Stampa questa pagina
Mar 14, 2019 1186volte

Quelli che celebrano il record sui 10k di una bambina di 6 anni…

Le divertite bambine della categoria esordienti al via del Cross per Tutti a Cinisello B (MI) Le divertite bambine della categoria esordienti al via del Cross per Tutti a Cinisello B (MI) Foto: Roberto Mandelli

Navigando su internet alla ricerca di storie interessanti sul mondo della corsa per Voi lettori di Podisti.net, ci siamo imbattuti in una notizia che ci ha lasciato esterefatti. Una premessa: poiché siamo contrari a quanto fatto e pubblicizzato, su questo articolo non troverete nomi.

Però in Italia, nel 2018, c’è chi fa correre una bambina di 6 anni per 10 chilometri in una gara. E non parliamo di aguzzini, bensì di genitori. E non per una sola gara, ma abitualmente. E non per finirla, ma per “fare il tempo”… Non contento, segnala il crono registrato a chi raccoglie le migliori performance continentali per anno di età su di un sito. Vengono fatte le opportune verifiche, non chiedeteci quali, ne come sia possibile in una gara non competitiva… Non lo sappiamo, tra l'altro nel frattempo sono passati dei mesi. Però alcuni giorni fa questo organismo “certifica” il record europeo femminile, categoria, scusate ci viene da ridere, 6 anni. La notizia viene ripresa da almeno una testata giornalistica generalista, con tanto di foto dell’atleta in gara e celebrazione. Ci “casca” anche un sito del nostro settore, che solo in un secondo momento modifica la news eliminando immagini e generalità della bimba.

Ecco, quello che volevamo dire è che per noi, a 6 anni è giusto correre, ma per divertirsi. Anche in gara, ma su distanze congrue all’età ed al momento di crescita delle bambine in questione. Come quelle immortalate dal nostro “One Billion Photo”, al secolo Roberto Mandelli, nell’immagine di apertura.