Stampa questa pagina
Giu 17, 2020 575volte

1 Luglio: a Firenze si corre "a onde"...

"Era ora..." questa è stata la mia esclamazione quando poco fa ho visto arrivare il volantino di questa gara.
Era ora che qualcuno con un po' di coraggio si mettesse d'impegno ad organizzare un vero evento: non me ne vogliano i meritevoli organizzatori di eventi virtuali (uno ci sarà nella  stessa Firenze il 21 giugno) ma personalmente non trovo nessun appeal a parteciparvi.
Finalmente una gara: per leggere il regolamento con tutte le raccomandazioni e prescrizioni ci vuole mezz'ora, ma per la prima  vera gara post covid lo si fa volentieri.
La 1^ edizione della 5k CRONO RUN FIRENZE passera' alla storia come la prima gara italiana post Covid-19, a meno che altrove qualcuno non ne organizzi una prima.
La gara fiorentina, organizzata dal Club Sportivo Firenze con il patrocinio del Comune  e sotto l'egida della UISP, si correrà mercoledì 1 Luglio con partenze "contingentate" (d'altra parte, se è una cronometro, sarebbe così in ogni modo) a partire dalle 19, e si svolgerà al Parco delle Cascine da dove pochi giorni fa sarebbe dovuto partire il "Passatore"

Naturalmente ci saranno da rispettare tutte le prescrizioni: ci si iscrive solo online, i pettorali si ritirano in loco ma da addetti forniti di guanti e gel, deposito borsa individuale, non ci sarà pacco gara né premiazioni o classifica affissa sul posto, obbligo di usare la mascherina fino al via... poi ce la si può togliere (dunque in teoria si può viceversa anche indossarla in corsa) ma rispettando sempre la distanza minima di 2 metri dai concorrenti; più altre curiosità, come il divieto di sputare per terra ma usare un fazzoletto per starnutire (o in mancanza, la famigerata "piega del gomito"). 
Facendo gli scongiuri, c'è anche una dichiarazione di scarico di responsabilità un po' più articolata: "I partecipanti, per se stessi e per i propri eredi ed esecutori testamentari, con la presente rinunciano, liberano ed esonerano per sempre gli organizzatori dell’evento, gli enti promotori, l’Amministrazione Comunale, l’Amministrazione Provinciale, tutti gli sponsor dell’evento, i rispettivi rappresentanti, successori, funzionari, direttori, membri, agenti ed impiegati delle Società sopra citate, di tutti i presenti e futuri reclami o responsabilità, di ogni tipo, conosciuti o sconosciuti, derivanti dalla partecipazione all’evento".
Non risultano indicate soglie che limitino il numero dei partecipanti, qualcosa mi fa credere che questo evento verrà preso d'assalto, buona fortuna a tutti.



VAI AL VOLANTINO QUI 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail