Stampa questa pagina
Lug 02, 2019 Comunicato stampa organizzazione - commentato 1012volte

Valsugana Trail annullato: scusate, avevamo scherzato!

Qui il Brenta c'è, la gara pure, ma non è la Valsugana Qui il Brenta c'è, la gara pure, ma non è la Valsugana Fabio Marri

1° luglio - E’ una scelta sempre molto dolorosa quando si decide di annullare una manifestazione, soprattutto quando questo avviene a due settimane dalla sua “messa in onda”. C’era già tanta attesa per il Valsugana Trail, programmato per il 14 luglio su un triplo percorso comprendente maratona e mezza, tutto disegnato intorno al Lago di Caldonazzo, ma è notizia dell’ultim’ora la cancellazione.

Al di là delle motivazioni, non rese note dagli organizzatori ma facilmente identificabili in un numero non sufficiente di iscrizioni per mettere in piedi un evento organizzativamente difficile, è importante invece sottolineare come tutti coloro che avevano già adempiuto alle pratiche d’iscrizione e soprattutto versato la quota, potranno chiedere il rimborso tramite il sito della manifestazione, con l’augurio che questo si trasformi semplicemente in un arrivederci.

Ecco il post pubblicato dall’organizzazione:

ANNULLAMENTO MANIFESTAZIONE
Con la presente per comunicare la difficile ma necessaria e dolorosa decisione di annullare la manifestazione in programma. Ringraziamo tutti i collaboratori, sponsor, follower, e le persone che ci hanno dato fiducia per questa nuova avventura che purtroppo non ha potuto concretizzarsi a pieno. Il Comitato proporrà per il 2020 nuove iniziative e nuove manifestazioni, ma purtroppo per quest'anno, niente trail. Tutti gli iscritti verranno rimborsati della quota, tramite il sito dedicato alle iscrizioni.
Il Comitato

 

NdD. Annullare una gara a 13 giorni dal suo svolgimento, senza ragioni (di clima, di politica ecc.) è inaudito, e lascia seri dubbi se replicare l’anno prossimo. Pensare che il 6 giugno scorso gli organizzatori ci avevano fatto pervenire un comunicato stampa talmente trionfalistico che avevamo deciso di non pubblicarlo. Il titolo era

Valsugana Trail, una prima da non perdere:  “Una prima edizione che non è una prima edizione: Caldonazzo si prepara ad accogliere il prossimo 14 luglio la novità del Valsugana Trail. Venute a mancare le condizioni per continuare insieme l’avventura del Trail della Vigolana, il comitato organizzatore ha scelto di spostarsi per proporre qualcosa di nuovo, mantenendo però la stessa impostazione tecnica, ossia tre diversi percorsi che abbraccino tutti gli aspetti del trail. I più resistenti potranno sfogarsi sul percorso Marathon, di 42 km per 2.070 metri, chi ama distanze più contenute potrà optare per l’Half Marathon, 21 km per 1.230 metri, infine i meno allenati avranno a disposizione l’Easy Race non competitiva, di 13 km per 360 metri. Si tratta di tre percorsi molto panoramici, impegnativi il giusto, tipici dell’offroad alpino.

L’appuntamento per tutti è in Via Caorso, da dove verranno date le partenze a orari differenziati: la gara lunga scatterà alle ore 8:30, la media alle 9:30, alle 10:00 sarà poi la volta dei non competitivi. A fine gara tradizionale “terzo tempo” con il pasta party che accoglierà alla spicciolata tutti gli arrivati, poi alle 14:30 il via alle premiazioni. Le iscrizioni sono già aperte, al costo di 48 euro per la Marathon, 38 per l’Half Marathon e 15 per la non competitiva con termine fissato per il 7 luglio.
Il percorso salirà verso la Vigolana per poi scendere leggermente e risalire sulla Marzola fino a Susà di Pergine. Un saliscendi senza particolari difficoltà tecniche, ma sempre in mezzo alla natura e nel rispetto di essa, così come da tradizione delle gare trail. Tutta la giornata verrà ripresa dalle telecamere di Radio Webshow che andrà live sui suoi canali e sulla pagina FB. A breve verranno presentate anche altre novità. Per le famiglie, disponibile il servizio babysitter, che si occuperà dei più piccoli con giochi e attività.

 

Ammesso che le quote siano davvero rimborsate (l'organizzazione ha comunicato agli iscritti che rimborserà "al netto delle spese", cioè trattenendo la cresta fatta pagare agli incolpevoli iscritti, e così sta infatti avvenendo in questi giorni) che ne è delle altre spese, magari già affrontate dai concorrenti, per prenotazioni di viaggi aerei, alberghi, e magari vacanze spostate per essere presenti in Valsugana? Davvero della belle "altre novità" come si pretendeva che scrivessimo 25 giorni orsono. [F.M.]

1 commento