Stampa questa pagina
Ott 14, 2020 469volte

Il cielo e la pista sono di un bellissimo blu a Castelfranco Emilia

Il cielo e la pista sono di un bellissimo blu a Castelfranco Emilia Foto: Profilo Facebook Polisportiva Castelfranco Emilia-Sezione Atletica

Buone notizie in arrivo da Castelfranco Emilia, dove domenica scorsa 11 Ottobre si è svolta la cerimonia d’inaugurazione della nuova pista di atletica dello stadio Ferrarini. Ormai sulle piste non esiste più il monopolio cromatico che ricordava i vecchi anelli in terra rossa, o meglio arancione. Insieme a quel colore se ne vedono tanti altri: giallo, verde, azzurrino ed anche questo bel blu scuro che avrebbe fatto volentieri riflesso al cielo blu della cittadina modenese. Purtroppo la mattinata è stata di festa, ma il cielo piuttosto plumbeo. Pista e cielo si sono però coordinati nei giorni seguenti.

Fornendo qualche dettaglio aggiuntivo sui lavori svolti, va sottolineato come oltre al completo rifacimento della pista di atletica, siano state completamente rifatte ed anche arricchite le aree di salto con l’asta e salto in lungo, raddoppiando le piste e le fosse di salto. Stessa cosa dicasi per la zona recintata dell’area adiacente, prima in disuso, ed ora in parte destinata ad area lanci con il giavellotto, del peso e del martello. E’ stata poi creata un ulteriore area di allenamento all’aperto, tutta in erba naturale.

Per consentire allenamenti e soprattutto le gare anche in orario notturno, la pista di atletica e l’area lanci sono state dotate di una illuminazione supplementare. Sono state inoltre acquistate nuove attrezzature ed è stata realizzata una struttura polivalente coperta intitolata a Pietro Mennea, con all’interno quattro piste, un’area di allenamento, una fossa del salto in lungo ed un impianto di salto in alto.

Fanno bene quindi a sorridere, sotto le mascherine, il Presidente della Regione Stefano Bonaccini, il sindaco Giovanni Gargano e all’assessore allo Sport, Leonardo Pastore, insieme alle altre autorità intervenute. Da parte mia sono contento per gli atleti modenesi ed anche per i cittadini in generale, quando non vedo dei politici cretini che si fanno selfie guancia a guancia, ma degli amministratori pubblici che aiutano l'atletica  e danno anche un buon esempio "visivo" in tema di fotografie.

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net