Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 02, 2021 Maurizio Lorenzini 1289volte

Trieste - 25^ Trieste Half Marathon

La partenza La partenza Foto Pierluigi Benini

CLASSIFICA GENERALE (PDF) - Trieste, 2 Maggio 2021 

Una new entry nel calendario podistico? Per qualcuno potrebbe sembrare, invece i tanti che hanno amato questa gara probabilmente continuano e continueranno a chiamarla Bavisela (“piccola bava di vento” dicono i locali, abituati a ben peggio, ai forestieri in alcune edizioni sembrava ben altro).

Si è corsa oggi la Trieste Half Marathon, una mezza maratona organizzata dalla rinnovata Apd Miramar, in collaborazione con Trieste Atletica. Vince Michele Palamini (GAV Vertova), con il tempo di 1:04:37 ( a proposito... bentornato). Secondo posto per l'azzurro Said El Otmani (GS Esercito) col tempo di 1:04:41, a seguire Hicham Boufars ( 1:04:55 - International Security).

In campo femminile è prima la burundiana Francine Niyomukunzi (ATL. Castello), che col tempo di 1:13:55 precede l'etiope Addisalem Belay Tegegn (1:14:00) e Adeline Musabyeyezu (1:14:51 - ATL. Dolomiti Belluno). Prima italiana Lorenza Beccaria (ATL. Saluzzo, settima col tempo di 1:16:51.



 

 

Il tempo è stato relativamente clemente, una leggera pioggerella nella prima parte di gara, invece praticamente all'asciutto nella seconda. Un percorso totalmente nuovo causa l'emergenza sanitaria: si partiva in zona Barcola (la nota spiaggia dei triestini) procedendo in direzione Duino, quindi praticamente in direzione opposta rispetto al passato. Poco prima di Sistiana si tornava indietro sullo stesso percorso dell'andata. E' mancato il consueto arrivo nella splendida piazza Unità d'Italia, parzialmente occupato da un centro vaccinale. I numeri, 1500 partecipanti, non sono quelli dichiarati dal comunicato degli organizzatori, infatti la classifica dice 899 atleti che hanno concluso la gara e non è certo pensabile che tra non partenti e ritirati ne siano mancati 600 all'appello. Tuttavia è da considerare un ottimo risultato, sia quantitativo (la mezza ad oggi più partecipata in Italia), sia qualitativo per i riscontri tecnici emersi, peraltro su un percorso che prevedeva circa 80 metri di dislivello positivo nei primi 10 chilometri, per poi scendere nella seconda parte di gara. Quindi certamente un plauso a chi ha raccolto il testimone ed ha deciso di proporre la gara nonostante le oggettive difficoltà del periodo.

Prima della gara si prospettavano alcune criticità, dato che il regolamento prevedeva espressamente l'obbligo di portarsi dietro il bicchiere da utilizzare ai ristori, dotati di appositi dispenser..... una soluzione quanto mai inusuale. In realtà così per fortuna non è stato, secondo quanto riferito dai partecipanti. Anche la partenza a scaglioni prevedeva alcune "particolarità": prima i top runner, a seguire i più lenti e alla fine.... si tornava ai più veloci. Anche questo pare proprio non sia successo.

Da queste parti è tornato Stefano Bettega, dov'è la notizia? Che finalmente dopo diversi anni è riuscito a correre una mezza maratona insieme alla moglie, Silvia Rigoni: peraltro hanno chiuso con un ottimo tempo  (1:38:34), tenendo anche conto che lui è un over 60 e lei over 50. Complimenti.

Dal comunicato stampa degli organizzatori

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI
Michele Palamini, vincitore: «Mi sentivo bene, accanto a me avevo runner molto forti e non mi aspettavo di vincere. La gara? Siamo partiti in gruppo, solo alla fine ci siamo sfilacciati rimanendo in tre, poi negli ultimi metri ce la siamo giocata io e Said. La pioggia non mi ha infastidito assolutamente; era la prima volta che gareggiavo a Trieste e il percorso mi è piaciuto tantissimo. Dedico la vittoria al mio allenatore Silvio Bosio».

Said El Otmani, secondo classificato: «Ho corso la maratona di Siena tre settimane fa e ammetto di non avere ancora recuperato del tutto lo sforzo. Ho corso in gruppo, poi negli ultimi chilometri si è decisa la gara. A quattrocento metri dal traguardo Palamini è stato più bravo di me e ha vinto. Il percorso mi è piaciuto, però mi è mancato il pubblico; speriamo che torni tutto alla normalità in modo di avere il tifo. Faccio i complimenti agli organizzatori per avere saputo organizzare una gara bella e sicura».

Alessio Lilli, presidente Trieste Atletica: «È andata molto bene, siamo riusciti a portare a correre 1500 persone e a farle divertire, rispettando i protocolli giustamente molto rigidi che prevedevano distanza, partenze scaglionate, e l’autocertificazione. Perché si può fare atletica rispettando le regole. Una delle poche giornate di corsa su strada della Regione».

Gli ha fatto eco il presidente della Apd Miramar, Carlo Irace: «Felice di avere portato a correre in totale sicurezza così tante persone».

Belay Tegegn, seconda classificata: «La gara si è risolta sul finale. Il percorso è piatto, non c’era vento, e speravo che le mie dirette avversarie corressero più forte in modo da non dovermi giocare i 21K sul finale. Ma sono contenta del risultato, bello il percorso e il panorama, nonostante la pioggia».

Roberto Furlanic, race director: «La competizione maschile è stata una sorpresa, ma Michele Palamini è in ottima condizione fisica. Ha fatto una gran gara e El Otmani non aveva la freschezza di qualche settimana fa. Il percorso è veloce ma il meteo non ha aiutato tantissimo. Nella gara femminile la prima donna potrebbe sembrare una sorpresa, ma in realtà l’atleta ha già vinto tante competizioni e ha buone possibilità di correre i 10 mila metri alle prossime Olimpiadi»

Informazioni aggiuntive

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultime classifiche pubblicate

CLICCA QUI per consultare l'archivio completo

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina