Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 06, 2018 769volte

Terlizzi (BA) - 1^ Corri col Carro

La partenza La partenza Foto Roberto Annoscia

3 Agosto - Anche Terlizzi ha la sua gara podistica: venerdì sera, nell’ambito della festa Patronale, ha debuttato la 1^ edizione di Corri col Carro, non competitiva sulla doppia distanza di 10 e 5 chilometri.

Esordio col botto in termini numerici con oltre 800 iscritti sulla doppia distanza: meravigliati gli stessi organizzatori che hanno dovuto dichiarare il sold-out e rifiutare l‘iscrizione ai tanti ritardatari.

Ad organizzare l’Asd Centometri, locale associazione affiliata al CSEN, con la collaborazione tecnica di tanti runner di lungo corso, tutti iscritti con la Free Runners di Molfetta, ma residenti a Terlizzi. 

6 euro il costo dell’iscrizione con premio di partecipazione consistente in una sacca in nylon contenente la maglia tecnica arancio celebrativa e diverse bustine di integratore.

Rapide le operazioni burocratiche avendo già predisposto al meglio il punto consegna nel centralissimo locale sempre su Viale Roma, il salotto della città, punto di ritrovo, partenza ed arrivo della manifestazione.

Conoscevo Terlizzi come città dei fiori, non conoscevo il Carro trionfale – alto 22 metri - che al suo apice custodisce l’icona della Madonna di Sovereto, non conoscevo la festa e la tradizione che lo vuole spinto dalle braccia di tanti volontari, guidati dai timonieri, con il suo particolare incidere, con grande emozione soprattutto nelle curve, carico di bambini festanti a bordo, che rende bellissima la festa già prevista per la domenica successiva.

Ottima l’idea degli organizzatori di dar luogo all’evento podistico e di inserirlo nell’ambito della festa, anche se francamente l’orario di avvio, previsto per le 20.45, l’avrei anticipato di almeno un’ora permettendo agli atleti di correre con maggiore luce e visibilità, riducendo magari anche le proteste di quei cittadini bloccati nel rientro a casa.

Anzi, una serie continua di saggi di danza, canti e fitness, ha fatto ritardare ulteriormente l’avvio di quasi una mezzoretta, con il risultato che la maggior parte dei partecipanti, finita la corsa, è subito rientrato, mentre magari si sarebbe fermato gustandosi anche le danze e il concerto successivo, magari recandosi in qualche ristorante o pizzeria…

Qualche bagno chimico nei pressi della partenza sarebbe risultato utile per gli atleti; impossibile poi riscaldarsi sul viale principale con i passanti a spasso fin a qualche secondo prima del via.

A presentare la manifestazione sportiva (e anche buona parte della kermesse di danza) il brillante Paolo Liuzzi, sempre più showman più che speaker, a suo agio in ogni situazione, affiancato dalla simpatica presentatrice Rosangela Mercuri.  

Meno a loro agio i podisti, dovendo correre soffrendo il gran caldo peggiorato decisamente dall’elevato tasso di umidità, che costringe a respirare con difficoltà persino stando immobili e a sudare copiosamente al minimo movimento.

Stupendo il colpo d’occhio prodotto dalle tante magliette arancio della manifestazione, bello lo spettacolo di bambini, famiglie intere, cagnolini, il bello delle non competitive, di chi usa lo sport, la corsa per stare bere e per svagarsi.   

Partenza avvenuta in maniera corretta e ordinata, con il lunghissimo serpentone ad invadere le strade di Terlizzi. Primi cinque chilometri interamente cittadini, con ritorno appunto al quinto chilometri nei pressi dell’arrivo: svolta a sinistra e agognato traguardo per la 5 chilometri, mentre i più allenati proseguono per la 10 km avviandosi in direzione Sovereto, senza entrare però nella frazione, ritornando indietro con il giro di boia fissato nei pressi del passaggio a livello.

Traffico automobilistico ottimamente bloccato, cittadini a piedi e in bicicletta tranquillamente a spasso, con gli atleti costretti a slalom e a frenate improvvise per evitare pericolosi impatti.

Totalmente da rivedere la gestione della zona arrivo, con una canalina elettrica che ha fatto cadere alcuni distratti ed affaticati partecipanti, e con l’invasione di spettatori che sono giunti finanche sul tappeto azzurro di avvio, rendendo la zona caotica per gli atleti, per chi voleva assistere educatamente sul marciapiedi e fotografi, già messi in crisi dal buio.  

Da considerare che contrariamente alla regolamento che recitava “non competitiva”, erano previste le premiazioni dei primi tre e le prime tre di entrambe le distanze, con la competizione che almeno tra i più veloci ha avuto la meglio sul divertimento.

Ottima, bella e particolare la medaglia consegnata a ciascun finisher; ben fornito il ristoro finale con gelato, frutta, dolci e il il pizzarello, un misto tra la pizza e la focaccia pugliese.

In gara anche il locale sindaco, Ninni Gemmati, e l’Assessora allo sport, rimasti anche a premiare, a testimoniare la concreta vicinanza del palazzo di Città allo sport e al podismo in particolare, fattore davvero importante per un’iniziativa del genere.

Positiva la partecipazione e la voglia di muoversi dei cittadini terlizzesi che hanno partecipato in maniera   entusiasta, facendo vivere una serata storica a Terlizzi, oramai anche lei città in movimento.

Il ghiaccio è rotto come si usa dire, sicuramente questa prima positiva edizione o edizione “zero” come l’ha definita speaker Paolo, sarà seguita da altre, personalmente sono convinto che vedremo presto nascere anche la competitiva, e noi che amiamo il podismo ci divertiremo ancora qui nella Città dei fiori e del Carro.   

1 commento

  • Link al commento Martedì, 07 Agosto 2018 19:42 inviato da Enzo La Tegola

    Grazie 1000 Roberto!
    Innanzitutto per averci dato credito, il che non era cosa scontata, e poi per la maniera competente ed obiettiva in cui hai raccontato la Corri col Carro.
    Una gara tanto sognata in questi anni da alcuni di noi, runners Terlizzesi che finalmente, grazie a tantissima passione e molto sacrificio è diventa realtà. Grazie anche al contributo sotto varie forme da parte di tante realtà cittadine, associazioni sportive, volontari, commercianti, professionisti, l'Amministrazione Comunale stessa che è forse la cosa ancor più bella che Corri col Carro ha saputo portare a Terlizzi, la passione e l'impegno comune per avvicinare tutti i cittadini allo sport!
    Per quanto ci riguarda anche tu e Paolo Liuzzi avete la vostra parte di merito, avendo creduto in Terlizzi e questo per noi conta molto.
    All'anno prossimo!

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina