Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Roberto Annoscia

Roberto Annoscia

3 Marzo - Ancora un annullamento, con spostamento nel 2022: anche la 50 km di Romagna, in programma a Castel Bolognese il 25 aprile 2021, rimanda al 25 aprile 2022. 

Questo il comunicato degli organizzatori:

"È con grandissimo dispiacere che dobbiamo annunciare, ancora una volta, l'annullamento della 39^ edizione della 50 Km di Romagna.

Ci abbiamo creduto, ci abbiamo provato fino all'ultimo, abbiamo sperato di poter organizzare regolarmente la gara in questa primavera 2021. 

Purtroppo la situazione pandemica in atto, e le conseguenti normative a contrasto della diffusione del Coronavirus, non permetterebbero alla gara un regolare svolgimento in condizione di totale sicurezza per gli iscritti, i volontari e i tanti sostenitori che ogni anno seguono la corsa lungo il percorso. 

Arrivederci, con ancora più entusiasmo, nel 2022!"

Mercoledì, 03 Marzo 2021 21:06

Annullata la Placentia Half Marathon

3 Marzo - Annullata anche la Placentia Half Marathon: l’evento, giunto alla 25^ edizione, in programma per domenica 9 maggio, si sposta di un anno, riproponendosi per l’8 maggio 2022.
Ecco il comunicato degli organizzatori, la Asd Placentia. 

Domenica 9 maggio 2021 si sarebbe dovuta svolgere la 25^ Placentia Half Marathon, già annullata lo scorso 3 maggio 2020. A causa del perdurare dello stato di emergenza Coronavirus, di comune accordo con le Istituzioni provinciali, si è deciso per un ulteriore annullamento.
La speranza era quella di una risoluzione quasi definitiva dei contagi grazie all’annunciato avvio della campagna vaccinale.
Purtroppo, oltre ad un imprevisto rallentamento di quest’ultima e alla comparsa e diffusione di varianti del virus ancora più virulente, è stata presa la decisione finale di un ulteriore annullamento anche per il 2021 e lo spostamento a domenica 8 maggio 2022.
L’A.S.D. Placentia, con la presente, chiede alla Federazione Italiana di Atletica Leggera di accogliere l’istanza di annullamento per le ragioni descritte e di darne massima diffusione attraverso i propri canali di comunicazione.
L’ASD Placentia, inoltrerà richiesta per il calendario nazionale del 2022 alla data di domenica 8 maggio".

 

1 Marzo - Importante iniziativa del Comitato Regionale della Fidal Lazio che lancia la seconda edizione di “Roma Riparte-Riparti Roma”, manifestazione di livello nazionale sulle distanze di 5 e 10 km nel cuore di Roma, dopo il grande successo del debutto dello scorso settembre.  

Una manifestazione che oltre a prevedere la gara per i top runners, prevede anche una distanza per quegli atleti “normali” rimasti a lungo senza competizioni.

La gara si svolgerà domenica prossima, 7 marzo, a Terme di Caracalla, rispettando in pieno il protocollo anticovid.

La gara a invito per i top runner, 20 donne e 30 uomini, si svolgerà sulla distanza dei 10km, alle 13.00, con partenza da viale delle Terme di Caracalla e arrivo allo stadio Nando Martellini, sul circuito veloce di 2km.

Ma la novità assoluta è la 5 km riservata ai 600 atleti “normali” (tesserati di società affiliate FIDAL, tesserati con enti di promozione sportiva in possesso di Runcard Eps o Runcard FIDAL, chiaramente in possesso di certificato medico di idoneità agonistica) che per primi si iscriveranno nel click day partito stamattina alle ore.8.00 (www.enternow.it/it/browse/romariparte-ripartiroma-2021), con ritiro pettorali fissato per  sabato 6 marzo 2021. L’iscrizione è  gratuita.

La partenza avverrà con partenze scaglionate da 100 atleti ogni 30’ da piazzale Numa Pompilio dalle 9 e arrivo allo stadio Nando Martellini, su di un giro unico,  senza ristoro.

Previsti il cronometraggio e una classifica real time per entrambe le distanze.

In rispetto alle norme anticovid, oltre alle suddette partenze scaglionate per la 5km, gli atleti, per entrambe le distanze, partiranno distanziati almeno un metro l’uno dall’altro, indosseranno la mascherina nei primi 500 metri di gara, ne riceveranno un’altra a fine gara, con l’obbligo di lasciare immediatamente la zona arrivo, senza creare assembramenti.

Inibita la presenza di pubblico all’interno dello stadio Martellini – Terme di Caracalla.

ISCRIZIONI QUI
https://www.enternow.it/it/browse/romariparte-ripartiroma-2021

ATTENZIONE
Ritiro pettorali solo il sabato ad orari prefissati in base al numero di pettorale.
VEDI IL VOLANTINO IN PDF

 
What do you want to do ?
New mail

28 febbraio  - Aprono da domani, 1° marzo, le iscrizioni ai quattro eventi in calendario 2021 organizzati da Ravenna Runners Club, con la Maratona in programma il 14 novembre. Per iscriversi basta accedere sul sito web www.maratonadiravenna.com.

Ecco gli eventi, descritti sul sito della manifestazione:

DOMENICA 30 MAGGIO 2021 – RAVENNA MUSIC RUN

Un nuovo format, un’idea che unisce insieme sport, attività all’aperto e musica, settori che hanno una gran voglia di ripartire. Sviluppando l’idea già messa in pratica con successo durante la Maratona di Ravenna, una 10 Km, sia competitiva che ludico motoria in maniera da essere accessibile a tutti, costellata lungo il percorso da punti “musicali” a cura di band, scuole e gruppi. Un percorso che seguirà un filo conduttore legato sia ai diversi generi che alle decadi che hanno segnato la storia della musica. L’evento si svolgerà, naturalmente, se le normative in vigore ne consentiranno uno svolgimento adeguato.

DOMENICA 5 SETTEMBRE 2021 – RAVENNA PARK RACE

Terza edizione della manifestazione organizzata nell’affascinante e unico percorso che si dipana fra la pineta San Vitale, la massicciata sul mare e la Pialassa della Baiona con Trail Running ed Eco Walking. Un viaggio tra stradelli incorniciati in un sottobosco da favola, tra il mare, i canali, i casoni da pesca, piante di rara bellezza e uccelli di ogni specie tra i quali i famosi aironi. Partenza e arrivo a Casal Borsetti, con transito nei territori di Porto Corsini e Marina Romea.

DOMENICA 26 SETTEMBRE 2021 – PINK RANNING

La novità di una corsa “in rosa”, ma aperta ad ambo i sessi. Lo sport si unirà al sociale come già accaduto tante volte nel passato, con un messaggio specifico. L’evento sarà infatti organizzato con il coinvolgimento di Linea Rosa e tutta la sua rete associativa per lanciare un segnale nella lotta alla violenza contro le donne. Un evento di caratura nazionale pensato per utilizzare il canale del running come cassa di risonanza per un problema sempre più difficile da combattere.

DAL 12 AL 14 NOVEMBRE 2021 – MARATONA DI RAVENNA CITTÀ D’ARTE 2021

Il weekend più atteso con tutte le iniziative del suo grande contenitore. Venerdì 12 l’apertura dell’Expo, Sabato 13 la Family Run e la Dogs & Run, Domenica 14 il grande giorno con Correndo Senza Frontiere, Good Morning Ravenna, Ravenna Half Marathon e naturalmente la 22esima edizione della Maratona di Ravenna Città d’Arte. Tutti pronti allo start che darà il via ad un infinito fiume di runner tra colore e calore. Un evento unico ed imperdibile.

Per quanto riguarda le iscrizioni del weekend della Maratona, ricordiamo che i runner già iscritti all’edizione 2020 della 42K e della 21k, annullate per l’emergenza Coronavirus, potranno scegliere, nel caso non l’avessero ancora comunicato a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., se utilizzare la loro iscrizione nel 2021 oppure nel 2022 o, come ulteriore possibilità, trasferire l’iscrizione ad altra persona.

Rinviata anche la Vitality Big Half, la mezza maratona di Londra: l’evento, in calendario per il 25 aprile, è stato  posticipato dagli organizzatori della London Marathon Events a domenica 22 agosto 2021.

Hugh Brasher, direttore dell'evento, ha dichiarato: "Dopo l'annuncio del governo della roadmap pianificata per l'uscita dal lockdown, è evidente che non è possibile organizzare la nostra gara con il distanziamento sociale richiesto. Ecco, il motivo del rinvio al 22 agosto”

L’organizzazione comunica che tutte le iscrizioni saranno automaticamente trasferite a domenica 22 agosto.

Ai corridori che non potranno prendere parte alla gara nella nuova data, sarà offerta la possibilità di partecipare alla mezza nel 2022 o di ricevere il rimborso totale.

28 febbraio - Record giapponese di maratona per Kengo Suzuki, classe 1995, che vince la Lake Biwa Mainichi Marathon in 2h04:56, ad Otsu, migliorando il precedente limite di Suguru Osako, (2h05.29, stabilito lo scorso marzo  a Tokyo), il record della corsa (2h16:13, ottenuto da Wilson Kipsang nel 2011)  e nettamente il proprio personale (2h10:21).

Il vincitore ha staccato i compagni di fuga al 36° km, aumentando ulteriormente il ritmo fino al traguardo: “Non avevo mai pensato che avrei avuto ottenuto  un tempo come questo, sono più sorpreso di chiunque altro. Mi sono allenato bene e sono orgoglioso di aver stabilito il record della gara”, le sue parole.  

Suzuki è il primo atleta non africano a scendere sotto il muro delle 2h05: ma il neo-primatista non potrà partecipare ai Giochi Olimpici, essendosi già svolti i trials nipponici, dove si era classificato solo settimo.

Giunge secondo il 23 enne Hidekazu Hijikata in 2h06:26 (alla seconda maratona in carriera), che precede il 25enne Kyohei Hosoya, terzo in 2h06:35 anch’egli alla seconda esperienza sulla distanza. Quarto Hiroto Inoue in 2h06:47, quinto  Yusuke Ogura (primatista giapponese di mezza maratona in 1h00:00 nel 2020 a Kagawa) in 2h06:51. 

Decimo l’incredibile Yuki Kawauchi con il suo nuovo primato personale di 2h07:27.

42 gli atleti che hanno chiuso la distanza in meno di 2h10, con il 42° giunto in 2h09:54.

Da segnalare che gli organizzatori hanno chiesto al pubblico di evitare di fare il tifo lungo il percorso, seguendo le norme anticovid.

Chiude così in bellezza la Lake Biwa Mainichi Marathon che, giunta alla 76^ edizione, dall’anno prossimo sarà inglobata nella maratona di Osaka.

La classifica:

  1. Kengo Suzuki (Fujitsu) - 2:04:56 - NR, CR
  2. Hidekazu Hijikata (Honda) - 2:06:26 - PB
  3. Kyohei Hosoya (Kurosaki Harima) - 2:06:35 - PB
  4. Hiroto Inoue (Mitsubishi Juko) - 2:06:47 - PB
  5. Yusuke Ogura (Yakult) - 2:06:51 - PB
  6. Shuho Dairokuno (Asahi Kasei) - 2:07:12 - PB
  7. Simon Kariuki (Kenya / Togami Denki) - 2:07:18 - PB
  8. Masato Kikuchi (Konica Minolta) - 2:07:20 - PB
  9. Kento Kikutani (Toyota Boshoku) - 2:07:26 - PB
  10. Yuki Kawauchi (ANDSH) - 2:07:27 - PB
  11. Kazuki Muramoto (Sumitomo Denko) - 2:07:36 - PB
  12. Masaru Aoki (Kanebo) - 2:07:40 - PB
  13. Tsubasa Ichiyama (Komori Corp.) - 2:07:41 - PB
  14. Masaki Sakuda (JR Higashi Nihon) - 2:07:42 - debutto
  15. Atsumi Ashiwa (Honda) - 2:07:54 - debutto
  16. Yuta Shimoda (OGM) - 2:08:00
  17. Ryu Takaku (Yakult) - 2:08:05
  18. Ichitaka Yamashita (Mitsubishi Juko) - 2:08:10 - debutto
  19. Kenya Sonota (JR Higashi Nihon) - 2:08:11 - PB
  20. Kenta Uchida (SID Group) - 2:08:12 - PB
  21. Daisuke Doi (Kurosaki Harima) - 2:08:13 - debutto
  22. Kento Otsu (Toyota Kyushu) - 2:08:15 - PB
  23. Daisuke Hosomori (YKK) - 2:08:28 - PB
  24. Hiroto Fujimagari (Toyota Kyushu) - 2:08:30 - PB
  25. Junichi Tsubouchi (Kurosaki Harima) - 2:08:35 - PB
  26. Yuta Koyama (Toenec) - 2:08:46 - PB
  27. Keisuke Hayashi (OGM) - 2:08:52 - PB
  28. Kazuma Kubo (Nishitetsu) - 2:08:53 - PB
  29. Yuki Matsumura (Honda) - 2:09:01 - PB
  30. Takumi Kiyotani (Chugoku Denryoku) - 2:09:13 - PB
  31. Madoka Tanihara (Polizia di Osaka) - 2:09:15
  32. Naoki Okamoto (Chugoku Denryoku) - 2:09:25
  33. Ser-Od Bat-Ochir (Mongolia / NTN) - 2:09:26
  34. Kei Katanishi (JR Higashi Nihon) - 2:09:27
  35. Takuya Noguchi (Konica Minolta) - 2:09:28
  36. Shoya Okuno (Toyota Kyushu) - 2:09:30
  37. Yuki Takamiya (Yakult) - 2:09:30
  38. Takahiro Nakamura (Kyocera Kagoshima) - 2:09:40
  39. Taku Fujimoto (Toyota) - 2:09:42
  40. Takamitsu Hashimoto (Komori Corp.) - 2:09:43
  41. Kyoya Tsujino (NTN) - 2:09:48
  42. Hisanori Kitajima (Yasukawa Denki) - 2:09:54
  43. Keisuke Tanaka (Fujitsu) - 2:10:07
  44. Yohei Suzuki (Aisan Kogyo) - 2:10:11
  45. Shogo Kanezane (Chugoku Denryoku) - 2:10:17
  46. ​​Akira Tomiyasu (Raffine) - 2:10:29
  47. Ryota Komori (NTN) - 2:10:33
  48. Tomoyasu Matsui (Chugoku Denryoku) - 2:10:43
  49. Yuki Nakamura (Sumitomo Denko) - 2:10:47
  50. Tsubasa Hayakawa (Toyota) - 2:10:49

-----

  1. Takaki Mori (Montblan) - 2:13:16
  2. Takashi Kono (Toyooka RC) - 2:15:19
  3. Ryo Kuchimachi (Subaru) - 2:17:02
  4. Yusuke Shibuya (Tokyo T&F Assoc.) - 2:18:25
  5. Musashi Takahashi (Might Mouse Track Team) - 2:20:02

-----

DNF - Taiga Ito (Suzuki)

DNF - Keita Shitara (Subaru)

 
What do you want to do ?
New mail

27 febbraio - Dopo il lancio della notizia e gli approfondimenti del collega Lorenzini

http://podisti.net/index.php/in-evidenza/item/6935-mezza-il-28-2-e-maratona-l-11-4-per-atleti-elite-sulla-pista-dell-aeroporto-di-siena.html

siamo oramai alla vigilia della prima edizione della “Tuscany Camp Half Marathon” che si correrà domattina con partenza alle ore 9.00 sul circuito di 5.020 metri ricavato sull’anello esterno della pista dell’aeroporto di Ampugnano, in provincia di Siena.

Al via Eyob Faniel e Yeman Crippa, rispettivamente il primatista italiano della maratona e dei 10 km su strada (eguagliato)  e il detentore dei primati su pista nel mezzofondo (3000, 5000, 10.000) e dei 5000 su strada: entrambi, dopo la cancellazione della mezza maratona di Ras al-Khaimah, cercheranno di abbattere il il record italiano di 1h00:20 stabilito da Rachid Berradi alla Stramilano del 2002 e, se possibile,  scendere sotto l’ora.

Con loro ci saranno i tre keniani Alex Kibet, Felix Kipkoech e Benson Kipruto, mentre il ruolo di pacer sarà affidato al ruandese Oliver Irabaruta e all’azzurro Iliass Aouani.

In gara, tra gli altri, anche gli altri azzurri Stefano La Rosa, Ahmed El Mazoury, Francesco Agostini e Francesco Puppi (campione mondiale di corsa in montagna).

In campo femminile, favoritissima l’israeliana Lonah Chemtai Salpeter, con l’italo-ucraina Sofiia Yaremchuk, possibile outsider.

I partecipanti

Uomini

Yeman Crippa

Eyob Faniel

Benson Kipruto

Felix Kipkoech

Alex Kibet

Olivier Irabaruta

Iliass Aouani

Francesco Puppi

Stefano La Rosa

Francesco Agostini

Andrea Soffientini

Ahmed El Mazoury

Vincenzo Scuro

Francesco Fagnani

Giorgio Bizzarri

Atef Saad

Luca Antonelli

Simone Orsucci

Fabio Conti

Stefan Luis Gavril

Salvatore Gambino

Marco Salami

Alessandro Rescigno

 

Donne 

Lonah Chemtai Salpeter

Sofiia Yaremchuk

Maria Grazia Espinoza Bianchi

Gloria Giudici

Venerdì, 26 Febbraio 2021 21:30

Venicemarahon conferma i tre eventi 2021

Iniezione di fiducia per l’intero movimento podistico giunge da Venice Marathon, che conferma in un comunicato le tre gare da organizzare per il 2021. 

Ecco il testo del comunicato: 

La macchina organizzativa di Venicemarathon è al lavoro con l’entusiasmo di sempre e tanta voglia di far vivere agli appassionati le emozioni dei grandi eventi, pur nel rispetto delle restrizioni in vigore e delle normative organizzative emanate dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera.

Un anno significativo per Venicemarathon che festeggerà 3 importanti anniversari: si parte sabato 5 giugno con il 5^ CMP Venice Night Trail in programma a Venezia, si prosegue sabato 26 giugno con la decima edizione della Jesolo Moonlight Half Marathon&10K e si conclude in bellezza domenica 24 ottobre con la 35^ Venicemarathon&10K.

CMP Venice Night Trail

L’affascinante city trail notturno di Venezia offrirà la straordinaria esperienza di correre di notte in una città unica al mondo, avvolti nel silenzio e accompagnati dalla dolce melodia dell’acqua. Il percorso di 16 chilometri e 51 ponti si addentrerà come sempre nelle zone più tipiche di Venezia, attraversando campi e campielli di suggestiva bellezza, spingendosi fino a Sant’Elena e alla Biennale, per poi risalire passando per Piazza San Marco, il ponte dell’Accademia e Punta della Dogana. Da qui gli atleti risaliranno le Fondamenta delle Zattere fino a San Basilio, lungo il Canale della Giudecca. Partenza e arrivo della manifestazione saranno, come sempre, allestiti nel Sestiere di Dorsoduro, ospiti dell’area portuale di San Basilio grazie alla collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e della “Venezia Terminal Passeggeri”.

Le iscrizioni sono aperte e gli atleti iscritti all’edizione 2020 possono scegliere di confermare la propria partecipazione oppure posticiparla al 2022. In considerazione delle tante richieste pervenute, l'organizzazione accetterà inoltre 1.000 nuove iscrizioni. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.venicenighttrail.it

Jesolo Moonlight Half Marathon & 10K

La mezza maratona al “chiaro di luna” è pronta a spegnere 10 candeline. Organizzata in collaborazione con la Città di Jesolo, anche quest’ anno la 21K sarà abbinata alla 10K e, come da tradizione, entrambe le gare si correranno al calar del sole, con i romantici colori del tramonto lungo scenari molto suggestivi, con un’alternanza di aspetti naturalistici diversi tra loro come il mare, il fiume, la pineta, il lungomare e la spiaggia. Partenza e arrivo della manifestazione saranno allestiti nei pressi di Piazza Milano dove sorgerà anche il Moonlight Village. Le iscrizioni sono aperte e gli atleti iscritti all’edizione 2020 possono scegliere di confermare la propria partecipazione oppure posticiparla al 2022. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.moonlighthalfmarathon.it

35^ Venicemarathon e VM10KM

La Maratona di Venezia, che lo scorso anno è riuscita comunque a mantenere viva la tradizione e dare senso di continuità attraverso una gara virtuale e la corsa simbolica “OneForAll”, quest’anno punta a riportare i suoi appassionati a correre dal vivo tra arte, storia e cultura, sullo straordinario percorso che da Stra giunge nel cuore di Venezia, in Riva Sette Martiri.

Le iscrizioni sono aperte e gli atleti iscritti all’edizione 2020 possono scegliere di confermare la propria partecipazione oppure posticiparla al 2022. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito www.venicemarathon.it

Venerdì, 26 Febbraio 2021 21:09

Festa del Cross: minimi e altri novità

La Festa del Cross, in programma a Campi Bisenzio per il 13-14 marzo, registra modifiche al regolamento, circa le norme di partecipazione e svolgimento, a cominciare dall’introduzione di minimi di partecipazione (conseguiti dagli atleti dal 1 gennaio 2020 al 28 febbraio 2021) ai Campionati Italiani individuali di corsa campestre per tutte le categorie, come da tabella di seguito.

CROSS LUNGO SENIOR/PROMESSE

 

GARA UOMINI DONNE

   

3000 8:45.00 10:20.00

   

3000 St 9:40.00 11:20.00

   

5000 15:20.00 18:30.00

   

10000 / 10km 32:20.00 39:50.00

   

Mezza Maratona 1:09:30 1:25:00

 

Maratona 2:25:00 2:55:00

   

CROSS CORTO SENIOR/PROMESSE

 

GARA UOMINI DONNE

   

800 1:55.00 2:17.00

     

1500 3:57.00 4:44.00

     

3000 8:40.00 10:10.00

   

3000 St 9:30.00 11:00.00

   

5000 15:00.00 18:00.00

   

 CROSS JUNIOR

     

GARA UOMINI DONNE

   

800 1:58.00 2:20.00

     

1500 4:05.00 5:00.00

     

3000 9:05.00 11:20.00

   

5000 15:50.00 20:00.00

   

10000 33:30.00 41:00.00

   

10 Km (strada) 33:30 41:00

   

3000 St 10:00.00 12:15.00

   

2000 St (allievi) 6:39.00 8:03.00

   

 CROSS ALLIEVI

     

GARA UOMINI DONNE

   

800 2:00.00 2:25.00

     

1500 4:10.00 5:05.00

     

3000 9:15.00 11:25.00

   

2000 St 6:39.00 8:03.00

   

1000 (cadetti) 2:45.00 3:08.00

   

2000 (cadetti) 6:15.00 7:10.00

   

1200 St (cadetti) 3:40.00 4:20.00

 

E’ eliminata la possibilità di subentrare a una Società qualificata che rinunci a partecipare e la possibilità di subentrare ad una Società ammessa di diritto dal 2019 che risulti qualificata anche dal C.d.S. Regionale per l’anno 2021 

La partecipazione alle finali nazionali del C.d.S.  è consentita con squadre composte da un minimo di 3 ad un massimo di 4 atleti dei quali portano punteggio i migliori 3 classificati

Introduzione della possibilità di disputare 2 serie per ogni gara del programma tecnico che prevede la finale del C.d.S., qualora il numero degli atleti presenti, tra quelli con minimo e quelli senza minimo (che partecipano solo al C.d.S.), non consenta l’osservanza dei protocolli anti-covid e della tutela sanitaria. Alla prima serie prenderebbero parte gli atleti in possesso del minimo di partecipazione per il campionato individuale concorrendo sia per il titolo individuale sia per il C.d.S., mentre alla seconda serie prenderebbero parte gli atleti senza minimo. La classifica del C.d.S., nelle gare disputate a serie, sarà stilata in base alle prestazioni sommando i tre migliori tempi degli atleti di ogni società, a prescindere dalla serie in cui essi abbiano corso.

Inoltre per i Campionati Italiani Individuali e per regioni di corsa campestre Cadetti, le gare sono anticipate al sabato intorno alle ore 15:00 ; la partecipazione sarà permessa con una rappresentativa composta da 5 cadetti, 5 cadette e due accompagnatori, senza la possibilità di iscrivere atleti supplementari.

I Campionati Italiani Master indoor, spostati al 18-21 marzo, sempre ad Ancona, si effettueranno con diverse novità regolamentari che occorre ben conoscere:

Il programma dei Campionati diventa su  4 giorni di gara (invece che su 3) con due sessioni separate per ogni giornata per permettere una seconda sanificazione a metà giornata. Nelle prime due giornate di gara saranno programmate, per lo più, le gare delle categorie degli over 60;  

Sono cancellate prove multiple e staffette; ciascun atleta potrà partecipare ad un massimo di due gare dei campionati; sono eliminati i C.d.S. (restano solo i campionati individuali);

Iscrizioni sono da effettuarsi esclusivamente online, singolarmente, con pagamento con carta di credito (per evitare file agli ingressi per i pagamenti): aumenta la tassa di iscrizione per ogni singola gara a € 8,00;

L’ingresso sarà consentito solo agli atleti che gareggiano e che lasceranno l’impianto immediatamente al termine della gara

 

 
What do you want to do ?
New mail

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina