Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 17, 2021 Ufficio Stampa Evento 709volte

Curon Venosta (BZ) – 21° Giro Lago di Resia con matrimonio, poi Soffientini e Ghidini

L'arrivo di Soffientini L'arrivo di Soffientini Foto Ufficio Stampa Evento

17 Luglio - Vento, nuvole e una leggerissima pioggia hanno accompagnato la 21^ edizione del Giro Lago di Resia, che si è tenuta all’ombra del campanile sommerso di Curon Venosta, in Alto Adige. Erano 2000 gli atleti al via, con in testa i due grandi protagonisti di giornata, ovvero i tedeschi Claudia Weber e Thomas Wenning, che proprio al Giro Lago di Resia si sono giurati amore per la vita. I due, vestiti di tutto punto e con scarpe da ginnastica, lui con un classico vestito da cerimonia e lei con uno scintillante abito bianco, hanno rubato la scena fin dal loro arrivo in zona con fotografi, cameramen e giornalisti che li hanno ‘braccati’ accompagnandoli fino in griglia di partenza.

Altri protagonisti, invece, sono arrivati dalla gara vera e propria, con la vittoria tutta lombarda di Andrea Soffientini e Mara Ghidini, quest’ultima residente in Alto Adige da un paio d’anni. Podio maschile completato dagli altoatesini Markus Ploner e Peter Lanziner; con la ligure Margherita Cibei e l’altoatesina Lisa Leuprecht rispettivamente seconda e terza tra le donne.

Sono le 15.57 quando viene dato lo ‘start’ agli handbikers, veri e propri apripista della manifestazione, dopodiché è tempo per gridare ‘Viva gli sposi’, con Claudia e Thomas che partono e corrono verso il Municipio di Curon Venosta dove ad aspettarli ci sono parenti, amici e il sindaco Franz Prieth per unirli in matrimonio. Otto minuti per dirsi ‘sì’ davanti ai testimoni, firmare e darsi un bacio, poi via di nuovo a correre costeggiando il Lago di Resia. Non avranno segnato il record del mondo in gara, ma di sicuro si candidano per la cerimonia più veloce della storia in un autentico paradiso naturale. È la prima volta, fino a prova contraria, che due persone partono per una gara da fidanzati e tagliano il traguardo da marito e moglie, una splendida avventura conclusa tra due ali di folla, con il pubblico ad attenderli festanti sotto l’arco d’arrivo.

Poi c’è la gara che parte assieme agli sposi, ma vive di momenti tutti suoi: la fuga di Andrea Soffientini fa subito capire alla concorrenza che oggi non ce n’è per nessuno. Grande condizione e motivazione per il lombardo, che dopo l’edizione 2018 in cui arrivò secondo è venuto in Val Venosta per fare il colpo grosso, e ci è riuscito. Con il tempo di 48’18’’ si è presentato sul traguardo a braccia alzate precedendo di 1’06’’ Markus Ploner e di 1’12’’ Peter Lanziner, quest’ultimo vincitore per due volte in passato del Giro Lago di Resia.

Assolo anche tra le donne, con la lombarda che vive a Bolzano, Mara Ghidini, vincitrice della gara femminile copiando la tattica di Soffientini, ovvero fuggendo fin dalle prime battute. Al traguardo le avversarie arrivano con grande distacco, con la ligure Margherita Cibei a 2’17’’ e l’altoatesina Lisa Leuprecht a 2’34’’. Proprio la lotta per i due gradini bassi del podio ha ravvivato l’interesse sulla gara femminile, con Cibei brava a rimontare nel finale su Leuprecht e prendersi il secondo posto, anche se in verità nei primi chilometri aveva dato l’impressione di mantenere la sua leadership.

Ad aprire il pomeriggio in Val Venosta ci hanno pensato i 150 bambini e ragazzi dagli 8 ai 16 anni della ‘Corsa delle Mele’ che dalle 13 in poi hanno intrattenuto il pubblico presente nel parterre a Curon. Una grande festa per grandi e piccini quella della 21^ edizione del Giro Lago di Resia, testimoniata dalla soddisfazione di Gerald Burger, presidente del comitato organizzatore: “Abbiamo fatto un gran lavoro quest’anno, con tanta attenzione nel rispettare le norme anti-Covid, alla fine è stato un grande successo. Siamo molto soddisfatti dei numeri, dei risultati, e ci ha appagato anche il matrimonio 'live' che ha attirato molte attenzioni dalla stampa tedesca. Siamo ritornati alla formula tradizionale, e questo ha soddisfatto i 2000 partecipanti. Un grazie ai nostri volontari, alle istituzioni che ci sostengono e ai partner che consentono di proporre un evento di tale spessore. Arrivederci al 2022, con novità a go go!”

Classifica Maschile

1 Soffientini Andrea Azzurra Garbagnate M.Se 00:48:18; 2 Ploner Markus Asv Sterzing Volksbank 00:49:24; 3 Lanziner Peter A.S.D. Suedtirol Team Club 00:49:31; 4 Hofer Michael Asv Deutschnofen 00:49:58; 5 Jbari Khalid Athletic Club 96 Alperia 00:51:20; 6 Hillebrand Johannes Allgäu Outlet Raceteam 00:51:46; 7 Schenk Luis Atletica Gherdeina Raiffeisen 00:52:44; 8 Premstaller Georg Asc Lf Sarntal Raiffeisen 00:52:55; 9 Plankensteiner Martin 00:53:04; 10 Dagostin Andrea Athletic Club 96 Alperia 00:53:06 

Classifica Femminile

1 Ghidini Mara Atl. Brescia 1950 Ispa Group 00:57:29; 2 Cibei Margherita Asd Atletica Alta Toscana 00:59:46; 3 Leuprecht Lisa Sportclub Merano 01:00:03; 4 Carraro Lisa Vicenza Marathon 01:01:29; 5 Stark Sara Tsv Talheim 01:02:38; 6 Varga Eszter Landau Running Company 01:03:13; 7 Pircher Petra Asc Laas Raiffeisen 01:03:36; 8 Sassnink Hannah Lc Aichach 01:03:46; 9 Varasano Emanuela Atl.Capanne Pro Loco Athl.Team 01:03:56; 10 Rizzoli Martina Atletica Valle Di Cembra 01:04:14 

 

Altre info: www.reschenseelauf.it 

2 commenti

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina