Stampa questa pagina
Dic 11, 2019 705volte

Si alza il sipario sul 63° Campaccio Cross Country

Un momento della conferenza Un momento della conferenza Foto di Roberto Mandelli

SERVIZIO FOTOGRAFICO
La sala Consiliare del Comune di San Giorgio su Legnano si è riempita oggi per la conferenza stampa di presentazione della 63^ edizione del Campaccio in programma il prossimo 6 gennaio, che il World Athletics Cross Country Permit, il circuito della federazione mondiale di atletica, ha designato come 4^ tappa .
Come lo scorso anno la sala era divisa in due con una parte destinata ad accogliere i ragazzini della scuola media che poi sono stati grandi protagonisti, e con loro Walter Cecchin Sindaco di San Giorgio su Legnano.
A condurre la conferenza Gianni Mauri che ha subito lasciato il microfono al Sindaco che, dopo i saluti e ringraziamenti, ha ceduto il passo a Claudio Pastori, Presidente dell’US Sangiorgese, che ha salutato i presenti e, soprattutto, rivolto un apprezzamento per la presenza dei ragazzi. Poi un momento toccante con la consegna di una targa a Fiorino Mezzanzana per la sua dedizione alla causa sportiva e allo stesso Campaccio, tanto che anche il suo Comune, lo scorso 29 gennaio, gli ha conferito una benemerenza civica.
A questo punto i protagonisti sono diventati i ragazzi delle terze medie di San Giorgio che hanno presentato, non senza un po’ di emozione davanti al microfono, i loro lavori sulla storia del Campaccio e sui campioni, maschili e femminili, che hanno onorato la “loro” gara. La sorpresa finale però è stata una canzone rap scritta da una delle classi e presentata con un filmato dell’edizione 2018. Applausi per tutti!  
Nel suo intervento, Tito Tiberti, coordinatore organizzativo, ha annunciato che con un ulteriore, ma piacevole sforzo, la 63^ edizione del Campaccio avrà anche gare riservate alle categorie Esordienti.
A Marcello Magnani è quindi toccato il compito di svelare i nomi delle e dei protagonisti élite che il prossimo 6 gennaio si contenderanno la vittoria finale. Marcello ha sottolineato che ai nomi di oggi se ne potrebbe aggiungere ancora qualcuno nei prossimi giorni.
Tornerà a San Giorgio, dopo il 4° posto del 2018, Yeman Crippa che domenica scorsa a Lisbona ha conquistato il bronzo agli europei di cross. Altri italiani in gara Yohannes Chiappinelli oltre ai campioni di corsa in montagna come Cesare Maestri, Francesco Puppi e Xavier Chevrier.
La pattuglia straniera vedrà al via quattro etiopi: Lemecha Girma, Mogos Tuemay, Haile Telahun Bekele, primatista mondiale stagionale dei 5000m in pista, e il giovanissimo Tadese Worku (classe 2002). Sarà il recente primatista sui 5 km su strada, Robert Keter il portacolori del Kenia.
L’élite femminile vedrà ancora protagoniste Sara Dossena e Nadia Battocletti, protagonista di un fantastico bis ai campionati europei di cross under 20 a Lisbona.  Altre italiane in gara Martina Merlo, Ludovica Cavalli, Giulia Viola e Angela Mattevi, da poco laureatasi campionessa mondiale di corsa in montagna under 20.
Da Etiopia e Kenya arriveranno le protagoniste straniere tra cui la più quotata è senz’altro la keniana Margaret Chelimo Kipkemboi vicecampionessa mondiale nei 5000m a Doha. Sempre dal Kenia arrivano Eva Cherono e Gloriah Kite che dovranno vedersela con le etiopi Fotyen Hailu Tesfay e Elemitu Tariku.
Per finire, Gianni Mauri ha messo “i panni” federali portando i saluti della FIDAL e ha ricordato l’importanza delle gare campestri.
Dopo l’ultimo applauso, tutti a votare il miglior presepe fra quelli esposti, una cinquantina e tutti molto belli, nella sala attigua.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Roberto Mandelli