo, fondo e marcia in pista, con la seguente limitazione al numero di partecipanti per serie:
800 n° 6/8 atleti
1500 n° 6/8 atleti
2000, 3000 (anche con siepi), 5000 n° 8 atleti
10000 n° 8 atleti
Marcia n° 8 atleti

Si raccomanda che gli atleti alla partenza siano disposti lungo tutta la larghezza dell’anello. 
"I singoli Comitati Regionali dovranno stabilire se le competizioni potranno intendersi “Open” o meno.
Laddove altre Regioni dovessero adottare provvedimenti simili (cioè l’apertura agli sport di contatto), questi si intenderanno applicabili e attuabili nel rispetto di quanto previsto dalle singole ordinanze.
Si rammenta infine come sia responsabilità dei singoli organizzatori, siano essi società affiliate FIDAL o organi territoriali della stessa FIDAL, verificare periodicamente l’andamento epidemiologico del Covid-19 e, sulla base delle ordinanze di volta in volta al riguardo adottate dalle Regioni, attuare le dovute misure di tutela di atleti, tecnici, giudici, dirigenti e operatori media, ovvero, ove necessario, interrompere lo svolgimento delle competizioni nelle suddette modalità”.

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina